Novità Facebook: Ecco i nuovi “Mi piace” e “condividi”

Facebook è in continua evoluzione. Ed oggi ha annunciato il redesign dei propri pulsanti mi piace e condividi. Per piccolo che sia il cambiamento, inevitabilmente è un cambiamento importante: i pulsanti del social network sono infatti ospitati su milioni di pagine online e compaiono miliardi di volte al giorno sotto gli occhi degli utenti di tutto il mondo.

Facebook fornisce anche numeri precisi a tal proposito: i pulsanti compaiono oggi su circa 7,5 milioni di siti Web e sono visti circa 22 miliardi di volte al giorno dai navigatori. La capillarità della distribuzione è un valore di estrema importanza per Facebook poiché tali pulsanti rappresentano i tentacoli con i quali il social network cattura utenti e contenuti per portarli sulle proprie bacheche, alimentando il coinvolgimento della community e creando così nuove occasioni di contatto, di condivisione e di advertising.

Questi i nuovi pulsanti così come presentati da Facebook nel suo annuncio ufficiale:

1

La riprogettazione sembra rispondere a canoni semplici, ma ben definiti: più colore e più contrasto, trasformando lo sfondo azzurro in sfondo blu, possono catturare meglio l’occhio del navigatore e stuzzicare così maggiormente gli auspicati click. Il confronto tra vecchi e nuovi pulsanti (la versione in Italiano non è ancora disponibile) è un colpo d’occhio sufficientemente chiaro su quali siano state le indicazioni a monte della riprogettazione grafica dei vari elementi:

2Molte cose cambiano, ma altre rimangono: se il design appare rivoluzionato, i termini mi piace e condividi sono ormai parte integrante della cultura dei navigatori e sono pertanto confermati come particelle insostituibili del codice linguistico proprio del dialogo tra social network e utenti.

Il cambio non sarà subitaneo per tutti: utenti e sviluppatori non dovranno fare alcunché per passare alla nuova versione, ma semplicemente vedranno modificato il design dei pulsanti nel momento in cui il rollout sarà effettivo. Il cambio non dovrebbe comunque durare più di qualche ora, dunque i nuovi pulsanti sono destinati a giungere su ogni sito Web, e sotto gli occhi di tutti gli utenti, in tempi estremamente brevi.