Video Aggregation Huawei sbarca in Europa

Huawei ha annunciato il lancio in Europa, entro la fine dell’anno, del suo servizio di Video Aggregation che offre i più recenti contenuti video a livello locale e internazionale e applicazioni da tutto il mondo.Il lancio in Europa segue il successo registrato in Medio Oriente e in Cina, dove questo servizio di telecomunicazioni OTT (Over-The-Top) è già fruito da 8 milioni di telespettatori, che vogliono accedere ai propri film e serie TV preferiti di Bollywood, Hollywood, arabi e cinesi su qualsiasi dispositivo.

huawei-logo

“Per testare la reazione del mercato europeo, stiamo pianificando il lancio del servizio in varie fasi”, ha commentato Yiming Cao, Vice Presidente Carrier Software di Huawei. “In un primo tempo ci focalizzeremo su OTT Video, applicazione che sarà disponibile per smartphone iOS e Android, per offrire esperienze di qualità e rispondere alle richieste degli utenti europei”.

Il servizio comprenderà:

  • Ricchi contenuti: fino a 20.000 ore di film e serie TV di alta qualità;
  • La migliore esperienza video: un’interfaccia utente “user friendly”, caricamenti istantanei (in meno di 2 secondi) e con adattamento dinamico dello streaming  da 300K fino a 4M bit/s;
  • Supporto stabile e avanzato alla piattaforma: tecnologie di cloud-computing basate su piattaforme open.

 

L’applicazione sarà disponibile nel 2016 su dispositivi basati su sistemi operativi Android, garantendo un’esperienza di condivisione multi schermo tramite home TV, ma sarà possibile usufruire delle offerte Smart Video Cloud ovunque, a casa o in mobilità, su smartphone, tablet o TV.I video non costituiranno l’unica offerta per gli utenti europei. Insieme ai suoi partner, Huawei sta infatti pianificando di introdurre sul mercato anche videogiochi nel corso del 2016.

radio-spectrum-frequency-waves-LTE-3-770x285

“Sappiamo che molti utenti europei amano i videogiochi per TV, visto che uno schermo più grande rende sicuramente migliore l’esperienza ludica, specialmente nel caso di giochi d’azione o strategia”, ha commentato Yiming Cao. “In realtà la maggior parte dei mobile game su Google Play non sono visualizzabili su schermo TV. Grazie a tecnologie avanzate, Huawei sta definendo un nuovo strumento in grado convertire la maggior parte dei mobile game e renderli fruibili su una grande varietà di schermi TV, prevedendo un contributo minimo da parte dei vendor di videogiochi nella fase di sviluppo. Siamo anche al lavoro per rendere possibile l’utilizzo di videogiochi per TV da smartphone”.

Il servizio video sarà a disposizione degli utenti finali sia attraverso i canali di distribuzione di Huawei, sia attraverso quelli delle società di telecomunicazioni sue partner. Nel Regno Unito è operativo un centro Smart Video Cloud Europe dedicato alla costruzione di un ecosistema video digitale europeo, in collaborazione con gli operatori di telecomunicazioni e i partner locali e globali di Huawei.

Questa operazione supporterà le società di telecomunicazioni europee e altri partner Huawei nello sviluppo di servizi video che consentiranno loro di competere su scala mondiale. Huawei vanta una vasta esperienza nel campo degli ecosistemi video locali e può supportare operatori e partner nel generare fatturato in modo sicuro e trasparente. Grazie ad accordi con partner in tutto il mondo, Huawei rappresenta il canale migliore per distribuire su scala globale contenuti digitali locali. La partnership nell’ambito delle applicazioni video fa parte del programma globale Huawei inTouch. Huawei intende aggregare sempre più servizi e contenuti dei propri partner, inclusi musica digitale e mobile game, su piattaforma video. Huawei inTouch ha finora riunito più di 2.000 partner e più di 200.000 contenuti digitali di alta qualità, generando un fatturato per i partner pari a 25 milioni di dollari nel 2014. I contenuti comprendono musica digitale, mobile game, video, API openness, monetizzazione del traffico, attività Cloud B2B e M2M.