https://i2.wp.com/blog.sfgate.com/loaded/files/2015/04/grooveshark0430-600x377.jpg?resize=600%2C377

Grooveshark è stato chiuso. Il popolare servizio di musica in streaming ha cessato la sua attività dopo quasi 7 anni dal suo lancio ufficiale. In seguito ad una azione da parte delle case discografiche Grooveshark ha preso la decisione di chiudere definitivamente per non dover pagare milioni di dollari di multe oltre quelle già inflitte. La notizia è arrivata tramite un comunicato inserito sul loro sito web:

As part of a settlement agreement with major record companies, we have agreed to cease operations immediately, wipe clean all of the record companies’ copyrighted works and hand over ownership of this website, our mobile apps and intellectual property, including our patents and copyright.

Putroppo Grooveshark era diventato anche un contenitore incredibile di materiale protetto da copyright e dunque le case discografiche si sono scagliate contro. Al momento esistono diverse alternative come Spotify e Deezer come suggerito dallo stesso team di Grooveshark ma dovete sapere che esistono anche altri siti web che permettono di fare le stesse cose di Grooveshark come condividere la propria musica, effettuare lo streaming di mp3 e molto altro. Di seguito tutti i link dei vari servizi alternativi a Grooveshark:

  • Last.fm – http://www.lastfm.it/

  • Spotify – https://www.spotify.com/it/

  • Soundcloud  – https://soundcloud.com/

  • Jamendo – https://www.jamendo.com/it/welcome

  • Deezer – https://www.deezer.com/

  • Rdio – https://www.rdio.com/home/it-it/

  • Songza – http://daily.songza.com/

  • SongRepo – http://www.songrepo.com/

Se conoscete altri servizi simili a Grooveshark segnalatelo nei commenti e noi provvederemo ad inserirlo nella nostra lista.