Facebook si prepara a lanciare un servizio di musica in streaming: ecco i dettagli. Anche Facebook al lavoro sullo streaming musicale

Dopo Apple, anche la società di Zuckerberg è interessata a far partire il suo servizio di musica in streaming

facebook-10004452-1404175308-665766394-560x300

Il gigante dei social network, Facebook, vorrebbe scendere in campo contro Spotify, Apple Music, Tidal, lanciando il proprio servizio di musica in streaming.

Dopo Spotify, Deezer, Apple Music e tutti gli altri, anche Facebook si prepara a lanciare il suo servizio di musica in streaming. A quanto pare, infatti, il social network di Zuckerberg ha già avviato i primi contatti con le etichette musicali per lanciare un nuovo servizio di musica in streaming per i propri utenti.

Lo streaming musicale, dunque, sembra essere la moda del momento. Dopo l’ingresso in questo universo di Apple con il suo servizio Apple Music, il prossimo grande big della Silicon Valley interessato a buttarsi in questa arena dello streaming musicale sarebbe Facebook.

Lo riporta il sito di informazione Music Ally, secondo il quale Facebook avrebbe intenzione di integrare il servizio di streaming musicale con i video musicali degli artisti più famosi. Insomma, Facebook non si vuole limitare a lanciare un servizio di streaming musicale alternativo a Spotify o Apple Music, ma ha un progetto più completo e ambizioso in mente. Al momento non ne conosciamo i dettagli, ma sappiamo solo che anche Facebook sta per entrare nel mercato dello streaming musicale e che proverà a rivoluzionario integrando anche i video.

“La prima fase – sostiene la testata online – vedrà Facebook pagare le royalties ai detentori dei diritti per le visualizzazioni dei video sul social network, e contemporaneamente prevede il lancio di un sistema analogo all’identificatore di contenuti di YouTube, che aiuterà i proprietari delle canzoni a identificare e far rimuovere i video che contengono la loro musica, richiedendo anche denaro per la pubblicità”.

Una sola cosa è certa per ora: piuttosto che “allearsi” con un servizio di streaming già esistente, Facebook avrebbe pensato al lancio di un servizio di streaming tutto suo, pagando royalties ad artisti ed etichette. La società è ancora nelle fasi preliminari delle trattative con le etichette discografiche e con gli artisti, ma l’idea di includere anche i video all’interno di questo progetto potrebbe risultare vincente e rappresentare un grosso punto di forza nei confronti della concorrenza.

Per ora abbiamo pochi dettagli in merito, per cui vi aggiorneremo non appena ne sapremo di più. 

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!