Per il Raggio Traente gravitazionale ancora non siamo pronti….ma ecco arrivare dall’Australia qualcosa di simile….Ecco i Dettagli!

Screen Shot 2014-08-28 at 21.53.40

[dropcap]A[/dropcap]ustralian National University: Roba da Star Trek, oppure di Uno sceriffo extraterrestre in cui quel ragazzino di un’altro pianeta usa a pieno la relatività servendosi di un semplice telecomando. Ancora non siamo in grado di costruire un vero e proprio Raggio Traente  gravitazionale o chissà magari così ci fanno credere ma dall’Australia arriva qualcosa di simile e molto utile specie quando si tratta di salvaguardia dell’ambiente e nello specifico di ambiente marino. Infatti alcuni scienziati hanno messo a punto delle onde create ad-hoc in grado di tirare indietro gli oggetti galleggianti sulla superficie dell’acqua.

La cosiddetta “Pompa Stocastica”

Infatti facendo oscillare una sbarra cilindrica  sulla superficie dell’acqua questa una serie di vortici orizzontali che fanno spostare gli oggetti galleggianti nella stessa direzione di propagazione delle onde ma in verso opposto. Gli autori dello studio hanno denominato il sistema «pompa stocastica»

Tecnologia utile in casi di inquinamento marino



La tecnologia potrebbe prestarsi con notevole utilità in caso di rilascio in mare di sostanze inquinanti come ad esempio petroliere in avaria. Utilizzando la pompa stocastica si potrebbe “risucchiare” il materiale inquinante in un punto ad esempio lontano dalle costa per estrarlo via dall’acqua facilmente evitando un tragico impatto sulla flora e fauna marina.

Ecco un video dimostrativo:

[youtuber youtube=’http://www.youtube.com/watch?v=ZUYCkHWgVss’]

Ed ecco il mitico dispositivo di Uno Sceriffo Extraterrestre

[youtuber youtube=’http://www.youtube.com/watch?v=IIp3V8odUJ4′]