Sempre più spesso in questi giorni si sente parlare di Intel e del suo nuovo processore Haswell per PC portatili. Ma esattamente di cosa si tratta? A che punto siamo con l’evoluzione e lo sviluppo dei processori per PC portatili? Cerchiamo di fare chiarezza in questo articolo. 

Il futuro è oggi, o quasi, perlomeno per quanto riguarda i processori per i portatili. E’ infatti tempo di rinnovo sia per Intel che per AMD. La prima presenterà a breve le nuove CPU Haswell, mentre la seconda ha già svelato le nuove APU Elite A-Series. Vediamone in breve le caratteristiche.

AMD ELITE A-SERIES

Più che di processori di nuova generazione, in questo caso di parla di vecchia generazione tirata a lucido per eliminare problemi e bug. La vera nuova generazione di processori AMD sarà infatti presentata più avanti e sarà basata sull’architettura Kaveri, mentre questa serie di processori, denominati Richland e dedicati ai PC portatili, utilizza ancora l’architettura Trinity, della quale condivide anche il socket.

Due i settori nei quali AMD ha agito:

l’elevamento delle frequenze di funzionamento

la riduzione dei consumi.

Le prime proposte offerte dall’azienda sono contraddistinte dalle sigle A10-5750M, A8-550M, A6-5350M e A4-5150M e sono tutte caratterizzate da un TDP massimo di soli 35 watt.

Le APU sono dotate di 2 o 4 core con processo produttivo a 32nm e integrano una GPU HD8000 basata su architettura VLIW4. Nonostante abbia mantenuto la precedente architettura, AMD è riuscita ad elevare il clock di queste APU di 200 o 300 MHa rispetto alle analoghe proposte basate su architettura Trinity, pur mantenendo il TDP invariato e riducendo il consumo medio di corrente. Questo risultato è stato ottenuto grazie a un affinamento nei controlli della gestione dell’APU, con una sofisticata gestione del bilanciamento dinamico del carico tra i vari core e GPU.

Adesso, infatti, il bilanciamento del carico viene gestito meglio e solo le unità effettivamente più impegnate ricevono maggior energia, mentre le altre continuano a funzionare con il minimo indispensabile di corrente. Inoltre, grazie a un incremento delle prestazioni grafiche variabile tra il 20 e il 40% rispetto ai precedenti processori, AMD si attende di vedere dei bundle di software offerti assieme a queste APU per implementare il riconoscimento facciale e delle gesture su computer, per migliorare drasticamente l’esperienza d’uso dell’utente.

INTEL HASWELL

I processori Haswell sostituiranno nell’arco di quest’anno gli attuali Ivy Bridge e punteranno all’ottimizzazione dell’efficienza complessiva del chip.

Il processo produttivo resta a 32nm e i processori avranno fino a 8 core con pipeline a 14 stadi. Cambia il socket, che sarà il nuovo LGA 1150 per i sistemi desktop e rPGA947 e BGA1364 per quelli mobile. In queste CPU troveremo pieno supporto per il PCI Express 3.0, le memorie RAM DDR3 e, durante il 2014, anche per le nuove DDR4. Cambia totalmente la struttura della cache, che prevede la L1 da 64kb (32kb per i dati e 32 per le istruzioni) con associatività a 4 vie, una L2 da 256kb per ciascun core e una L3 da 16MB condivisa su tutti i core con associatività a 8 vie.

Secondo le ultime indiscrezioni, cambierà molto anche la GPU integrata, che potrebbe essere disponibile in ben 4 versioni diverse, contraddistinte dalle sigle GT1, GT2, GT3 e GT4, con potenza crescente.

Grandi attenzioni anche sul fronte del risparmio energetico, con punte del 50% di consumo in meno rispetto alle attuali soluzioni e una strizzatina d’occhio agli utenti più smaliziati, con strumenti per semplificare le operazioni di overclock, con possibilità di gestire i clock di CPU e RAM separatamente rispetto agli altri BUS.

Insomma, nei prossimi mesi ne vedremo delle belle. Insieme ai nuovi processori, infatti, arriveranno anche nuovi tablet, notebook e ultrabook basati su Windows 8.

Noi, come sempre, vi terremo aggiornati. 

ATTENZIONE: se qualche scritta o sigla non vi fosse chiara in questo articolo, trovate qui un dizionario completo.

DIZIONARIO HI-TECH DI YOURLIFEUPDATED [PARTE 1]

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!