Microsoft Office 2016 per Windows è arrivato ed è disponibile al download. Microsoft rilascia ufficialmente Office 2016

Dopo il nuovo Windows 10, è la volta della nuova versione di Office. Microsoft ha iniziato il rilascio di tutto il mondo della versione 2016 della suite di applicazioni commerciale più diffusa nel mondo.

office-2016

Download Office 2016 e Office 365 in Italiano

Office 2016 per Windows e Mac disponibile da oggi in tutto il mondo.

Finalmente ci siamo: dopo una lunga attesa e tante versioni beta, Microsoft Office 2016 è ufficialmente disponibile al download e all’acquisto.

Oggi, infatti,  finisce il periodo di preview di Office 2016 e gli utenti possono finalmente scaricare, acquistare e installare la nuovissima suite di Office 2016. A partire da oggi la casa di Redmond rende disponibile la nuova suite Office 2016 per Windows, sia come parte integrante dell’offerta Office 365 (con sottoscrizione, quindi), sia per l’acquisto della versione stand-alone (svincolata dalla sottoscrizione Office 365). Contestualmente, Microsoft annuncia la disponibilità della versione per Mac di Office 2016, acquistabile senza sottoscrizione Office 365.

Ad essere rinnovati sono quindi le app desktop di Office per Windows (Office per Mac è stato aggiornato lo scorso luglio), quindi Word, PowerPoint, Excel, Outlook, OneNote, Project, Visio e Access. Con l’iscrizione a Office 365, gli utenti possono accedere a un’infrastruttura produttiva sempre aggiornata e integrata con le risorse online, ovvero Onedrive, Skype for Business, Delve, e Yammer.

Principali novità Office 2016

Ma quali sono le novità di Office 2016? Cosa viene migliorato in Office 2016? Quali sono le nuove funzioni di Office 2016?

Come abbiamo evidenziato nei nostri precedenti articoli, la nuova release, visivamente parlando, non si distacca molto da quella precedente, ma le vere e proprie novità sono insite nelle funzionalità della piattaforma, ottimizzata e rifinita per andare a competere con un altro gigante del Web: Google Docs.

Proprio come la suite proposta da Big G, anche quella “retail” di Office 2016 permette ora di collaborare alla modifica di un documento in contemporanea con altri autori.

Come è facile intuire, la parola chiave del nuovo Office 2016 è connettività. Con Office 2016 l’utente accede contemporaneamente alla versione locale e a Office 365, ogni documento e progetto rimane così sincronizzato tra computer, smartphone e tablet. Word ora supporta la condivisione in tempo reale, ovvero mentre un utente scrive, un altro utente con accesso al documento vedrà il testo aggiornarsi “live”. Skype ora è integrato e consente a di inviare messaggi, condividere lo schermo, parlare o chattare direttamente dai documenti.

La nuova versione di Office è stata ovviamente studiata per lavorare in simbiosi con il nuovo sistema operativo Windows 10: sotto questo punto di vista troviamo una forte integrazione dei servizi offerti dalla suite d’ufficio con Cortana, il personal assistant della piattaforma, che saprà rispondere alla maggior parte delle nostre richieste in merito a tutto ciò che riguarda la nostra produttività.

Un’altra novità è rappresentata dalla funzionalità “Tell me“, una sorta di assistente virtuale testuale in grado di eseguire le nostre task, una volta digitato ciò che desideriamo all’interno del proprio box.

Grandi miglioramenti hanno coinvolto anche Outlook, che offre ora l’integrazione dei gruppi di Office 365 direttamente all’interno della propria interfaccia. Questo permette di accedere rapidamente alle proprie cartelle condivise, calendari e quant’altro, il tutto in pochi, semplici click.

Microsoft ha inoltre aggiunto un’interessante funzionalità in grado di comprendere le nostre abitudini di lettura delle mail, ordinandole secondo specifiche priorità.

Altri miglioramenti coinvolgono Excel, che si arricchisce di nuovi tipi di diagrammi e altri poche novità; Planner, dedicato alla pianificazione di obiettivi, che gode ora di un’UI più intuitiva e Sway, che è ufficialmente fuori dalla preview e permette di realizzare presentazioni semplici ma dal sorprendente impatto visivo.

Download Office 2016 | Prezzo Office 2016 | Quanto costa Office 2016

Download Office 2016 e Office 365 in Italiano a 32 e 64 Bit

Esistono sostanzialmente tre canali per acquistare Office: negozi fisici, Microsoft Store o su Amazon; su quest’ultimo, di solito, i prezzi sono più vantaggiosi.

Prezzi Office 365 Home

  • 10 € al mese / 99 € all’anno

Prezzi Office 365 Personal

  • 7 € al mese / 69 € all’anno

Prezzi Office Home and Student 2016

  • 119 € per sempre

Prezzi Office Home and Business 2016

  • 269 € per sempre

Prezzi Office Professional 2016

  • 539 € per sempre

Prezzi decisamente più convenienti delle precedenti versioni del programma, non trovate anche voi?

Perché non ha più senso Office pirata con il rilascio di Office 2016

Crackare Office è ormai diventato inutile: grazie alle app per Windows 10 e Windows 10 Mobile di Word, Excel e PowerPoint potrete leggere gratuitamente qualsiasi documento (senza possibilità di modificarlo però). Inoltre Outlook (Posta) e OneNote funzionano gratuitamente, anche in modifica.

E se proprio volete creare un nuovo documento o modificarne uno esistente, potrete farlo da Docs.com o direttamente da OneDrive.com.

Insomma, con tutti questi software gratis, che senso ha attivare o scaricare Office 2016 illegalmente?

Pare che, con Office 2016, Microsoft sia riuscita finalmente a sconfiggere i pirati, che da sempre riescono a craccare e ad attivare illegalmente tutte le versioni dei principali software rilasciati da Microsoft. Cambiando le carte in tavola e la modalità di fruizione dei propri software, però, avere Office 2016 illegale non ha più senso. 

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • Nicola Pretto

    non ho mica capito, dove sarebbe questo Download!

  • Emiliano

    Scaricare e craccare un programma Microsoft è un piacere, altrimenti perché usarli? Tanto varrebbe usare delle alternative, che sonò davvero tante e altrettanto valide. …cominciando dal sistema operativo. Hi hi hi