Il campione di Formula 1 esce finalmente dal coma dopo 5 mesi e mezzo.

Dopo 5 mesi e mezzo circa, da quel famoso 29 dicembre 2013, Michael Schumacher lascia l’ospedale di Grenoble e si lascia alle spalle anche il coma, come confermano i suoi portavoce.

Come ben ricorderete, il 29 dicembre scorso, mentre Schumacher si trovava con la famiglia in vacanza in montagna, cadde dagli sci in un incidente terribile. Dopo aver battuto la testa entrò in coma, tanto da dare per disperate le sue condizioni all’arrivo in ospedale in Francia.

Fortunatamente, dopo mesi di stallo, l’ex pilota è uscito dal coma, e sta per essere trasferito in una clinica privata per la fase riabilitativa. Questa è un’ottima notizia per tutti i ferraristi e non, che avevano nel pilota tedesco uno dei loro idoli.

Non si conosce l’entità dei danni riportati, alcuni dei quali potrebbero essere permanenti, ma si spera che alcuni traumi possano essere superati con la riabilitazione.

Ecco le dichiarazioni della sua portavoce, Sabine Kehm:

Michael ha lasciato il Centro Universitario ospedaliero di Grenoble per continuare la sua lunga fase di riabilitazione. Non è più in coma. La sua famiglia desidera ringraziare tutti i medici, infermieri e terapisti di Grenoble così come coloro che hanno prestato soccorso al momento dell’incidente, tutti hanno svolto un lavoro eccellente in questi mesi. La famiglia ringrazia tutta la gente che ha mandato i suoi auguri a Michael, siamo sicuri che lo abbiano aiutato. Per il futuro chiediamo di capire che la sua riabilitazione avverrà lontano da occhi indiscreti

So che non si tratta di una notizia relativa al mondo della tecnologia ma ci sembrava doveroso affrontare questa tematica, visto che sta a cuore ad un sacco di italiani.

  • CashDroid

    Questa si che è una bella notizia. FORZA MICHAEL!!!