Perchè i device Xiaomi costano poco? Ce lo dice Hugo Barra

https://i0.wp.com/cdn.cultofandroid.com/wp-content/uploads/2014/07/xiaomi-logo.jpg?w=640

Xiaomi sta per diventare un serio concorrente di Samsung ed Apple, vuoi per l’ottima qualità costruttiva dei suoi dispositivi, ma anche per l’ottimizzazione software davvero ben fatta ma soprattutto per i prezzi aggressivi dei suoi dispositivi. In molti credono che un prezzo basso significhi bassa qualità ma Xiaomi ha ridisegnato il significato di smartphone low cost ma senza rinunciare alla qualità.

Hugo Barra, vice presidente di Xiaomi, ci spiega perchè i dispositivi Xiaomi hanno un basso costo. Infatti alcuni dispositivi con pari prestazioni, costano mediamente quasi il doppio di un dispositivo Xiaomi e i prezzi bassi sono frutto non solo di scelte hardware azzeccate ma anche di una sapiente gestione della gamma di prodotti abbinata ad un ciclo vitale molto lungo.

A dimostrazione di quello che Hugo dice, possiamo affermare che seppur sul mercato ci siano ancora dispositivi attuali top di gamma come Mi4 e Mi3, al momento sul mercato è presente ancora il Mi2 e Mi2S, vecchi di oltre 2 anni. Dunque un ciclo vitale così lungo permette di raggiungere dei particolari accordi con i fornitori di componenti e dunque ottenere un basso prezzo sul singolo pezzo visto che si assicura continuità con il singolo fornitore. Inoltre Xiaomi starebbe alla ricerca di nuove partnership con gli operatori telefonici in Taiwan, Malesia e Singapore in modo da espandere il proprio mercato e stringere accordi per offrire i propri dispositivi con particolari tariffe prepagate.