Trame de I Simpson, Futurama e The Big Bang Theory 26 febbraio.

Oggi, 26 febbraio, vedremo dopo il consueto appuntamento con Sport Mediaset un nuovo appuntamento con i cartoni ed i telefilm amati dai più giovani e non, ossia I Simpson, Futurama e la divertentissima serie The Big Bang Theory, i cui nuovi episodi sono disponibili alla visione in anteprima su Infinity, la piattaforma digitale di Mediaset.

Ecco le trame degli episodi che vedrete oggi in onda:

Simpson

Stagione 17 Ep 16 – Million dollar Abe

Homer partecipa ad un concorso per vincere una nuova squadra di Baseball, che dovrà andare o a Springfield o a Los Angeles. La squadra dovrebbe andare a Springfield, ma nel giorno nell’inaugurazione Abe Simpson cattura il presidente della squadra, il quale, deluso dall’accoglienza, fa trasferire la squadra a Los Angeles. Abe, quindi, prova il suicidio con l’apposito dottore, ma la legge viene esclusa proprio quando sta per suicidarsi. Quando capisce di non essere morto, decide di godersi al massimo la vita, senza paura dei possibili pericoli, quindi inizia a fare il matador. Lisa, però, è molto delusa dal nonno, e lui, per riconquistarla, libera tutti i tori, che attaccano la città.

Stagione 25 Ep 20 – Mattoncino come me

Homer si risveglia in una dimensione parallela nella quale Springfield e tutti i suoi abitanti sono interamente costruiti con mattoncini Lego. In questo mondo colorato dove “ogni cosa s’incastra, ma nessuno si fa male”, Papà Simpson si reca alla bottega dell’Uomo dei fumetti per comprare un set di costruzioni da regalare a Lisa per il suo compleanno. Toccando la confezione, Homer ha una visione di sè stesso in forma di cartone animato mentre consegna il regalo a Lisa e la aiuta a costruirlo. Tornato nel mondo Lego, Homer si sente scosso e, nonostante Marge lo rassicuri dicendo che è stato solo brutto un sogno, inizia ad avere ripetute allucinazioni in cui vede sè stesso fatto di carne ed ossa. Nel frattempo, Bart e Milhouse causano inavvertitamente la distruzione della scuola elementare di Springfield, e il direttore Skinnercondanna il giovane Simpson a ricostruire più volte l’edificio di Lego seguendo scrupolosamente le istruzioni di montaggio per evitare ogni accenno di creatività. In cerca di risposte su quanto sta accadendo, Homer ritorna alla bottega dei fumetti dove, toccando nuovamente la confezione di mattoncini ha una nuova visione. Questa volta vede la sua controparte a cartone animato mentre realizza insieme a Lisa una Springfield fatta di Lego per una gara di costruzioni alla quale ha in programma partecipare con la figlia. Homer è felice di averefinalmente un interesse in comune con Lisa così, quando la ragazza dice di voler andare a vedere un film parodia di Hunger Games invece di stare con lui per la gara, rimane deluso ed inizia a desiderare di poter vivere nella città ideale di Lego da lui costrutita. La versione Lego dell’Uomo dei Fumetti spiega allora ad Homer che il mondo in cui si trovano è in realtà frutto della sua fantasia e del suo desiderio di avere un posto in cui trascorrere del tempo con Lisa ogni volta che vuole. Dopo aver accettato questo fatto, Homer sceglie di abbandonare il suo mondo ideale per tornare definitivamente alla realtà, cosa che avverrà semplicemente aprendo la confezione dalla quale scaturiscono le sue visioni. A sopresa, l’Uomo dei Fumetti rivela di essere la personificazione della parte di Homer che vuole restare per sempre nel mondo di fantasia e, per questo motivo, cerca di impedire che la scatola venga aperta costruendo una fortezza intorno al negozio e richiamando personaggi dai set “Lego Ninja” e “Lego Pirati” per attaccare Homer. Alla fine, Homer viene salvato da Bart, che sconfigge i cattivi comandando un enorme robot costruito grazie alla sua creatività nel mettere insieme mattoncini appartenenti a set Lego differenti. Tornato finalmente nel mondo reale, Homer racconta il suo sogno a Lisa (la quale fa notare come la storia assomigli alla trama del film “Lego Movie”) e, avendo capito di non poter impedire alla figlia di crescere, la accompagna a vedere il film invece di costringerla a partecipare con lui alla gara di costruzioni.

Futurama

Stagione 6 Ep 26 – Reincarnazione

L’episodio è diviso in tre parti che mostra diversi stili di reincarnazione dei personaggi.

  • Colorama
    Fry vuole dimostrare a Leela il suo amore regalandole un diamante, ma lui non riesce a trovarne nessuno abbastanza grande a parte una cometa di diamantium, una roccia indistruttibile. Per staccarne un pezzo posiziona su di essa un dispositivo per il giudizio universale ma con il risultato che la cometa si stacca a metà e forma un arcobaleno con un nuovo colore, ma questo non basta a Fry per dimostrare il suo amore a Leela. Questa clip è una parodia, nonostante il titolo, dei vecchi cartoni in bianco e nero.
  • Future Challenge 3000
    Il filmato è a risoluzione 8 bit ed è una parodia dei videogiochi. Il professor Farnsworth riesce, con l’aiuto di una sua invenzione, a rispondere a tutte le domande della scienza con la conseguenza che nessuno scienziato poteva più scoprire niente o risolvere qualcosa.
  • Action Delivery Force
    Qui i personaggi sono in stile anime giapponese. Degli alieni gelatinosi, che comunicano con la danza, sono in collera con la terra perché pensano che abbia distrutto la loro cometa. La Planet Express cerca di diffondere un messaggio di pace ma gli alieni non lo capiscono e dichiarano guerra. Sarà infine Zoidberg a recitare una danza della pace per calmare gli alieni.

The Big Bang Theory

Stagione 4 Ep 1 – La manipolazione robotica

Howard ha costruito un braccio robotico che servirà per la Stazione Spaziale Internazionale e ne mostra le potenzialità agli amici facendogli servire la cena. Durante il pasto Penny viene a conoscenza della “relazione” tra Sheldon ed Amy e delle particolari circostanze del loro incontro. Dopo aver saputo che Sheldon e Amy hanno discusso della possibilità di avere insieme un figlio “perfetto” grazie all’inseminazione artificiale, Penny convince Sheldon a chiedere un appuntamento ad Amy e conoscerla almeno dal vivo prima di affidarsi alla tecnologia, coinvolgendo anche la mamma di Sheldon, donna fortemente credente e praticante. Nel frattempo Howard, a casa sua, utilizza il braccio robotico per farsi massaggiare la spalla. Il massaggio è talmente soddisfacente che gli viene un’idea: usare il braccio robotico per masturbarsi. Ma il congegno si blocca ed il suo pene rimane intrappolato nella morsa della mano robotica. Chiama quindi Leonard e Raj, che accorrono in suo aiuto portandolo in ospedale, non mancando di ironizzare sull’accaduto. All’appuntamento tra Amy e Sheldon, quest’ultimo si fa accompagnare da Penny, che è costretta quindi a passare con loro la serata, faticando a sviluppare con loro un argomento di conversazione. Nel finale, Penny convince Sheldon a non utilizzare la procreazione in vitro minacciando di rivelare tutto alla sua religiosissima madre, mentre Howard rimane nuovamente vittima del braccio robotico.