https://i1.wp.com/i.imgur.com/hy69i1D.png?w=640&ssl=1

Moltissimi siti web, tra cui YourLifeUpdated, vive di pubblicità in modo da offrire ogni giorno un servizio migliore in modo gratuito. Però molti siti web offrono pubblicità davvero invadenti non permettendo una regolare navigazione, ecco che da anni è disponibile un’estensione per i più comuni browser, Adblock Plus, che permette di bloccare quasi tutte le pubblicità disponibili.

Sebbene AdBlock sia pensato per arginare le pubblicità invasive, è stato usato come strumento principale per bloccare tutte le pubblicità presenti su un sito e dunque anche gli introiti per fornire il servizio gratuitamente.

Ecco che AdBlock Plus e Flattr, che è un deposito di finanze, introdurrà un sistema di donazione che permetterà di non visualizzare le pubblicità su un dato sito web.

Il discorso è simile a Google Contibutor, che dietro un pagamento forfettario al mese veniva ridotta drasticamente la pubblicità visualizzata sul sito web. Qui il discorso è più diretto perchè si dovrebbe implementare la donazione diretta al sito web in cambio del blocco della pubblicità con solo il 10% di commissioni per Adblock Plus e Flattr.

Guardando ai numero però il danno causato da Adblock Plus è pari a circa 22 miliardi di dollari nei primi 7 mesi del 2015 mentre l’obiettivo delle donazioni è di solo mezzo miliardo di dollari da destinare ai publisher entro il 2017. Cifre davvero ridicole se paragonate agli introiti mancati per milioni di siti web sparsi per tutto il mondo.

Direi che oltre la proposta di AdBlock potrebbe essere utile standardizzare la quantità di pubblicità visualizzata in modo da non interferire con la navigazione, e se ciò non accadesse allora penalizzare il sito con blocchi di vario tipo, diminuzione del punteggio nei motori di ricerca e così via.

Via