Recensione di Lego Batman 3: Gotham e Oltre, un gioco che farà divertire grandi e piccini.


Lego-Batman-3-Gotham-e-oltre
Come si è scoperto in questi ultimi anni, quando parliamo di giochi sotto licenza LEGO, solitamente abbiamo a che fare con titoli di ottima qualità, originali e degni di tale nome. Trattandosi dei mitici e intramontabili mattoncini colorati, viene spontaneo pensare che anche i videogiochi che li riguardano siano prodotti riservati esclusivamente ad un target giovanile, ma non è esattamente così. Andiamo a scoprire perchè.ka_LEGO-Batman-3_BatmanRobin_01Sicuramente più di qualcuno tra voi, avrà avuto modo di provare o conoscere almeno una volta, uno dei numerosi titoli di successo sviluppati dalla famosa e consacrata TT Games, sotto supervisione Warner Bros. Roba del calibro di Lego Il Signore Degli Anelli, Lego Indiana Jones, Lego Marvel Super Heroes, Lego Star Wars, Lego Harry Potter e tanti altri ancora. Il gioco che ci apprestiamo a recensire oggi, fa parte di una serie molto amata, arrivata ormai al terzo capitolo, parliamo di Lego Batman 3: Gotham e Oltre, sequel dell’ottimo Lego Batman 2: Dc Super Heroes. Bisogna dire infatti che l’appeal e l’attenzione per l’uomo pipistrello, sin da quando fu creato dagli artisti Bob Kane e Bill Finger, non hanno mai conosciuto crisi. Un enorme successo che i ragazzi inglesi della Traveller’s Tales sono riusciti ancora una volta a sfruttare come si deve, creando un prodotto di elevata qualità. Ma vediamo cosa ha in serbo per noi il super eroe mascherato, in questa sua terza avventura.lego_batman_3_gotham_e_oltre_nuovo_videoStoria e Trama: In Lego Batman 3: Gotham e Oltre, dovremo affrontare il malvagio Brainiac intento a miniaturizzare i pianeti dell’universo per aggiungerli alla sua personale collezione, utilizzando dei particolari anelli del potere. Come se non bastasse riesce a controllare la mente delle sue vittime, mettendole cosi al suo servizio. Spetterà a Batman e i suoi amici della Lega degli Eroi inseguire fino in fondo allo spazio il cattivo Brainiac e mettere fine alla sua folle opera di conquista.

Gameplay: Squadra che vince non si cambia. Le meccaniche di gioco sono invariate rispetto ai precedenti titoli Lego, con comandi semplici e immediati, che i fan della serie o i casual gamers troveranno subito familiari. Il numero di personaggi presenti è come sempre impressionante, addirittura oltre 150. Tra questi: Batman (ovviamente), Robin, Lanterna Verde, Flash, Wonderwoman, Superman, Alfred il maggiordomo, Catwoman oltre ai cattivoni Joker, Killer Croc, Lex Luthor ecc…giusto per citarne alcuni. Ogni personaggio giocabile può contare su diversi costumi hi-tech alternativi, oltre a quello classico di cui è dotato. Ne consegue che ogni tuta ha i suoi poteri speciali, indispensabili di volta in volta per superare le diverse sezioni di gioco nella campagna principale. Che giochiate in multiplayer locale con un amico o in singleplayer, ci saranno sempre dei personaggi alleati a farvi compagnia, selezionabili tramite un apposito tasto. Sarà impossibile, quindi, progredire nell’avventura utilizzando un solo eroe, ma il segreto del successo sarà la cooperazione.3a batman demolition 01Nella campagna principale sono presenti anche numerosi e simpatici minigiochi, che riescono molto bene a spezzare quella linearità di base che troviamo in questa serie Lego. Linearità che, badate bene, non è affatto un dato negativo, anzi. I minigiochi variano a seconda della situazione e passeremo dal guidare un minirobot trivellatore con le ruote, al pilotare un’astronave nello spazio in stile R-Type, e molto altro. L’interazione con lo scenario di gioco si concentra sul distruggere determinati oggetti e in molti casi a costruirne di nuovi utilizzando i pezzi di Lego appena ottenuti, risolvendo quindi puzzle ed enigmi e ovviamente a combattere i vari nemici e scagnozzi presenti. Il motore di gioco è fluido e senza mai rallentamenti, anche nelle fasi più concitate. La grafica è ben realizzata e strutturata, con ambientazioni in diversi casi veramente suggestive.

L’humor come sempre è rimasto all’ordine del giorno, non mancheranno infatti battute e scene divertenti che vi regaleranno più di qualche risata. Le musiche di gioco sono fedeli e ben fatte e anche il doppiaggio in italiano è stato realizzato con le voci originali della serie tv. E’ buffo e simpatico infatti vedere il personaggio di Batman in stile Lego, con la voce seriosa e autoritaria, tipica della serie animata. L’atmosfera che ci regala questo titolo, comunque, è fedele all’originale e molto convincente, il comparto tecnico super collaudato della serie poi fa il resto. Unica pecca, se proprio cosi vogliamo dire, è la mancanza di novità eclatanti e cambiamenti nel gameplay, che per alcuni potrebbe (a lungo andare) risultare ripetitivo. Molto probabilmente però, così facendo, avrebbero finito per renderlo un titolo eccessivamente diverso e lontano dalla continuità cui TT Games ci ha abituato. Nonostante quindi, come detto poc’anzi, manchino novità di rilievo riesce comunque ad essere un gioco degno dell’importante nome che porta.lego-batman-3-beyond-gotham-catwoman-new52_01Conclusioni: Lego Batman 3: Gotham e Oltre, si guadagna a pieni voti un posto tra i migliori videogames su licenza Lego mai creati. La passione e la professionalità, unite alla cura con cui è realizzato lo rendono di certo un gran bel gioco, godibile e divertente, adatto a giocatori di tutte le età.  Se ancora non lo avete nella vostra collezione, beh, non lasciatevelo sfuggire.

Vi ricordiamo che Lego Batman 3: Gotham e Oltre è disponibile dal 14 novembre 2014 sulle seguenti piattaforme: PlayStation 4, PlayStation 3, PlayStation Vita, Nintendo 3DS, Wii U, Xbox One, Xbox 360, PC e Mac OS X.