Netflix, Amazon, Hulu e molti altri fondano l’Alliance for Creativity and Entertainment, un gruppo nato per combattere il fenomeno della pirateria online.

Netflix, Amazon e Hulu contro la pirateria

Brutte notizie per i pirati del web e in particolare per tutti quelli che sono abituati a guardare film e serie tv in streaming gratis, senza pagare un regolare abbonamento.

Oggi infatti ben 30 aziende che producono film e serie tv si sono unite nella lotta contro la pirateria, un fenomeno sempre più diffuso negli ultimi anni che comporta enormi danni economici (e non solo) per tutte le società che producono contenuti per l’intrattenimento.

ACE: Alliance for Creativity and Entertainment

Per provare ad arginare il fenomeno della pirateria, sempre più diffuso, nasce oggi l’ACE, una coalizione che unisce ben 30 aziende che producono film e serie tv.

Tra queste aziende troviamo nomi del tipo Amazon, HBO, Netflix e Twentieth Century Fox.

Stiamo parlando delle più grandi aziende che realizzano contenuti multimediali sia per il cinema che per l’intrattenimento domestico.

L’Obiettivo

Ovviamente l’obiettivo è quello di creare strumenti in grado di combattere la pirateria, che spesso e volentieri permette agli utenti di guardare gratuitamente film e serie tv poche ore dopo che sono arrivati al cinema o sui canali televisivi.

A supportare l’ACE in questo lavoro di lotta alla pirateria ci saranno ovviamente tutti gli strumenti e gli enti governativi e legislativi, che metteranno a disposizione la loro esperienza e le loro competenze per individuare e fermare i pirati di film e serie tv.

Negli Stati Uniti la neonata ACE lavorerà a stretto contatto con la Motion Picture Association of America (MPAA), sposandone iniziative e proposte anche legali.

I Numeri Della Pirateria

Come anticipato, la pirateria in questi ultimi anni continua a crescere in modo spropositato: si stima che i siti di streaming di film e serie tv abbiano totalizzato oltre 21 miliardi di visite nel corso del 2016. 

Secondo i partecipanti, vi sono ora nel mondo 490 servizi online per la visione di prodotti televisivi e cinematografici e, nonostante le tariffe d’abbonamento siano particolarmente vantaggiose, la gran parte del catalogo può essere comunque rilevata sulle piattaforme di streaming illegale o tramite il P2P. Un traffico che avrebbe portato, sempre secondo al gruppo, a 5.4 miliardi di download di contenuti illegali.

E non dimentichiamo che nel mese di Aprile 2017 un hacker ha rubato la nuova e ultimissima stagione di Orange is the New Black minacciando di renderla disponibile gratuitamente sul web prima del rilascio ufficiale sui canali di Netflix.

La pirateria di film e serie tv è sicuramente un grosso problema e sicuramente l’ACE avrà un certo impatto nei prossimi mesi. Quale sarà l’impatto e la portata di questa nuova coalizione lo scopriremo solo nei prossimi mesi.

Nel frattempo, comunque, ricordiamo che anche tantissimi add-on di Kodi che permettono di guardare film e serie tv stanno chiudendo i battenti:

E’ chiaro che qualcuno ha deciso di prendere sul serio il fenomeno della pirateria: sicuramente in futuro ci saranno cambiamenti radicali per tutto ciò che riguarda lo streaming illegale di film e serie tv!

Nel frattempo buona lettura:

Seguici su Telegram per ricevere in tempo reale tutte le news e offerte esclusive!

Seguici su YouTube per guardare tutte le nostre guide e recensioni sul mondo della tecnologia

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here