Comunicato Stampa

NGM Italia, leader nella telefonia mobile Dual Sim in Italia, conferma la passione per le due ruote rinnovando per il secondo anno consecutivo la propria partecipazione al Motomondiale 2013 come Title Sponsor del Team Forward Racing, sia per la classe MotoGP che per la classe Moto 2.

In questo modo l’azienda italiana godrà della grandissima visibilità offerta dal team più numeroso di tutto il Motomondiale con ben 6 piloti in pista tra classe Moto2 e MotoGP.

Stefano Nesi e AlexDeAngelis

L’innovazione tecnologica, la ricerca delle performance, l’affidabilità del tempo sono indubbiamente valori comuni che legano il mondo delle due ruote e il mercato della telefonia mobile. Per questa ragione NGM, primo brand di telefonia al mondo a gareggiare in MotoGP, ha deciso anche per quest’anno di legare il proprio marchio aziendale in modo forte e univoco al Motomondiale, confermando il proprio ruolo centrale nel progetto Forward Racing e la propria vicinanza al mondo dello sport.

NGM Forward racing Colin Edwards

Così come l’azienda italiana è diventata famosa raddoppiando la SIM nei suoi cellulari così anche il team NGM Mobile Forward Racing punta a incrementare la propria visibilità schierando alle griglie di partenze una formazione raddoppiata: i piloti in gara quest’anno infatti saranno sei.Per il MotoGP salirà in sella alla FTR Kawasaki CRT il nuovo arrivatoClaudio Corti, proveniente dalla Moto 2, che sarà al fianco del celebre bicampione del mondo della Superbike Colin Edwards. Il team della Moto 2 si allarga invece con tre nuovi ambiziosi piloti come Simone CorsiMattia Pasini e lo spagnolo Ricky Cardùs, che affiancheranno il confermato campione Alex De Angelis a bordo delle nuove Speed Up.

NGM Forward racing Ricky Cardus

In qualità di Title Sponsor del Team NGM avrà grandissima visibilità con la presenza dei propri colori e del proprio logo sulle livree delle motociclette, sulla tuta dei piloti, sulle divise dei meccanici e di tutto il personale della squadra e nei box. Inoltre l’azienda avrà a sua disposizione un’importante hospitality nell’ambito paddock del Motomondiale per accogliere i propri ospiti offrendo la possibilità di conoscere dal vivo i segreti della gara su due ruote più elettrizzante del mondo. NGM potrà infine utilizzare immagini e loghi del Motomondiale in tutta la comunicazione dei propri prodotti.

Per ravvivare il campionato MotoGP e con lo scopo di distinguersi per capacità progettuale e carica innovativa, NGM Mobile Forward Racing si ripresenta anche quest’anno con una moto CRT, la rivoluzionaria moto introdotta dal patron Carmelo Ezpeleta. Colin Edwards, il Texas Tornado, è stato riconfermato anche per la sua indubbia capacità di collaudare moto molto innovative come quelle del team di NGM.

“NGM rinnova così la propria passione per il mondo delle due ruote con una presenza costante sia nel Moto GP che nella Moto 2. Per il secondo anno consecutivo siamo fieri di poter vedere in pista dei piloti ambiziosi e delle moto competitive con i colori NGM. Grazie al gremito team di piloti di NGM Forward Racing, che saranno facilmente identificabili, la visibilità del marchio NGM aumenterà notevolmente. In questo modo, il brand potrà confermare il proprio ruolo importante in Italia e tentare la conquista di nuove quote di mercato in altri paesi del mondo”, ha commentato Stefano Nesi, Presidente di NGM Italia.

Il primo appuntamento della stagione è 7 Aprile per il MotoGP del Qatar.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!