Indecisi tra Mediaset Premium e Sky? Ecco le nuove serie TV in esclusiva Mediaset per la prossima stagione

La nuova stagione sportiva e quella delle grandi serie televisive stanno per iniziare.

In questi mesi estivi Sky e Mediaset Premium stanno combattendo a suon di offerte (non così convenienti per noi) per cercare di accaparrarsi gli ultimi clienti, quelli indecisi, che ancora non hanno un abbonamento alla TV a pagamento.

Dopo la battaglia sui diritti per quanto riguarda la Serie A e le varie coppe europee, Sky e Mediaset Premium iniziano a lottare per quanto riguarda le serie TV che possono trasmettere in esclusiva.

Proprio poche ore fa Mediaset ha presentato il palinsesto della nuova stagione, dedicando particolare attenzione alle serie TV, contenuti di primaria importanza, per tutte le emittenti. Le serie più importanti, proposte in esclusiva tra i canali Mediaset Premium, ed Italia 1, sono in tutto otto, e comprendono titoli quali “Gotham” e “Orange Is The New Black”. Manca la quarta stagione di Person of Interest perchè la stanno ancora girando e quindi non poteva comparire tra le esclusive.

A seguire l’elenco completo. A mio avviso, comunque, si tratta di un’offerta abbastanza risicata, in cui mancano serie TV di spessore che invece sono rimaste esclusiva di Sky. Voi invece cosa ne pensate? Guardate la lista completa e fatemi sapere da che parte vi schierate.

  • “Gotham” (in anteprima assoluta su Premium Action in contemporanea Usa, le prime 2 puntate su Italia 1) – Il prequelissimo deluxe delle gesta di Batman, con il ragazzino che diverrà uomo-pipistrello ancora adolescente, è visto attraverso gli occhi del detective James Gordon (interpretato da Ben McKenzie di “The OC”), figura di secondo piano nei fumetti e riabilitato di recente dalla saga dei film di Christoper Nolan. Anche gli altri personaggi sono raccontati in nuce: da Catwoman a Joker, da Pinguino a Poison Ivy, fino al fedele maggiordomo Alfred. Firma Bruno Heller, ideatore di “The Mentalist”. Per la prima volta nel piccolo schermo una serie tv sarà trasmessa in cross-casting: le prime due puntate su Italia 1 (in prima serata) con tanto di count-down con i film in 1°TV di Nolan (“Batman Begins”, “Il Cavaliere Oscuro”, “Il Cabaliere Oscuro-Il Ritorno”), poi con un battito d’ali su Premium Action.
  • “Orange Is The New Black” (la prima stagione attualmente online per i clienti di “Infinity”, la prima e la seconda stagione una dopo l’altra su Mya dal 23 settembre) – La serie più attesa della stagione, la più popolare/celebrata/twittata d’America, è a detta della sua ideatrice “un diapason della violenza femminile”. Nel carcere di donne al centro delle vicende si ride e si piange, si soffre, ma soprattutto si vive. Si tratta di uno dei titoli seriali di cui la stampa americana si è occupata maggiormente nell’ultima stagione – sia per i temi affrontati che per l’alta qualità di messa in scena – non da ultima l’ultima copertina del prestigioso “Entertainment Weekly” in edicola che lo ha definito letteralmente “strangest, kinkiest and most surprising hit on tv”.
  • “The 100” (in anteprima assoluta su Premium Action dal 1° Ottobre) – I 100 del titolo sono i detenuti di una stazione spaziale rimandati sulla Terra per verificarne le condizioni per tornarci a vivere dopo una guerra nucleare. Scopriranno che esistono “sopravvissuti” e metteranno in discussione le proprie certezze terrestri. La serie con Isaiah Washington (“Grey’s Anatomy”) e l’australiana emergente Eliza Taylor-Cotter è già stata rinnovata per la 2° stagione.
  • “The Last Ship” (in anteprima assoluta su Italia 1 dall’autunno) – Un virus che ha decimato l’umanità può essere combattutto solo dall’equipaggio di una nave della Marina con a bordo 217 membri. Eric Dane di “Grey’s Anatomy” al timone di una delle serie-sorpresa della stagione; Rhona Mitra e Adam Baldwin tra gli altri volti noti. Firma Michael Bay, regista-produttore della cine-saga sbancabotteghini di “Transformers”.
  • “Chicago PD” (in anteprima assoluta su Premium Crime dall’8 ottobre) – Lo spin-off di “Chicago Fire” (Premium Action) conserva la firma DOC di Dick Wolf e accende i riflettori su un distretto della polizia di Chicago che mischia, come ogni buon poliziesco che si rispetti oggigiorno, pattuglia on the road e conflitti interiori. E’ stato girato nella stessa location del mitico “Hill Street giorno e notte” (1981) del quale il serial si candida ad essere la versione 2.0 e, come ha scritto il
  • “New York Times”, “un ritorno ai polizieschi maschili vecchia maniera nonostante figure femminili toste in grado di tener testa ai colleghi”. Nel cast, Sophia Bush (“One Tree Hill”) e Elias Koteas (“The Killing”).
  • “Undateable” (in anteprima assoluta su Joi dall’autunno) – Secondo i critici Usa è già LA sit-com dell’anno. Un gruppo di “Friends” sulla trentina si ritrova ad essere, per un motivo o per l’altro, non…frequentabile. Lo stesso protagonista – interpretato da Chris D’Elia – seppur donnaiolo impenitente, non riesce a gestire il rapporto con l’altro sesso se non per una notte e via. La firma della sit-com è DOC: quel Bill Lawrence già dietro i successi di “Friends”, “Scrubs”, “La tata” e “Cougar Town”.
  • “Falco” (in anteprima assoluta su Italia 1 dall’autunno) – E’ la curiosità seriale della stagione, serie amatissima in Francia giunta alla 3° stagione dove il protagonista, interpretato dall’affascinante Sagamore Stévenin, spopola tra i cuori femminili. La tradizione è quella delle flic-story a tinte forti dove il poliziotto del titolo si risveglia dopo 22 anni di coma affrontando criminali e affetti allo stesso modo: senza fronzoli e ipocrisie anni 2000.
  • “I Moschettieri” (in anteprima assoluta su Italia 1 dall’autunno) – La ricostruzione seriale della BBC delle avventure di Dumas è probabilmente la migliore mai realizzata (guanto di sfida a chi dice il contrario!). Forse dell’immaginario tutto, cinema compreso. Peter Capaldi (attuale “Doctor Who”) e Santiago Cabrera (“Heroes”) tra i volti noti della sontuosa e fascinosa ricostruzione già confermata per la 2° stagione. Le riprese sono avvenute a Praga.

Insomma, forse si poteva fare qualcosa di meglio, no? Inoltre, considerando che sia Sky che Mediaset Premium sono abbastanza cari, penso che alla fine gli utenti non ancora abbonati ai due servizi continueranno a restare senza abbonamento, sfruttando magari lo streaming illegale di film e partite e risparmiando in questo modo parecchi soldi su servizi non indispensabili come questi.

Voi avete un abbonamento a Sky o Mediaset Premium? Utilizzate servizi alternativi per lo streaming? Fateci sapere!

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!