Amazon ha bloccato le vendite di smartphone BLU che sarebbero infetti di un pericoloso Trojan per carpire info sospette

Smartphone BLU infetti dal Trojan Zygote che carpisce tutti i dati inseriti nelle applicazioni

Ancora un polverone sugli smartphone Cinesi e sui dispositivi marchiati BLU che sono stati bloccati nella vendita su Amazon perchè stando alle numerose indagini in Cina, America e Russia, conterrebbero un pericoloso trojan denominato Zygote che andrebbe a leggere i contenuti inseriti nelle varie applicazioni e dunque minando la privacy degli utenti.

Insomma i Cinesi vendono smartphone a basso costo carpendo però informazioni dagli utenti. Come se non bastasse la facendo di BLU, in Russia, la software house Dr Web Reserarch Institute ha indicato altri dispositivi che sarebbero risultati infetti.

Questa volta è un altro trojan, Triada, ed i dispositivi incriminati sono il Leagoo M5, Leagoo M8, Nomu S10 e Nomu S20 con il contenuto della app che finirebbe in pasto al trojan pre-installato.

Tuttavia è emerso che il trojan non sarebbe installato dal produttore ma dalla compagnia che produce le ROM e che al momento hanno confermato che non è in programma il rilascio di un aggiornamento per risolvere il grosso problema ma solo che la ROM verrà sostituita sui prossimi modelli mentre quelli vecchi saranno ancora “spiati”.

E voi comprereste uno smartphone Cinese di marche sconosciute? Io no, ma solo da brand famosi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here