Project Sauron: Ecco il malware che spiava i governi

Cos’è Project Sauron? Scandalo Project Sauron, il malware che spiava i governi di tutto il mondo.

Il caso Snowden non deve aver fatto paura a chi ha creato “Project Sauron”. Si perchè il polverone alzato un paio di anni fa da Edward Snowden che aveva ammesso l’uso del governo Americano di programmi che tracciavano gli utenti di tutto il mondo, ecco che Project Sauron potrebbe essere un nuovo caso mondiale che avrebbe nel mirino i governi di tutto il mondo.

Ormai il cyberspionaggio è già il futuro perchè tutto viaggia su internet e non c’è password o protezione che tenga se questi finiscono in rete poichè se questi file finiscono in mano di hacker o governi ben dotati nulla è nascosto ed è proprio questo il progetto scoperto da un team di esperti di Kaspersky che ha diffuso un documento che smaschera ben 30 organizzazioni governative di tutto il mondo, tra cui Russia, Iran e Ruanda ma anche governi di altri continenti e poi diversi operatori di telecomunicazioni, organi militari, organizzazioni scientifiche e militari, che avrebbero costruito la rete del progetto “Project Sauron” per spiare i governi di tutto il mondo dove dietro ci sarebbe lo zampino del governo Cinese, Russo e del Belgio.

Project Sauron permette di spiare i computer infetti tramite un mascheramento quasi perfetto e che si occuperebbe esclusivamente di rubare dati, ma anche di registrare le sequenze di tasti battuti sulla tastiera ed aprire una back door per dare accesso agli hacker al computer colpito.

Il metodo di diffusione è possibile anche tramite semplici chiavette USB e non è ancora chiaro quale metodo abbiano utilizzato gli hacker per infettare i sistemi connessi alla rete.