Quali sono le differenze tra USB Type C ed USB 3.1?

Recentemente sono stati presentati prodotti che hanno connessioni come USB Type C (nuovi Macbook) e le USB 3.1, porte invece presenti e compatibili con le schede madri di ultimissima generazione e che costano un sacco di soldi. Quali sono però le differenze tra questi due nuovi standard USB?

USB Type C presente sui nuovi Macbook non è un sistema proprietario così come il Lightning, ragion per cui sarà possibile vederlo anche su altri dispositivi di altre marche. Anche sul nuovo Chromebook Pixel di Google, infatti, è presente l’entrata con connettore USB Type C. Cosa offre di nuovo l’USB Type C? Ecco una lista di funzionalità:

  • Ricarica elettrica
  • Velocità di USB 3.1 (fino a 5 Gbps)
  • DisplayPort 1.2 nativa
  • USB-C VGA Multiport per output VGA
  • USB-C Digital AV Multiport per output HDMI

Altra differenza rispetto alle USB classiche è quella della reversibilità. USB Type C sarà infatti reversibile ma automaticamente incompatibile con gli attuali standard USB. Per utilizzarlo con le porte USB 3.1 occorrerà quindi utilizzare un adattatore. Le nuove USB 3.1 invece rappresentano un’evoluzione delle USB 3.0 e permettono di raggiungere velocità fino a 5 Gbps rispetto ai 480 Mbps delle USB 2.0. E’ prevista inoltre una nuova generazione di USB, che probabilmente verrà denominata USB 3.2 o USB 3.1 Gen 2 che consentirà velocità di trasferimento fino a 10 Gbps.