Recensione Moto G4 Plus. VideoRecensione Moto G4 Plus. Ecco la nostra recensione e prova completa di Moto G4 Plus

Abbiamo provato il nuovo smartphone Moto G4 Plus: ecco la nostra recensione completa

Schermata 2016-05-28 alle 20.18.37

Recensione Moto G4 Plus

Finalmente siamo pronti per proporvi la recensione di Moto G4 Plus.

IN BREVE:

Se non volete leggere tutta la recensione, ecco un brevissimo riassunto.

Il primo smartphone Motorola nato dopo l’acquisizione da parte di Lenovo convince senza alcun dubbio. Moto G4 Plus è molto simile a Moto X Play, ma è più sottile, ha un design più bello, ha il sensore di impronte digitali. Insomma, Moto G4 Plus convince e lo fa molto bene nella sua categoria di prezzo.

Moto G4 Plus è molto simile alla versione “normale” (non Plus), ma si differenzia per una maggior quantità di RAM, memoria interna raddoppiata e fotocamera più potente. E non dimentichiamo il sensore di impronte digitali. Se a prima vista sono due smartphone identici, indubbiamente vi consiglio di scegliere Moto G4 Plus. 

PRO:

  • Design semplice e bello
  • Sensore di impronte preciso e accurato
  • Ottima fotocamera
  • Android “pulito, snello e leggero”, senza software inutili

CONTRO:

  • Il processore SnapDragon 617 sembra sfruttato in modo eccessivo
  • Mancano alcune funzionalità di Moto Voice
  • Pulsanti realizzati con plastica di bassa qualità, come la back cover

Ma ora andiamo a leggere la nostra recensione completa di Moto G4 Plus.

NOTA: ho provato la versione con 32GB di memoria interna e 3GB di RAM. C’è anche la versione con 16GB di memoria interna e 2GB di RAM. Consiglio indubbiamente di acquistare la versione più potente.

DESIGN & HARDWARE

6.02 in
153mm
3.02 in
76.6mm
0.31-0.39 in
7.9-9.8mm
  • Display:
    • 5.5-inch Full HD
    • IPS LCD Display
    • 1920×1080 resolution (400ppi)
  • Camera:
    • 16MP, ƒ/2.0 lens, PDAF, laser AF
    • 5MP front camera, ƒ/2.2 lens, wide-angle
  • Battery:
    • 3000 mAh capacity
    • Quick Charge 2.0
  • Chips:
    • Qualcomm Snapdragon 617 processor
    • Octa-core (4x 1.5Ghz, 4x 1.2Ghz)
    • 3GB RAM
    • 32GB internal storage
    • microSD slot with adoptable storage

Schermata 2016-05-28 alle 20.18.57

Dopo aver visto la scheda tecnica di Moto G4 Plus, vediamo la parte hardware dello smartphone nel dettaglio.

Prima di tutto, apprezzo molto il pannello posteriore che ora diventa piatto e non è più curvo come sul precedente modello.

Nonostante l’aumento di dimensioni dello schermo (da 4.5 pollici nel tempo siamo arrivati a 5.5), il peso del dispositivo è rimasto sempre lo stesso e in generale contenuto. A livello estetico, invece, ora Moto G4 Plus assomiglia molto a tutti gli altri smartphone Android in commercio, con sensore di impronte digitali nella parte frontale e angoli arrotondati. Nonostante questo, però, la personalità del brand Motorola non è svanita e il dispositivo, anche se prodotto da Lenovo, si identifica immediatamente come un device realizzato seguendo le linee guida dei designer di Motorola. Insomma, Moto G4 Plus è cambiato rispetto al passato, ma è sempre un figlio di Motorola ed è molto bello da vedere e da impugnare.

Come altri modelli, anche Moto G4 Plus offre una cover posteriore removibile, ma non permette di sostituire la batteria, che ora diventa da 3000 mAh. I pulsanti di accensione e volume sono sulla parte destra del dispositivo, ma sono realizzati in una plastica evidentemente economica e di bassa qualità. Nella parte superiore e inferiore, invece, abbiamo l’ingresso per la MicroSD e il jack audio per le cuffie, rispettando la classica tradizione della semplicità. Sicuramente da apprezzare la perfetta simmetria degli spazi nella parte anteriore, dove non troviamo niente a parte il sensore di impronte digitali. I pulsanti di navigazione restano virtuali, come da tradizione. Da notare che il sensore di impronte digitali anteriore NON funziona come pulsante fisico per la home: i pulsanti sono e restano solo virtuali.

Peccato che manchi la certificazione IPX7, che invece era presente sul predecessore. Manca anche il sensore infrarossi, presente sul precedente modello. Di nuovo, peccato.

DISPLAY E SUONO

Schermata 2016-05-28 alle 20.19.22

Il display da 5.5 pollici di Moto G4 Plus funziona molto bene: è grande, ben visibile in tutte le situazioni, i colori sono accesi, vibranti e brillanti. Ottimi gli angoli di visuale. Lo schermo è protetto da Gorilla Glass.

Da apprezzare, lo speaker anteriore, che offre un suono forte, chiaro e pulito. Peccato che, contrariamente al modello precedente, ora abbiamo solo uno speaker e non due. 

PERFORMANCE E BATTERIA

Schermata 2016-05-28 alle 20.19.38

Il processore SnapDragon 617 (Octa Core, 1.5Ghz, Adreno 405) funziona bene, ma sembra sempre sfruttato eccessivamente. Sarebbe stato meglio mettere un processore più potente in modo che potesse lavorare meno “sfruttato”. Il salto rispetto al vecchio SnapDragon 410 non si sente più di tanto. Grazie ai 3GB di RAM e ai 32GB di memoria interna, comunque, questo Moto G4 Plus offre ottime prestazioni senza mai mostrare debolezze o segni di cedimento.

E’ chiaro che non abbiamo a che fare con lo smartphone più potente sul mercato, ma per il 95% delle persone Moto G4 Plus offre la potenza sufficiente per gestire tutti i programmi, il multitasking e i giochi senza alcun problema. Se usate molto lo smartphone per giocare, però, preparatevi perchè il device diventerà caldo, molto caldo. 

La batteria da 3000 mAh arriva a sera senza alcun problema. Autonomia sicuramente promossa. Lo smartphone supporta la Quick Charge 2.0: si carica al 100% in 90 minuti e si carica del 20% in 20 minuti. Mica male!

La qualità delle chiamate e la ricezione non hanno mai avuto problemi: Motorola è una garanzia da questo punto di vista.

FOTOCAMERA

Schermata 2016-05-28 alle 20.19.30

Sul retro abbiamo una fotocamera da 16MP (f2.0), che viene sfruttata al massimo anche grazie ad un software completamente rinnovato. Molto interessante il Dual Autofocus system, coadiuvato dal focus laser: entrambi permettono di scattare foto di ottima qualità a oggetti vicini e lontani in qualsiasi condizione di luce.

Sicuramente la fotocamera posteriore di Moto G4 Plus è sorprendente: al sole le foto sono belle, piene di dettagli e davvero ben fatte. Anche in modalità automatica lo smartphone regala ottime immagini e sfrutta la modalità HDR alla perfezione per regalare scatti di alta qualità.

Molto interessante la possibilità di accedere rapidamente alla fotocamera: oltre alla gesture classica, gli utenti possono premere il pulsante di accensione 2 volte per avviare velocemente la Camera e iniziare a scattare foto alla velocità della luce.

La modalità Pro del software della fotocamera, inoltre, è davvero ben studiata: chi ama scattare foto ed è abbastanza esperto, saprà sfruttare alla perfezione questa modalità per ottenere il massimo dalla fotocamera di Moto G4 Plus. Sarà possibile modificare focus, tempo di scatto, bilanciamento del bianco, ISO, esposizione ed altro ancora in un paio di click.

Insomma, Lenovo e Motorola hanno dimostrato di essere in grado di inserire una fotocamera di altissima qualità in uno smartphone da meno di 300 euro. 

I video sono di buona qualità, ma si fermano alla risoluzione di 1080p a 30fps (colpa del processore).

Infine, la fotocamera anteriore da 5MP f/2.2 scatta foto di buona qualità. Gli amanti dei selfie possono stare tranquilli, il miglioramento rispetto al precedente dispositivo è evidente e importante.

Unico neo: se usate molto lo smartphone per scattare foto, questo diventerà molto caldo.

SOFTWARE

Schermata 2016-05-28 alle 20.19.09

Il sistema operativo è aggiornato ad Android 6.0.1 e ovviamente questo Moto G4 Plus sarà uno dei primi dispositivi al mondo a ricevere le nuove versioni di Android.

A livello software, non abbiamo personalizzazioni (l’interfaccia è quella stock di Android): il sistema rimane dunque fluido ed estremamente veloce in qualsiasi situazione e finalmente non abbiamo software inutili che non useremo mai. Il launcher è Google Now, la galleria è quella di Google; le uniche app di Motorola sono Moto Display e Moto Actions, molto utili per offrire funzionalità avanzate che ci permettono di sfruttare al massimo lo smartphone e di renderlo più intelligente e “smart”

A livello software, manca Moto Voice rispetto al Moto X Play. Niente di grave.

Molto interessante la possibilità di formattare la memoria esterna MicroSD per farla funzionare come memoria interna: in pratica potete avere i 32GB di memoria interna + i 128GB della MicroSD per archiviare tutti i vostri file. Ne avete abbastanza?

CONCLUSIONI

Schermata 2016-05-28 alle 20.19.03

Moto G4 Plus: dovrei comprarlo? SI. 

Indubbiamente Moto G4 Plus è un buon prodotto, uno dei migliori in questa fascia di prezzo. Anche se non è perfetto, rappresenta un importante miglioramento rispetto al precedente modello. Lo speaker stereo diventa solo uno, manca l’impermeabilità, ma sicuramente a livello estetico Moto G4 Plus è migliore e più bello, offre prestazioni notevolmente migliori e una fotocamera posteriore sorprendente.

I competitor in questa fascia prezzo sono tanti (Nexus 5, OnePlus 2, Alcatel Idol 4), ma Moto G4 Plus si difende bene, molto bene.

Chi di voi ha già comprato Moto G4 Plus? Cosa ne pensate? Come vi trovate? Fatecelo sapere nei commenti!

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!