Opera Next è disponibile, ecco il nuovo browser basato su Chromium

Opera Software ha annunciato una nuova versione del browser per Windows e Mac, la prima basata su Chromium, ovvero sullo stesso codice da cui deriva Google Chrome. Il motore di rendering è quindi WebKit che, in futuro, verrà a sua volta sostituito da Blink. La software house norvegese ha scelto il nome Opera Next per indicare le numerose novità introdotte, tra cui un nuovo design, nuove funzionalità e nuove tecnologie che migliorano l’esperienza di navigazione e aggiungono nuovi modi di interagire con il Web.

Dopo un lungo periodo di attesa, ecco che è finalmente disponibile al download il browser internet Opera Next, la versione rinnovata di Opera basata su Chromium. Il motore che spinge questo nuovo Opera, quindi, è lo stesso del browser internet Chrome di Google.

Vediamo cosa offre questo nuovo browser internet e perchè dovremmo provarlo al posto di Chrome o altri browser internet.

Opera ha presentato poco fa una nuova versione del suo browser internet, che andrà in pratica a sostituire il “vecchio” Opera e che diventerà presto Opera 15, anche se, come abbiamo detto, al momento il suo nome è ancora Opera Next.

Opera Next è il primo browser di Opera a girare con Chromium nelle vene: in pratica segna un distacco netto con il passato e introduce una valanga di migliorie e novità che ora vedremo insieme.

Opera Next: ecco tutte le novità di questo browser internet

In passato il browser internet Opera era molto diffuso e apprezzato tra gli utenti proprio per le sue funzioni avanzate e innovative che lo rendevano unico rispetto ad altri browser web, come ad esempio la possibilità di aprire più schede durante la navigazione o la pagina che mostrava le anteprime dei siti più visitati.

Opera Next 15

Col tempo, però, Opera è stato lentamente abbandonato dagli utenti a fronte di browser internet alternativi come Firefox e Chrome, che negli ultimi tempi hanno introdotto svariate funzionalità e novità che hanno messo in secondo piano Opera.

Proprio per cercare di recuperare terreno rispetto alla concorrenza, dunque, gli sviluppatori di Opera hanno lavorato duramente e hanno deciso di rinnovare completamente il proprio browser internet, che ora si basa su Blink, lo stesso motore che spinge Google Chrome, l’ottimo browser internet di Big G, che è apprezzato e utilizzato da tantissimi utenti nel mondo.

Opera Next 15

Dunque, con questo nuovo aggiornamento di Opera, ci troviamo di fronte ad un browser completamente ricreato dalle fondamenta sulla nuova versione del motore di Chrome, Blink. Il team è eccitato all’idea di poter lavorare con queste nuove basi, che sono facili da far aderire agli standard della grande rete. Ma i cambiamenti non si sono limitati al motore che spinge il browser, perchè anche l’interfaccia è stata rinnovata completamente.

L’interfaccia utente non è stata stravolta, ma Opera Next va a migliorare (e di parecchio) l’esperienza d’uso dell’utente. Ecco le principali innovazioni:

  • Speed Dial: una delle feature più pionieristiche dei vecchi Opera, è diventata visione comune negli altri browser. Nell’attuale versione è possibile organizzare le scorciatoie in cartelle e filtrarle
  • Barra di ricerca: seguendo l’esempio di Chrome, la barra delle URL ora è anche la barra per la ricerca
  • Discover: il sistema viene ereditato dalla versione mobile di Opera, ed è un motore di suggerimento dei contenuti. Assomiglia un po’ alle funzioni similari di Twitter, ed è diviso per regioni geografiche. Al momento non mi è chiaro chi curi i contenuti e di quale genere possano essere – Non mi aspettavo che un browser potesse scegliere di emulare Google News o Reddit
  • Stash: questa è la nuova funzione di preferiti del browser, che consente di tenersi le ricerche e comparare i siti similari senza essere costretti a rifare sempre le stesse cose. Utile per chi cerca aerei, capi di vestiario o vuole comparare itinerari

Insomma, questo nuovo browser internet Opera Next è tutto da scoprire! Se siete interessati a provarlo, potete scaricarlo gratis. Opera Next è disponibile per Windows e OS X.

Scaricatelo, provatelo e fateci sapere cosa ne pensate di questo nuovissimo Opera Next.

Rispondendo alle richieste degli utenti, l’azienda norvegese ha deciso di separare il client di posta elettronica dal browser. Il nuovo software, disponibile in versione RC, è Opera Mail.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!