Payleven: Ecco il POS NFC Low Cost per i pagamenti veloci via smartphone

Sebbene il settore dei pagamenti in mobilità stia riscuotendo un notevole successo anche grazie alla tecnologia NFC (Near Field Communication) che permette il pagamento tramite il proprio smartphone semplicemente avvicinando il devices al supporto di pagamento, ancora oggi non tanti negozi o centri commerciali lo utilizzano.

Anzi, la maggio parte non sa neanche cosa sia l’NFC ma presto le cose potrebbero cambiare. Infatti grazie a Payleven e il suo POS NFC i pagamenti via smartphone potrebbero diventare realtà mantenendo bassi i costi per l’installazione di nuovi strumenti per i pagamenti.

I commercianti tramite questo sistema potrebbero adottare POS che supportino tale tecnologia contactless senza spese eccessive.

3

Quello che vedete nella foto in alto è il POS NFC di Payleven che permette di pagare via NFC ma anche tramite tramite il classico Chip della carta. Payleven, leader europeo nel mondo dei pagamenti in mobilità, ha annunciato il lancio del dispositivo mobile Chip & PIN, abilitato NFC nel mercato europeo.

I costi di gestione e mantenimento del POS Payleven sono azzerati se non si utilizza mentre se si accettano pagamenti utilizzando il POS NFC si avrà una spesa pari al 2,75 % dell’importo accettato ma non vi sono costi mensili e nessun volume minimo di transato.

2

Ecco cosa dive Alberto Adorini, Fondatore e Managing Director di Payleven Italy sottolinea come il loro scopo sia quello di offrire un prodotto concorrenziale a prezzi equi.

L’NFC ha sicuramente le potenzialità per diventare un market standard per i pagamenti contactless. Tuttavia l’ostacolo più grande per le PMI è stato il prezzo proibitivo di questa nuova tecnologia. Lanciando il nostro nuovo dispositivo, offriremo una soluzione completa che aiuterà i nostri clienti a essere sempre aggiornati con le ultime novità tecnologiche, aiutandoli a rendere il loro business sempre più efficiente, anche attraverso la tecnologia NFC.

Lo standard NFC è la soluzione migliore per i micro-pagamenti (transazioni di piccolo importo) ed unendo la tecnologia NFC alla mobilità del lettore Chip & PIN, si possono sfruttare i vantaggi di entrambe le tecnologie, indispensabili quando si ha un alto numero di transazioni in un breve arco di tempo, come ad esempio nell’intervallo allo stadio o in una fiera piena di visitatori.

Forse questo è il momento giusto per far diffondere questa tecnologia. Se solo ci fosse il supporto del governo sarebbe tutto più semplice.

Via