Facebook, attenzione alla bufala: “Tutto quello che avete postato diventa pubblico”. “Tutto quello che avete postato diventa pubblico”: ennesima bufala di Facebook

Attenti alla nuova bufala di Facebook: “Tutto quello che avete postato diventa pubblico”

virus-facebook

Se ricevete un messaggio che vi preannuncia che tutto ciò che avete postato su Facebook da domani diventerà pubblico, invitandovi a condividere non credeteci.

Ci risiamo: una nuova bufala ha preso piede su Facebook e si sta diffondendo rapidamente anche in Italia. Questa volta la bufala è relativa al seguente messaggio: “Tutto quello che avete postato diventa pubblico”. Come di consueto, però, si tratta solo di un messaggio fittizio, non relativo ad alcuna minaccia o problema reale. Occhi aperti dunque, non fatevi fregare dai soliti messaggi inutili.

Ma cerchiamo di capire nel dettaglio cosa sia e come funzioni la nuova bufala “Tutto quello che avete postato diventa pubblico” di Facebook. 

Come probabilmente avrete notato tra i vostri amici di Facebook, nelle ultime ore numerosi utenti hanno iniziato a condividere una nuova catena di Sant’Antonio secondo cui presto tutti i contenuti pubblicati all’interno del social network, compresi quelli cancellati, saranno resi pubblici.

Come anticipato, però, la notizia è da considerarsi una bufala e riportare questo messaggio all’interno della propria bacheca non comporterà alcun beneficio, quindi evitate di farlo perchè non serve a niente.

Come si legge nel messaggio virale: “Facebook è ora un’entità pubblica, tutti i membri devono pubblicare una nota come questa. Quindi copia e incolla per stare sul sicuro”.

Il testo della bufala su Facebook:

“Scadenza domani!!! Tutto quello che avete postato diventa pubblico da domani. Anche i messaggi che sono stati eliminati o le foto non autorizzate. Non costa nulla per un semplice copia e incolla, meglio prevenire che curare. Canale 13 ha parlato del cambiamento nella normativa sulla privacy di Facebook. Io non do facebook o qualsiasi entità associata a facebook il permesso di usare le mie immagini, informazioni, i messaggi o i post, passato e futuro. Con questa dichiarazione, do avviso a Facebook che è severamente vietato divulgare, copiare, distribuire, trasmettere o prendere qualsiasi altra azione contro di me sulla base di questo profilo e / o il suo contenuto. Il contenuto di questo profilo è privato e le informazioni riservate. La violazione della privacy può essere punita dalla legge (UCC 1-308-1 1 308-103 e lo statuto di Roma). Nota: Facebook è ora un’entità pubblica. Tutti i membri devono pubblicare una nota come questa. Se preferisci, puoi copiare e incollare questa versione. Se non pubblichi una dichiarazione almeno una volta, Sara ‘ tatticamente permettendo l’uso delle tue foto, così come le informazioni contenute negli aggiornamenti di stato di profilo. Non condivido. Copia e incolla per stare sul sicuro.”

Ovviamente si tratta dell’ennesima bufala diffusa all’interno della piattaforma di Mark Zuckerberg, nel corso delle ultime settimane, infatti, non è cambiata alcuna regola per il social network. E ditelo anche ai vostri amici, così magari, per una volta, evitano di condividere e pubblicare cose senza senso sul social network. Copiando e incollando questo stato contribuirete solo a divulgare la solita catena di Sant’Antonio.

Ah, quasi dimenticavo: pubblicare questo messaggio sulla vostra bacheca di Facebook non ha nessuna utilità, se non quella di far capire ai vostri contatti su Facebook quanto siete polli nel credere a tutto ciò che vi viene propinato, senza prendervi la briga di verificare o approfondire. Se uno dei vostri contatti condivide un aggiornamento di stato come questo, segnalategli che si tratta di una bufala.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!