In quest’articolo: Ecco come prevenire il Surriscaldamento dello Smartphone, alcuni consigli che salvaguardano il funzionamento del vostro device

beach-smartphone-w628

Smartphone: Con l’arrivo dell’estate e delle caldi notti estive ciò ci consente di passare molto più tempo all’aria aperta alla ricerca di un po’ di refrigerio. Ma ai nostri tempi lo smartphone è sicuramente presente con noi in ogni dove, sia in spiaggia che in piscina è oramai un dispositivo immancabile.

Ma ovviamente uno dei punti deboli di tutti i dispositivi elettronici e quindi a batterie è il surriscaldamento. Tutti gli smartphone, chi più chi meno, si surriscaldano sia con l’uso di app che “abusano” di CPU sia con app che “abusano” di connessione dati ma non dimentichiamoci anche la ricarica della batteria.

Il surriscaldamento ovviamente superate determinate soglie può portare alla “distruzione” di componenti elettroniche presenti sulla main board e di conseguenza l’unico vostro aiuto potrebbe essere la riparazione in garanzia.

Ma per prevenire il surriscaldamento ecco alcuni consigli che potreste seguire…



La Ricarica della Batteria

Cercate di ricaricare la batteria la sera quando la temperatura è molto più bassa, oppure quando accendete il climatizzatore in modo da ricaricare il vostro dispositivo in condizioni ideali in termini di temperatura. Solitamente la ricarica wireless è meno efficiente della ricarica tramite filo poiché parte dell’energia nelle interazioni magnetiche si disperde in calore…quindi scegliete ricarica tramite cavo.

Ovviamente cercate di evitare di ricaricare lo smartphone tramite Power Bank o batterie portatili in luogo a temperatura elevata come in spiaggia e in generale sotto il sole ma anche in mezzi pubblici e non dove manca l’aria condizionata.

App troppo esigenti

Solitamente i giochi fanno ampio uso di potenza di calcolo portando al limite la richiesta delle risorse hardware surriscaldando lo smartphone. Solitamente gli smartphone sono pensati per utilizzare pesantemente le risorse senza incorrere a problemi di surriscaldamento ma se utilizzate app troppo onerose ad esempio mentre ricaricate la batteria allora i circuiti interni ne potrebbero risentire con molta probabilità.

Installate Coolify

Coliti è un’app che vuole impedire il surriscaldamento del vostro smartphone. Lo fa attraverso il monitoraggio continuo della temperatura e la modifica di settings di sistema  in particolare durante l’uso intensivo della rete o nei momenti in cui si sta utilizzando una applicazione molto onerosa. È in aggiunta migliora la durata della batteria.

Come funziona?

Coolify può modificare i parametri di sistema di un dispositivo in un certo numero di modi compresa l’interazione con la batteria e macchina virtuale del dispositivo. Naturalmente, richiede i permessi di root. Per coloro che utilizzano ROM personalizzate, l’applicazione può variare in termini di efficacia, comunque Coolify è compatibile con l’80% di ROM personalizzate.

coolify 01

Come si usa?

Basta premere ‘Turn On Normal Temp Protection’ per iniziare, accettare la richiesta di permessi di root dopo la quale sarà avviato il processo di inizializzazione. Nella schermata principale si trova il grafico della temperatura corrente. Altre funzioni sono accessibili attraverso il pulsante del menu in alto a destra dello schermo e comprendono:

  • Raffreddamento: Date e gli orari in cui l’applicazione ha raffreddato il dispositivo.
  • Impostazioni: Consente all’utente di impostare quando utilizzare l’applicazione, se utilizzare Celsius o Fahrenheit e se consentire le notifiche.
  • Contesto: Cambia lo sfondo permettendo all’utente di scegliere qualsiasi immagine dalla propria galleria.
coolify 02

Non c’è dubbio che Coolify è molto efficace nel controllare la temperatura dei vostri dispositivi e prevenire il surriscaldamento.