Premium Infinity: a Natale lo streaming on demand di Mediaset per film e serie TV. Poi arriverà anche Sky River

Sky River e Mediaset Infinity sono le alternative a Netflix e Hulu che presto avremo anche in Italia per guardare film, serie TV e partite in streaming con un abbonamento mensile

Sky Movie

In America da tempo gli utenti possono sfruttare servizi come Netflix e Hulu per guardare legalmente in streaming i propri film e le serie TV preferite. 

In pratica, pagando un abbonamento mensile a un costo molto contenuto (sotto i 10$ al mese), chiunque negli USA può usare Netflix o Hulu per guardare film e serie TV in streaming con servizi on demand, scegliendo quindi cosa guardare e quando guardarlo. E’ vero, negli USA ci sono linee internet decisamente migliori e più veloci, ma resta il fatto che questi servizi sarebbero potuti arrivare in Italia e in Europa mesi e mesi fa, ma non lo hanno mai fatto.

Perchè?

Semplice, perchè in Europa governano le lobby come Mediaset e Sky, che non hanno mai consentito a questi servizi di trasmettere nei nostri Paesi. Fino ad oggi, però, queste aziende hanno semplicemente impedito agli utenti europei l’accesso a Hulu e Netflix, senza mai proporre servizi alternativi. In pratica, non solo non potevamo guardare Hulu e Netflix (che, senza una VPN, non sono proprio accessibili), ma non avevamo a disposizione nessuna alternativa. E poi è ovvio che uno guarda film e telefilm in streaming illegale, visto che sono gli unici strumenti per guardare film e serie TV on demand in streaming.

Io ho sempre aspettato con ansia l’arrivo in Italia di un servizio come Hulu e Netflix e sono sempre stato disposto a pagare per avere un servizio di qualità. Peccato che, fino ad oggi, non ci sia stata neanche l’ombra di un servizio simile. Ad esempio, per guardare i Griffin o un qualsiasi telefilm in streaming, l’unica soluzione era ricorrere ai servizi illegali, visto che Sky e Mediaset Premium non offrono questo tipo di servizio. A quanto pare, però, nei prossimi mesi le cose potrebbero cambiare e finalmente gli utenti potranno guardare film e serie tv in streaming e on demand pagando un abbonamento mensile. Questi, infatti, sono i piani di Sky River e Mediaset Infinity, due servizi che arriveranno presto anche in Italia e che consentiranno di guardare contenuti multimediali in streaming senza la necessità di sottoscrivere un abbonamento fisso sulla TV di casa. Meglio tardi che mai verrebbe da dire.

Ma vediamo tutti i dettagli sui servizi Sky River e Mediaset Infinity.

Finalmente Sky e Mediaset hanno capito che c’è internet nel futuro delle Pay TV, anche nell’Italia del digital divide e delle connessioni a singhiozzo. La dimostrazione arriva dal recente successo di Sky Go e Premium Play, alternative online per gli abbonati a Sky e Mediaset Premium, anche se la grande scommessa si chiama Infinity per Mediaset e River per Sky. 

Mediaset Infinity: cosa è e come funziona

Preannunciato da Pier Silvio Berlusconi nel corso della presentazione dei palinsesti autunnali Mediaset, infatti, Premium Infinity sarà un servizio di streaming online on demand, disponibile esclusivamente via internet e slegato dalla piattaforma del digitale terrestre. Questo Netflix all’italiana nascerà a fine anno, con tutta probabilità in occasione del Natale 2013, offrendo un archivio iniziale di oltre 5.000 titoli, molti dei quali in prima TV. Nella programmazione di Infinity troveranno spazio film, serie tv, spettacoli di intrattenimento e sport, disponibili in modalità multi-piattaforma su tutti i dispositivi connessi alla rete: smartphone, tablet e PC ,oltre a smart TV e game console. E’ quello che tutti noi aspettiamo da tempo: tantissimi materiali multimediali disponibili in diretta streaming, on demand e pagando un abbonamento mensile!

Dunque, che che differenza c’è tra Premium Play e Infinity?

Molto simili dal punto di vista tecnologico, le due piattaforme si differenziano per i contenuti e le modalità di fruizione. Senza il vincolo dell’abbonamento alla Pay TV, richiesto invece da Premium Play, Infinity si affida alla pay-per-view: l’utente sceglie dal catalogo e paga il singolo contenuto acquistato per la visione in streaming multi-piattaforma.

L’obiettivo di Mediaset, complici i tempi di crisi e i nuovi trend mondiali, consiste nel fornire un servizio appetibile ad un pubblico più vasto rispetto a quello delle tradizionali Pay TV e dei rispettivi “spin-off” online on demand. Se Premium Play ha raggiunto quota 1,5 milioni di utilizzatori in un anno, infatti, per Infinity si attendono numeri a doppia cifra, grazie all’assenza dei pesanti vincoli contrattuali. Ed ‘ proprio quello che farò io non appena il servizio sarà disponibile in Italia.

Speranze, quelle di Mediaset, apparentemente ben riposte: Netflix, solo negli Stati Uniti, vanta circa 30 milioni di utilizzatori ed un trend in continua crescita, anche a discapito delle Tv via cavo. Dati che fanno presagire al successo di Premium Infinity, tuttavia minacciato proprio dall’imminente sbarco di Netflix in Italia (del quale, però, ancora non abbiamo certezze).

Sky River: cosa è e come funziona

Stesso discorso può essere applicato anche a Sky River, che sarà un servizio molto simile a quello di Mediaset, che consentirà agli utenti di guardare film, sport e serie tv in streaming da PC, smartphone e tablet senza la necessità di sottoscrivere un abbonamento fisso. Infatti, mentre Mediaset lavora al progetto Infinity, Sky ha dichiarato di testare River: il suo streaming per film, telefilm e partite. Quando sarà disponibile basterà pagare un abbonamento mensile, che avrà un costo tra i 10 e i 20 €, per poter vedere senza limiti l’offerta di film, telefilm e partite presenti in catalogo.

Per evitare di fare concorrenza a Sky normale, probabilmente non saranno disponibili i film in prima visione e le partite di serie A. La cosa interessante è che non bisognerà avere la parabola o un decoder. Tutto sarà gestibile da un sito e un’applicazione per dispositivi mobili. Sky River dovrebbe arrivare per la fine dell’anno o per i primi mesi del 2014.

Attendiamo maggiori dettagli con viva curiosità. D’altronde è da tempo che i consumatori domandano offerte via Internet a prezzo concorrenziale totalmente sganciate dai pacchetti pay del digitale terrestre o del satellite.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!