Questa pagina ti mostra tutto quello che Google sa di te (quando l’avrai vista, ti spaventerà molto!)

My Activity, il servizio per scoprire ciò che Google sa di noi: “Più potere all’utente”

my-activity-google-638x425

Google, tutto quello che sa di te: nuova funzione “My Activity”

Ora Google dà la possibilità di scoprire quali dati colleziona su di noi. Poi, possiamo scegliere di cancellarli tutti o solo alcuni: ecco come fare. 

Quante cose sa Google su di noi? Quante informazioni raccoglie Google sulle nostre attività quotidiane? Quanto può sapere Google su quello che facciamo, i siti che visitiamo, i luoghi in cui andiamo?

Google sa molto, ma davvero molto, su di noi. In pratica Google conosce tutti i siti internet che visitiamo, le applicazioni che apriamo su Android (e a che ora le abbiamo aperte), le ricerche che abbiamo fatto sul motore di ricerca e tanto altro ancora.

Non ci credete? Pensate che Google non possa raccogliere tutte queste informazioni su di noi? Da oggi c’è un sito che raccoglie (e mostra) tutto quello che Google sa di noi. Dopo averlo visto, vi assicuro che prenderete paura.

La pagina (o meglio, sito internet) in questione si chiama My Activity e, come anticipato, consente di accedere all’intera cronologia di azioni effettuate all’interno dei servizi di Google in maniera estremamente semplice.

Il servizio nasce per fornire agli utenti un quadro completo dei dati che l’azienda raccoglie e condivide con terze parti, dando l’opportunità di esercitare un maggior controllo sulla privacy attraverso una serie di opzioni personalizzabili. My Activity, infatti, permette di disattivare o abilitare il salvataggio delle informazioni e di cancellare in modo definitivo quelle che non vogliamo siano associate al nostro profilo.

In questa pagina potremo vedere, ad esempio, tutta la cronologia di Chrome, le ricerche su Google, le immagini visualizzate, i video di YouTube e le schede di Google Now. Il tutto perfettamente organizzato in ordine temporale, con data e ora di ogni singola ricerca. Il risultato finale è tanto sbalorditivo quanto preoccupante. 

Cosa colleziona Google su di noi? Tre tipologie principali di dati.

La prima riguarda le nostre attività: ricerche, siti web visitati, video guardati, annunci pubblicitari visualizzati, posizione su GoogleMaps e dati relativi a cookie e indirizzo Ip.

Le seconde sono definite da Google “creazioni”, ovvero ciò che realizziamo utilizzando i suoi servizi: email inviate, contatti aggiunti, foto e video caricati, documenti e presentazioni ecc.

E, in ultimo, gli “elementi personali” come nome, indirizzo email e password, data di nascita e le altre caratteristiche personali che ci contraddistinguono.

Tra queste My Activity si focalizza principalmente sulla prima. Del resto sappiamo tutti benissimo che i servizi di Google sono gratuiti per un solo motivo: Google mette a disposizione gratuitamente tutti i suoi servizi per gli utenti in cambio della raccolta dati. Ma quanti dati raccoglie esattamente Google su di noi? Probabilmente molti più di quanto pensiamo.

Forse non tutti sanno che utilizzare i molti servizi offerti da Google genera un grande numero di “tracce”, che a loro volta nel tempo generano una sorta di cronologia della nostra vita online, che giustamente viene raccolta da Google per analizzare i nostri comportamenti in modo da poter “prevedere” in qualche modo il futuro, le tendenze, le nostre esigenze e offrire servizi sempre più precisi e potenti.

Insomma, inutile negarlo: Google raccoglie i nostri dati per analizzarli e progettare le mosse future da intraprendere per essere sempre un passo avanti rispetto alla concorrenza.

Già in passato Google aveva messo a disposizione dei propri utenti un portale dedicato al controllo della privacy dei singoli servizi, che però aveva una cronologia troppo frammentata e poco chiara, che costringeva gli utenti a recarsi in pagine diverse per accedere allo storico di tutte le piattaforme. Dopo aver accolto le lamentele degli utenti, Big G ha migliorato le cose ed ora ha racchiuso tutto nel portale “My Activity”, una pagina che mostra in modo chiaro e semplice tutte le nostre attività online che sono state raccolte e registrate da Google. 

Come Usare Google My Activity

Se anche voi volete scoprire tutte le informazioni che Google raccoglie su di voi e sulla vostra attività online, potete andare a QUESTA PAGINA, che, come anticipato, consente di accedere all’intera cronologia di azioni effettuate all’interno dei servizi di Google in maniera estremamente semplice.

Tutte le vostre attività sono poi mostrate in ordine cronologico: dall’ultima azione effettuata si può scorrere verso il basso e visualizzare tutto ciò che si è fatto o visto sui portali di Big G, con tanto di data e orario. Ve lo dico subito: vi spaventerete vedendo tutte le informazioni che Google raccoglie su di voi. Se avete uno smartphone Android, ad esempio, saprete anche quali applicazioni sono state aperte e quando!

La pagina “My Activity” di Google mostra, raccolte e ordinate, informazioni come la cronologia di Chrome, le ricerche su Google, le immagini visualizzate, i video di YouTube e le schede di Google Now e tanto altro ancora.

Oltre alla funzione di ricerca, il portale offre la possibilità di filtrare gli eventi per data e prodotto.

Unica nota: per accedere alla cronologia delle posizioni GPS bisogna accedere al menu di sinistra e selezionare “Altra attività di Google” e poi andare su “Cronologia delle posizioni”.

IMPORTANTE

Se volete proteggere la vostra privacy ed evitare che Google vi spii continuamente e quotidianamente, potete disattivare questo tracciamento andando nella pagina dedicata e disattivare le singole opzioni legate alla cronologia dei servizi di Google.

Allora, avete visto tutto quello che Google sa di voi? Non vi fa un pò paura? Per fortuna che il tracciamento di queste informazioni può essere interrotto manualmente (e vi consiglio caldamente di farlo!). 

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!