Caduta di popolarità per WhatsApp?

Con tutte le app concorrenti che sono state sviluppate, sembra proprio che WhatsApp inizi a perdere terreno e popolarità. Gli utenti ormai usano altri programmi. 

E’ inutile negarlo: WhatsApp è stato il primo programma di messaggistica istantanea in grado di portare gli utenti di tutto il mondo ad abbandonare gli SMS per passare ai messaggi e alle chat sfruttando internet.

Prima di WhatsApp c’erano tanti altri programmi simili, come ad esempio Skebby, ma nessuno di questi software è riuscito a raggiungere la popolarità di WhatsApp. Dopo il boom di WhatsApp, sono arrivati tantissimi software concorrenti, che inizialmente offrivano le stesse funzionalità, ma che adesso sono decisamente migliori di WhatsApp e offrono molto di più.

Tra le più note e diffuse alternative a WhatsApp, ad esempio, possiamo ricordare WeChat, LINE, Kik e Tango, ma anche ChatOn di Samsung ed eBuddy XMS, tutti programmi molto potenti, con tante funzionalità e per certi versi anche migliori di WhatsApp. A mio avviso WhatsApp è un buon programma, ma andrebbe completamente rivisto a livello grafico e dovrebbe slegarsi dall’uso della SIM, in modo da consentire all’utente di usare il programma su smartphone, tablet e PC in modo semplice e immediato.

Gli sviluppatori di WhatsApp, però, sono molto chiusi e non hanno nessuna intenzione di introdurre questa utilissima funzionalità. Scelta, però, che non sta pagando, visto che sempre più utenti si allontanano da WhatsApp per passare alla concorrenza. 

Se inizialmente WhatsApp era alle prime posizioni di tutte le classifiche del mondo per quanto riguarda il numero dei download, da quando gli sviluppatori lo hanno messo a pagamento, gli utenti iniziano ad abbandonare il programma per passare ad altri software, che non solo sono più completi, ma sono anche gratuiti. Anche se adesso WhatsApp si colloca ancora davanti a Kik, Viber, Facebook Messenger e LINE, il trend di crescita di questi programmi è davvero preoccupante. Secondo un sondaggio Onavo, infatti,  il numero di possessori di iPhone che utilizzano WhatsApp su base mensile è scesa per tre mesi di fila, passando dal 9,25% di maggio al 7,97% del mese di agosto. E cosa ancor più strana, tale trend sembra peggiorare col passare del tempo.

Per quanto riguarda i rivali invece, la situazione è migliore: se i veterani come Facebook, Skype e Twitter hanno sostanzialmente consolidato il proprio bacino d’utenza, altre App di messaggistica hanno addirittura aumentato la loro popolarità. Ad esempio, Kik è passata dal 4,81% al 5,83% tra maggio ed agosto mentre Snapchat è passata dal 16,8% al 20,8%.

Insomma, WhatsApp perde quote di mercato a scapito dei concorrenti, è innegabile. Questo, come detto, è dovuto in parte al fatto che adesso WhatsApp è a pagamento, ma in parte anche al fatto che i concorrenti offrono molte più funzionalità e stanno investendo molto sul marketing, cosa che invece WhatsApp non fa assolutamente. Insomma, a mio avviso gli sviluppatori di WhatsApp si stanno godendo il successo, senza impegnarsi sufficientemente per sviluppare e migliorare il proprio software. Se continueranno di questo passo, presto gli utenti abbandoneranno WhatsApp per passare ad altri programmi.

Io stesso uso WhatsApp solo per necessità, ma normalmente uso programmi alternativi come Google Hangouts che, anche se meno bello e completo di WhatsApp, mi permette di gestire le conversazioni da PC, smartphone e tablet in modo facilissimo e comodissimo.

Dunque, forse è ancora presto per parlare di declini e fallimenti, ma i dati recenti non fanno ben sperare per il futuro vista anche la concorrenza sempre più dura e competitiva.

Voi che programma usate per mantenervi in contatto con amici, parenti e conoscenti? WhatsApp o altri software?

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • mandraghen

    Io rimango PRO whatsapp…e’ l’unico ad essere PERFETTAMENTE ottimizzato, consumo batteria pari a zero, gira in modo fluido e perfetto anche su terminali di fascia bassa. L’unico contro, è la mancanza del voip, che spero integreranno a breve.

  • mike

    La mia esperienza è questa. Da quando ho comprato un telefono android ho iniziato ad usare, a parte le app di facebook, sia viber che whatspp. La scelta poi è ricaduta sul secondo per diversi motivi quali maggior numero di contatti presenti (tutti quelli che usavano viber usavano anche whatsapp), semplicità, le chiamate voip su viber erano pessime e cadeva sempre la linea. Che farmene del voip se ormai gli operatori telefonici ti fanno offerte con tantissimi minuti di chiamate incluso nel traffico internet?!
    Ho provato Hangouts di google perché mi piace l’idea di poter usare lo stesso servizio su PC, smartphone e tablet…. Ci ho rinunciato! Su smartphone, almeno il mio del 2011 con adroid 4.04, è lentissimo. È imbarazzante il tempo che ci mette ad avviarsi, al contrario di whatsapp che è istantaneo. A questo punto preferisco usare facebook che è aperto anche a chi non ha gmail.

    Gli utenti che lasciano whatsapp da quanto è a pagamento per passare a programmi gratuiti sono quelle persone che vogliono tutto gratuito…
    Poco importa che hanno spesso 600/700 per l’ultimo iPhone o l’ultimo Samsung s3/s4 e che, per avere internet sul telefono, spendono almeno 8 euro al mese… Eh si, hanno ragione, spendere 89centesimi per UN ANNO rovina il bilancio familiare!