Volete comprare delle cuffie alla #MediaWorld: ecco la mia pessima esperienza

17

Ho comprato delle cuffie stereo wireless di #Sony alla #MediaWorld e vi voglio raccontare la mia incredibile esperienza

Oggi voglio condividere con tutti voi la mia pessima esperienza da cliente di MediaWorld: vi dico fin da subito che MAI più nella mia vita tornerò in un negozio MediaWorld.

Ma cosa mi è successo? Cosa mi ha fatto andare su tutte le furie? Ve lo spiego di seguito.

Qualche settimana fa ho deciso di iscrivermi in palestra. Per allenarmi al meglio, non posso fare a meno della musica, così ho deciso di comprare un paio di cuffie wireless bluetooth per allenarmi senza avere i fili in giro per il corpo.

Dopo aver fatto qualche ricerca su internet, ho scelto di comprare le cuffie Sony MDRAS700BTL.CE7: si tratta di un paio di cuffie che, stando alle recensioni, offrivano un ottimo rapporto qualità/prezzo, buone prestazioni, buon suono e ottima autonomia. Insomma, mi sembravano la scelta migliore da fare.

Maggiori dettagli sulle cuffie: QUI.

Queste cuffie su Amazon costano 70€, alla MediaWorld ne costavano 100. Visto che però non volevo aspettare i tempi di consegna di Amazon, mi son preso su, ho fatto 30km, sono andato alla MediaWorld e le ho comprate. Purtroppo non erano esposte in negozio, quindi le ho dovute comprare a scatola chiusa, senza poterle provare.

Dopo aver perso quasi 2 ore tra viaggio e acquisto delle cuffie, torno a casa e le provo: appena le indosso, però, mi rendo conto che sono estremamente scomode, l’archetto che appoggia sul collo dà molto fastidio e le cuffie non aderiscono alle mie orecchie. Insomma, usarle durante l’attività sportiva era impossibile. 

Visto che le cuffie costavano 100€, dopo un paio di giorni torno alla MediaWorld e chiedo di sostituirle in quanto inutilizzabili per lo scopo per cui le avevo comprate e soprattutto perchè NON funzionavano come descritto dalle immagini sulla confezione e quelle che avevo visto online.

Premetto che mentre le aprivo sono stato attentissimo: nonostante i mille cavetti e pezzi di cartoncino inseriti nella confezione, non ho rotto niente. Ma ovviamente, per poterle provare, dovevo aprire la confezione, altrimenti come facevo a vedere se funzionavano bene o meno?

Ad ogni modo, appena entro alla MediaWorld e chiedo di fare il cambio, mi viene detto che sulle cuffie non sono previsti cambi per motivi di igiene personale. Io riferisco che le cuffie le ho indossate 5 minuti per provarle e che, visto che non funzionavano come descritto sulla confezione e come indicato nelle immagini, non potevo usarle e volevo sostituirle con un altro paio di cuffie.

Dopo 10 minuti di discussione con la responsabile del centro assistenza della MediaWorld di Parma, arriva il responsabile del reparto audio, che mi riferisce le stesse cose. Io, molto infastidito, mi lamento perchè NESSUNO mi ha avvertito del fatto che le cuffie non sarebbero state sostituite in caso di problemi: se me lo avessero detto al momento dell’acquisto, NON le avrei mai comprate.

Quando minaccio di denunciare la situazione alle autorità competenti e alle associazioni di consumatori, il responsabile del reparto audio mi propone questa soluzione: ritira le cuffie, le invia al centro assistenza Sony, le fa impacchettare nuovamente e quando queste rientrano alla MediaWorld ho la possibilità di sostituirle con un altro prodotto. Io, molto scocciato, accetto, visto che non avevo alternative per recuperare i miei 100 euro buttati in quelle cuffie.

Dopo 2 settimane ricevo una chiamata dal centro assistenza di Sony, dove mi chiedono: “Che problema hanno le cuffie? Per non funzionano benissimo”. Io riferisco il problema al cortese signore, che però mi riferisce che se le cuffie non hanno un problema al suono non le possono cambiare e soprattutto NON le rimettono nella confezione originale.

Ma dico io, ho comprato un prodotto che non funziona come dovrebbe (il suono non l’ho neanche provato, ma queste cavolo di cuffie non stanno attaccate alle orecchie e cadono ogni dieci secondi mentre sono fermo, immaginate quando mi muovo per fare sport!), perchè non me lo cambiano?

Ad oggi la situazione è ancora aperta: a quasi 1 mese dall’acquisto delle cuffie, non so ancora che fine hanno fatto, se potrò avere indietro i miei soldi, se potrò cambiarle o cosa. Sinceramente, però, ho quasi perso le speranze, ma non per questo mi arrendo.

Vi rendete conto? Se le avessi prese su Amazon avrei già avuto il rimborso dell’intero importo speso! 

Spero vivamente che qualcuno in MediaWorld legga questo articolo e si attivi per farmi avere qualche risposta.

Come cliente, sono profondamente insoddisfatto per il trattamento ricevuto e posso garantirvi che farò tutto quello che mi concede la legge per fare valere i miei diritti. Ho comprato un prodotto che NON funziona come da descrizione e voglio cambiarlo e ho il diritto di farlo, anche se i signorotti della MediaWorld dicono il contrario.

Mi presenterò in negozio con la Guardia di Finanza (o chi per loro), vediamo cosa faranno in quel caso!

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

17 COMMENTS

  1. Be c’è da dire che se devono sostituire un prodotto fanno mille problemi per via ad esempio del fattore igene….ma ora vi faccio una domanda….tutte le cuffie esposte e in funzione ad esempio per ascoltare i cd o per vendere le cuffie esposte? In questo caso l’igene non conta?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here