https://i0.wp.com/www.swzone.it/img/news/137255518d443ae67-retecavisottomarina.jpg?w=640

Si fa un gran parlare di Microsoft negli ultimi periodi e grazie ad una nuova partnership stretta con alcuni delle più importanti aziende di telecomunicazioni, mira a rafforzare la sua infrastruttura delle reti per migliorare i servizi mobile e cloud.

La lotta al cloud computing è oramai partita da un bel po di tempo e giganti come Amazon, Google ed anche Microsoft cercano di spianare la strata a questi nuovi orizzonti che senza la banda necessaria non sarà possibile avviarla e dunque si creano nuove infrastrutture per reggere l’enorme quantità di dati che tra qualche anno passerà sui cavi.

Microsoft collaborerà con Aqua Comms che si occuperà di stendere cavi marini che serviranno per collegare i data center Microsoft tramite fibra ottica con collegamenti che passeranno dall’America fino in Europa con l’azienda TE SubCom. Il progetto è enorme e prevederà il collegamento dei data center presenti nel Nord America con quelli in Irlanda e Regno Unito.

Infine Microsoft ha stretto importanti accordi con China Mobile, China Telecom, China Unicom, Chunghwa Telecom e KT Corporation che metterà sul piatto l’ambizioso progetto di investire in una stazione di atterraggio fisica in America per il collegamento tra Nord america e Cina.