Nuovo attacco Hacker per Spotify e Avast: Cambiate Password!!!

Non c’è pace in questi giorni per molte aziende che operano online. Infatti dopo il clamoroso furto di password di eBay, l’intrusione nei server di Apple che ha bloccato migliaia di iPhone, iPad ed iPod ecco che oggi veniamo a conoscenza di altre due intrusioni da parte di hacker.

Infatti sia la più grande piattaforma di streaming musicale al mondo, Spotify, e il forum del noto antivirus, Avast sono stati hackerati e sono state rubate migliaia di password di tutti i nostri account.

https://i1.wp.com/www.zastavki.com/pictures/originals/2013/Computers_Password_guessing_041153_.jpg?resize=577%2C325

Il CEO di Avast Software, Vince Steckler, ha comunicato che sono stati compromessi circa 400.000 account del forum ufficiale. L’attacco informatico, rilevato nel weekend, ha permesso ai malintenzionati di rubare indirizzi email, nomi utente e password. Queste ultime sono conservate in forma criptata, ma i cybercriminali più esperti possiedono gli strumenti per decifrarle. Se quindi si usano le stesse credenziali per accedere ad altri siti, è consigliabile cambiarle al più presto. In attesa del risultato delle indagini sull’accaduto, il forum è stato messo offline.

Infine ecco il comunicato di Spotify dove inviata gli utenti a cambiare password:

Sono stati rilevati degli accessi non autorizzati ai nostri sistemi e dati interni aziendali e volevamo informarvi sulle misure precauzionali che abbiamo intrapreso a riguardo. Non appena vi è stata la prima segnalazione abbiamo avviato immediatamente una indagine. In Spotify, trattiamo la sicurezza delle informazioni e la protezione dei dati con la massima priorità, ed è per questo che vi comunichiamo queste informazioni oggi.

Dall’indagine risulta che è stato effettuato un unico accesso ai dati di un solo utente e questo non riguardava alcuna informazione relativa a password, dettagli o modalità di pagamento. Sulla base delle nostre ricerche, non abbiamo rilevato alcun ulteriore rischio per gli altri utenti, a seguito di tale episodio.

Trattiamo questi eventi con la massima serietà e, come misura precauzionale generale, chiederemo nei prossimi giorni ad alcuni utenti Spotify di re-inserire la loro password e username per accedere ai loro account.

Come ulteriore misura preventiva, suggeriremo un aggiornamento per i nostri utenti Android, nel corso dei prossimi giorni. Se infatti Spotify vi notifica un aggiornamento, vi preghiamo di seguire le istruzioni per installarlo. Come sempre, Spotify vi consiglia di installare solo applicazioni Android provenienti dagli store di Google Play, Amazone Appstore o https://m.spotify.com/. Ad oggi non vi sono specifiche azioni richieste invece per gli utenti iOS o Window phone.

Vi ricordiamo che le playlists che erano in modalità offline dovranno essere scaricate e rese disponibili offline nuovamente nella nuova versione dell’applicazione.
Ci scusiamo per gli eventuali disagi causati e vi ringraziamo per la comprensione, sono misure precauzionali necessarie per assicurare la tutela della qualità del nostro servizio e la protezione dei nostri utenti.

Abbiamo infatti implementato le azioni necessarie per rafforzare la sicurezza generale dei nostri sistemi e assicurare la protezione dei vostri dati, nostra continua priorità. Nel corso dei prossimi giorni adotteremo delle ulteriori misure per aumentare la sicurezza dei nostri utenti.