In quest’articolo: Ecco come alcuni ricercatori sono riusciti a decodificare l’attività della CPU sfruttando le emissioni a Radio Frequenza…Vediamo come funziona

Screen Shot 2015-01-29 at 17.42.35

[dropcap]G[/dropcap]eorgia Institute of Technology: Potreste avere le reti più sicure al mondo, i più avanzati software di crittografia e i migliori sistemi di protezione sul vostro computer. Sfruttando un’originale vulnerabilità presente in qualsiasi computer al mondo, qualsiasi smartphone o roba “Smart” che funziona grazie all’elettronica su calcolatore è possibile “sniffare” dati altamente sensibili semplicemente grazie ad un’antenna!

È l’ultima ricerca svolta all’Georgia Institute of Technology da parte dei ricercatori Robert Callan, Alenka Zajic, e Milos Prvulovic. La vulnerabilità consiste  nello sfruttare le leggi dell’elettromagnetismo infatti captando i segnali (radiofrequenze) emessi da CPU, BUS o Memoria si possono estrarre dati sensibili da qualsiasi computer.

I ricercatori hanno collegato un’antenna ad un computer e tramite un’apposito software sviluppato ad-hoc si è in grado di decodificare l’attività della cpu fino al punto di decodificare ciò che in un computer si sta digitando sulla tastiera. I ricercatori hanno anche caricato un video su YouTube che mostra il loro software in azione, in un computer si digitano delle parole tramite la tastiera e un’altro computer sta “in ascolto” sull’attività “frequenziale” della CPU decodificando a stampando a schermo in tempo reale le informazioni “rubate”.

Il sistema funziona in un raggio massimo di circa 6 metri.



Ecco il video

https://www.youtube.com/watch?v=C4DhFsJthgI