Spotify: in arrivo limiti di ascolto per l’abbonamento Free. Abbonamento Gratis a Spotify: presto in arrivo nuove limitazioni

Spotify Gratis diventerà più limitato.

spotify

Brutte notizie per Spotify: nuovi limiti per l’abbonamento Free

Arrivano brutte notizie per gli utenti che usano la versione gratuita di Spotify: a quanto pare l’azienda, per invogliare gli utenti a passare all’abbonamento a pagamento (da 10€ al mese), starebbe valutando la possibilità di inserire nuove limitazioni nell’abbonamento free. 

In pratica, chi userà l’abbonamento gratis a Spotify dovrà presto accettare nuovi limiti e funzionalità ridotte; se non sarà disposto ad accettare queste limitazioni, dovrà passare alla versione Premium, pagando quindi un abbonamento mensile. E’ questa la strategia di Spotify per aumentare gli incassi e contrastare Apple Music. 

Dunque, potrebbe esserci ben presto un cambiamento inviso su Spotify: il social network potrebbe limitare l’accesso alla musica ai clienti Free.

Secondo i rumors che stanno girando in rete nelle ultime ore, Spotify potrebbe dunque cominciare a limitare l’accesso alla musica ai clienti non paganti. Per esempio in futuro gli utenti che hanno l’abbonamento Free di Spotify, quelli che ascoltano la musica gratuitamente (con pubblicità tra una canzone e l’altra e altri limiti), potrebbero poter accedere solamente poche canzoni selezionate del nuovo album del loro cantante preferito. Per ascoltare tutte le canzoni bisognerà stipulare l’abbonamento Premium di Spotify. Ma questo è solo un esempio. I limiti che potrebbero essere introdotti nella versione Free di Spotify sono di vario tipo.

Sempre secondo Digital Music News, fonte di questi rumor, il cambiamento per quanto riguarda la versione gratuita di Spotify potrebbe avvenire già all’inizio del 2016.

Al momento attuale, tutti gli utenti non paganti, cioè coloro che hanno un abbonamento gratuito, possono ascoltare i brani di qualsiasi artista, album o playlist presenti sulla piattaforma, anche se possono farlo in modalità casuale e non possono scegliere che brano ascoltare. Inoltre ogni tanto devono anche sorbirsi gli annunci pubblicitari. Presto, però, le cose potrebbero cambiare e le funzioni a disposizione degli utenti Free potrebbero essere ancora più limitate. 

Sui 75 milioni di utenti di Spotify, 20 milioni pagano per questo servizio, tutti gli altri invece lo usano gratis: con questa nuova strategia, Spotify punta ad aumentare il numero di utenti paganti, cioè quelli con abbonamento Premium. Dal mio punto di vista, invece, sarebbe un ottimo sistema per convincere gli utenti Free a migrare su altre piattaforme abbandonando Spotify. Ma si tratta solo della mia opinione.

E’ comunque importante sottolineare che Spotify non ha ancora dichiarato nulla di ufficiale in merito, ma effettivamente da tempo si parla della possibilità da parte di Spotify di limitare le funzionalità degli abbonamenti Free, quindi un fondamento di verità ci deve essere. Lo scopriremo comunque nei prossimi mesi. Per ora continuate a godervi l’abbonamento Free a Spotify, almeno finchè potete.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!