Telegram permette il backup su iCloud, DropBox e prossimamente su Google Drive

WhatsApp ha un serio concorrente che si chiama Telegram che continua ad innovare ed a raccogliere consensi in  giro per il mondo. Ecco che il team Telegram non aspetta la concorrenza ed introduce il backup su iCloud, DropBox e anche Google Drive in modo da facilitare il passaggio tra smartphone anche tra sistemi operativi diversi. Infatti Telegram salva le conversazioni sul cloud permettendoci di recuperarle in modo facile e veloce senza dover copiare nessun file.

Dunque ora Telegram integra un sistema di backup completo ed efficiente ma le novità non finiscono qui perché ora è possibile inviare più file multimediali assieme oltre che condividere una posizione in Google Maps. Inoltre nell’ultima versione per Android, l’interfaccia grafica è più in stile material con lo sfondo personalizzato che ora è visibile anche nel navigation drawer laterale. Altre novità di Telegram sono:

  • Possibilità di cancellare la cronologia di ricerca di immagini web, GIF e hashtag
  • Aggiunti suoni per messaggi in arrivo e in uscita
  • Supporto agli hashtag con caratteri non latini

Ora non staremo qui a fare il confronto tra Telegram e WhatsApp ma l’unico problema del primo è la diffusione poiché al momento WhatsApp conta oltre 700 milioni di utenti mentre Telegram è fermo a qualche centinaio ma secondo me, Telegram è meglio di WhatsApp sotto molti punti di vista a dimostrazione ci sono le numerose innovazioni che fa il team di Telegram … ed ora le chiamate!!!