Con una nuova campagna pubblicitaria, Samsung prende in giro le mappe di Apple in Australia

Continua senza sosta la battaglia tra Apple e Samsung a livello di pubblicità, spot e marketing, almeno negli USA e, da oggi, anche in Australia. 

Dopo i vari spot pubblicitari lanciati da Samsung contro iPhone e Apple in generale, ecco che l’azienda coreana lancia in Australia una nuova campagna nella quale si prende gioco delle mappe di Apple, tristemente note per gli errori e i problemi che le caratterizzano.

Come potete notare, l’immagine è eloquente.

Samsung, in questo cartellone pubblicitario, fa riferimento alle mappe dei propri smartphone, alludendo chiaramente e direttamente agli errori presenti nella cartografia Apple.

Come si nota, però, il navigatore pubblicizzato non è quello di Google, ma il Navigon, disponibile anche su AppStore per iOS e comunque a pagamento sia su Android che su iPhone.  

La campagna di Samsung è stata lanciata in questi giorni in Australia proprio per attaccare Apple nel suo punto debole: non so se avete letto, ma un gruppo di escursionisti si è perso per oltre 24 ore in territorio australiano proprio a causa delle mappe di Apple, che li hanno lasciati isolati per parecchio tempo, fino a quando non sono stati recuperati dalla polizia locale, accorsa in loro soccorso.

Tralasciando il fatto che gli escursionisti avrebbero potuto usare un GPS professionale, penso che si tratti di un’operazione di marketing tutta pilotata da Samsung.

Ha pagato un gruppo di ragazzi per perdersi, i media per pubblicare la notizia, ha dato un tocco di realismo al tutto, ed ecco che, per chiudere la vicenda, arriva l’attacco diretto ad Apple.

Samsung non è nuova a questo genere di iniziative e penso proprio che questa volta la campagna promozionale sia riuscita davvero bene. In pochissimi sospettano che ci sia Samsung dietro la “scomparsa” momentanea degli escursionisti australiani, ma tutto il mondo ha visto che le mappe di Apple, ancora una volta, hanno fallito.

Del resto, anche Apple ha capito che le sue mappe sono piene di problemi e ha recentemente licenziato la persona che si è occupata dello sviluppo del software. In questo modo, però, l’attacco ai danni di Apple operato da Samsung è stato molto forte e diretto.

Non capisco perchè Samsung, però, abbia pubblicizzato il navigatore Navigon sul cartellone pubblicitario, visto che è a pagamento, quando invece avrebbe potuto mettere in evidenza Google Maps, che è gratuito.

Mi viene da pensare che in Australia il Galaxy S 3 venga venduto con Navigon pre-installato. 

Qualcuno di voi ha maggiori informazioni in merito?

Ad ogni modo, ancora una volta, complimenti a Samsung per la bella iniziativa.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!