WhatsApp annuncia l’arrivo dei messaggi vocali push-to-talk: cosa è? Come funziona? A cosa serve?

whatsapp

Dopo l’invio multiplo per le immagini, WhatsApp introduce oggi un’altra gradita novità per il suo software di messaggistica istantanea disponibile per smartphone. Quale è la novità di oggi nello specifico? Il Push to Talk. Vediamo insieme di cosa si tratta e scopriamone tutti i dettagli.

Whatsapp, la più celebre applicazione multipiattaforma di messaggistica istantanea disponibile per smartphone, oggi a sorpresa, si aggiorna ed introduce la funzione “Push to Talk”, ovvero l’invio di messaggi vocali. Tale feature è appena stata rilasciata per iOS e Android, ma a breve sarà disponibile per tutte le piattaforme mobili come Windows Phone e altri OS.

Ma ci preciso a cosa serve il Push to Talk su WhatsApp? 

Già prima, in effetti, WhatsApp permetteva di inviare note vocali, cioè registrazioni audio che gli utenti potevano eseguire con il proprio smartphone. Con il Push to Talk, però, ora inviare registrazioni audio sarà molto più facile, veloce e immediato. Da oggi, infatti, gli utenti di WhatsApp potranno inviare messaggi vocali tenendo premuto l’icona  a forma di microfono posta sulla barra di immissione testo: una volta staccato il dito dallo schermo, in automatico il messaggio partirà e sarà inviato ai contatti in chat. Tutto molto più veloce e immediato, dunque. E’ inoltre presente un indicatore blu che indica se  il messaggio inviato è stato ascoltato o meno dal destinatario.

WhatsApp PTT voice

Se l’utente desidera annullare la registrazione, basterà un semplice tocco a sinistra e verrà cancellato il tutto. Non vi è inoltre alcun limite di tempo per i messaggi e l’applicazione regola automaticamente il volume durante la riproduzione a seconda della distanza del telefono dall’utente.

[youtuber youtube=’http://www.youtube.com/watch?v=i3I_7H1mByA’]

Insieme al rilascio di questa importante novità, Jan Koum, CEO della società, coglie l’occasione per sottolineare che WhatsApp conterebbe oggi 300 milioni di utenti attivi al mese, di cui più di 20 milioni in Germania, Spagna, India e Messico. Anche il numero dei messaggi inviati e ricevuti sarebbero da capogiro. Sempre secondo Koum, infatti, sarebbero 31 miliardi i messaggi “prodotti” quotidianamente dall’applicazione. Insomma, WhatsApp continua a crescere, a stupire e a introdurre novità molto apprezzate dai propri utenti. I concorrenti come WeChat e Line sono avvisati: WhatsApp darà loro parecchio filo da torcere!

Avete già provato il Pus To Talk su WhatsApp? Cosa ve ne pare? Per me è una figata!

Chiudiamo con qualche statistica su WhatsApp:

servizi messaggistica

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!