Attenzione: il 19 maggio 2015 ci sarà lo sciopero dei medici di base. Ecco i motivi della protesta. Medici di base: sciopero il 19 maggio

Non è uno scherzo: il 19 maggio ci sarà lo sciopero dei medici di base in Italia. Ecco i dettagli e i motivi della protesta. 

resizer

Medici di base: sciopero il 19 maggio. Studi chiusi ma garantite le visite urgenti. La protesta per il mancato rinnovo del contratto nazionale

I medici di famiglia aderenti alla Fimmg hanno proclamato lo sciopero per lo stallo del rinnovo della convenzione con il servizio sanitario nazionale, con le trattative bloccate da 6 mesi.

Il 19 maggio gli studi di base resteranno chiusi e saranno garantite solo le visite urgenti in assistenza programmata a pazienti terminali, le prestazioni di assistenza domiciliare integrata, altre prestazioni definite nell’ambito degli accordi regionali. Tutti gli altri, invece, dovranno aspettare il giorno successivo. Cercate dunque di non stare male proprio il 19 maggio.

Quattro ore di sciopero anche per i medici di continuità assistenziale, emergenza sanitaria, servizi territoriali e medicina penitenziaria. Saranno garantite le prestazioni indispensabili.

La protesta è rivolta alla Conferenza delle Regioni per la mancata attuazione della legge che obbliga le Regioni a stipulare accordi collettivi per la medicina generale entro 6 mesi.

Il sindacato si dice pronto a proclamare altre giornate di sciopero finché non otterrà risposte adeguate dalla Conferenza delle Regioni.

Così si legge nel comunicato ufficiale diffuso dalla Fimmg:

“La Sisac nega la validità dell’accordo siglato il 4 marzo dalle organizzazioni sindacali con il Presidente del Comitato di Settore, considerandolo espressione di valutazioni personali del medesimo”.

Insomma i pazienti dovranno avere, è proprio il caso di dirlo, sempre più pazienza.

Vi aggiorneremo in caso di novità.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!