Wind All Inclusive Music vi regala la musica illimitata di Napster, ma solo entro certo limiti

wind-napster-658x414

Qualche tempo fa vi abbiamo parlato della tariffa telefonica di Wind lanciata con il nome “Wind All Inclusive Music”.

La tariffa in sé è davvero molto interessante: si tratta di un piano tariffario dell’operatore arancio che sulla carta promette 150 minuti e 300 SMS verso tutti, 2 GB di traffico dati al mese e musica illimitata con Napster, previo canone mensile di 14€.

Pagando solo 14 euro al mese, dunque, avete un pò di minuti e messaggi verso tutti e ben 2GB di traffico internet. A questo, poi, si aggiunge la musica da ascoltare in streaming e senza limiti tramite Napster, il nuovo servizio di musica in streaming che fa concorrenza diretta a Spotify, Deezer e tutti gli altri.

Leggendo bene le informazioni e le note contrattuali, però, bisogna stare molto attenti: la musica che ascoltate su Napster è illimitata, vero, ma se ascoltate la musica in streaming sotto copertura 3G, il traffico consumato andrà scalato dai 2GB che avete al mese. In soldoni, se ascoltate molta musica in streaming con Napster, rischiate di finire in pochi giorni i 2GB di navigazione che avete a disposizione nel mese!

E’ tutto scritto sul contratto, ma bisogna leggerlo attentamente: se non ci state attenti, rischiate di ritrovarvi dopo pochi giorni con il traffico internet limitato a 32Kbps, una velocità bassissima per fare qualsiasi operazione sul web e sicuramente non sufficiente per ascoltare ancora la musica in streaming su Napster.

Effettivamente, da un’offerta collegata all’ascolto di musica in streaming ci si aspetta almeno che il traffico da questa generato sia incluso nella promozione (cosa che avviene con altri operatori come Vodafone, ad esempio). In questo caso, invece, come si legge nel regolamento di Wind,

“il traffico effettuato per lo streaming musicale viene scalato dal traffico Internet incluso nell’offerta. Superati i GIGA totali disponibili nel mese continui a navigare a velocità max 32 kbps senza costi aggiuntivi”

il che in pratica significa rinunciare allo streaming e ad una navigazione fluida quando vengono terminati i 2GB.

Ora, non voglio sollevare polemiche o altro, ma da un’offerta con musica in streaming illimitata un utente si aspetta di poter ascoltare musica in streaming senza limiti. Forse la comunicazione di Wind non è stata chiarissima e, forse, questa clausola così importante dovrebbe essere messa maggiormente in evidenza. Voi che dite?

Qualcuno di voi ha sottoscritto questa offerta?

La soluzione migliore per evitare di esaurire il traffico in pochi giorni, comunque, è quella di ascoltare musica in streaming sotto rete 3G solo quando è indispensabile; quando potete, usate Napster compreso nella promo Wind All Inclusive Music sotto rete WiFi.

Via

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • Grxmix

    Ma dato che c’è specificato che si può ascoltare anche offline basta salvare nella playlist la musica che ci interessa collegati in wifi e ascoltarla poi offline. Non vedo dove sia il problema