Rilasciato LibreOffice 4: Suite Office Completa di Word Editor, Excel e tutto quello che vi serve per l’ufficio totalmente Gratis

Avete appena acquistato un PC nuovo e magari sono scaduti anche i 60 giorni di tempo di prova di Microsoft Office preinstallato sul vostro nuovo Computer. Se non volete spendere tanti soldi per acquistare la Suite di Office distribuita dalla Microsoft, vi consiglio vivamente di provare LibreOffice che offre gli stessi strumenti di Microsoft Office come un Editor di Testo come Word chiamato Writer, Calc per gestire i vostri fogli di calcolo in stile Excel e tanti altre valide alternative al più blasonato Microsoft Office tutto incredibilmente GRATIS.

LibreOffice nato dalla divisione di alcuni programmatori indipendenti che non hanno voluto seguire le orme di altri programmatori acquisiti da Apache con tutto il “vecchio” progetto di OpenOffice, LibreOffice sta conoscendo una nuova vita grazie ad un “Team” di oltre 500 sviluppatori che aggiornano ed offrono continuamente nuove funzioni a LibreOffice rendendo la Suite l’unica valida alternativa alla suite della Microsoft.

File:Comment-text-range.png

Ecco le novità introdotte nella versione 4 di LibreOffice:

  • supporto migliorato nell’import/export di DOCX, RTF e XLSX di Office e di oggetti OLE
  • il tempo di import è calato dal 20 al 99% in Calc per fogli elettronici estremamente pesanti e con molte formule
  • migliorate numerose funzioni e grafici di Calc
  • introdotto un filtro per importare i file di Microsoft Publisher
  • migliore compatibilità con gli standard liberi
  • migliorate le prestazioni durante l’import/export di file pesanti
  • sono supportati i documenti ODF grandi fino a 4GB, il doppio di prima
  • migliore qualità delle anteprime laterali delle pagine in Draw e Impress
  • una nuova tecnica di visualizzazione delle finestre di dialogo, che appaiono ridisegnate e più compatte
  • passando il mouse sopra una font nell’elenco, viene visualizzata un’anteprima del testo con la font applicata, come avviene in Office 2007 e successivi
  • supporto per GStreamer 1.0 su Linux, miglioramento del relativo codice
  • anteprime dei video più veloci, supportate ora anche su Linux
  • è possibile utilizzare l’interprete integrato per disegnare elementi complessi di grafica vettoriale
  • aggiunta un’interfaccia per cambiare dimensioni e qualità delle immagini .png e .jpeg
  • integrazione con l’appmenu di Unity, l’interfaccia desktop di Ubuntu
  • eliminate librerie, funzioni o API obsolete ancora presenti nel codice
  • cambiamenti molto profondi a UNO (Universal Network Objects), la tecnologia che permette di scrivere estensioni e componenti aggiuntivi per LibreOffice
  • parziale API break (possibile qualche problema di compatibilità con vecchissime estensioni): rese obsolete più di 140 API e modificate una dozzina
  • integrato Python 3.3 in sostituzione della versione 2.6, mentre sarà interrotto il supporto a Java 5 e precedenti
  • interrotto il supporto per Windows 2000, OSX 10.5 e le piattaforme PowerPC
  • rimosso il supporto legacy per il formato StarOffice da 1.x a 5.x
  • rimosso il supporto legacy per Word/Excel 6.0 e Office 95: si potranno ancora aprirne i file, ma verrà forzato il salvataggio nel formato Office 97 o superiore
  • la versione per Windows sarà compilata con MinGW, semplificando il lavoro; UNO per Windows è stato aggiornato per usare le librerie runtime di Visual Studio 2010
  • interrotto su Linux il supporto a librerie più vecchie di quelle presenti in Red Hat Enterprise Linux 5
  • alcune modifiche per meglio supportare iOS e Android in futuro

Download LibreOffice 4.0.0 Multi Ita

Download LibreOffice 4.0.0 Multi Ita Portable

  • tony

    Come siamo messi riguardo alla formattazione testo. Una volta aperto il documento con microsoft office, la formattazione rimane la stessa o sballa tutto?

    • CashDroid

      La compatibilità al 100% penso non si avrà mai ma comunque passando da Office a LibreOffice la formattazione è più che buona. Ovviamente qualche sistemata va fatta comunque ma sono stati fatti passi in avanti notevoli

      • asterix183

        per quale motivo è da preferire a open office?

        • CashDroid

          Aggiornamenti più rapidi, la versione 3.4 di OpenOffice non è stata ancora rilasciata, mentre di libre office sono state rilasciate diverse versioni dalla 3.4 alla 3.5, 3.6 fino alla 4 che è davvero rivoluzionaria.

          LibreOffice è totalmente opensource, con un Team di oltre 500 sviluppatori che ci lavorano, mentre OpenOffice è legata ad Oracle che ha sempre interessi commerciali quindi non integrerà funzioni così velocemente così come accade in LibreOffice.

          Penso che già questo basti per optare su LibreOffice.