Nexus 6 vs iPhone 6 Plus: Il “mega” confronto

 

Da circa 2 settimane abbiamo in nostro possesso il fantastico iPhone 6 Plus e ancora non abbiamo avuto modo di provare in modo approfondito il Nexus 6 visto che lo abbiamo testato solo per qualche giorno senza tuttavia farci un’idea precisa di come si comporta il dispositivo in ogni condizione ma vogliamo comunque offrirvi le nostre impressioni sulle principali differenze che abbiamo riscontrato tra i due dispositivi XXL che stanno dominando la scena mondiale. In questo articolo andremo ad analizzare le principali differenze tra l’iPhone 6 Plus ed il Nexus 6 analizzando gli aspetti puramente estetici passando per il software, l’hardware ed il comparto fotografico.

Design

http://i2.wp.com/www.yugatech.com/wp-content/uploads/2014/10/nexus-6-iphone-6.jpg?resize=480%2C415

Il design è ciò che salta all’occhio dell’utente che ben prima di provare il devices ne viene ammaliato dall’estetica ed in questo campo Apple è imbattibile. Come già accaduto per il sottoscritto che ha comprato l’iPhone 6 perchè è bello da morire, il 6 Plus è imbattibile e distanzia il Nexus 6. Vuoi per le linee più morbide ed il metallo che dona un senso di stabilità senza paragoni l’iPhone 6 è stupendo ed il Nexus 6 con le sue linee sinuose che ben si spostano con la plastica che la fa da padrone, rendono maneggevolezza al dispositivo ma purtroppo non rendono grazia alle potenzialità del Nexus 6 visto che ancora sono in pochi ad aver capito che per uno smartphone top di gamma servono anche materiali pregiati oltre che tante belle caratteristiche inutili.

L’iPhone 6 Plus incastra perfettamente il grande display da 5.5 pollici in una cornice di vetro che ben si amalgama con i bordi arrotondati della scocca donando continuità di design. Sui lati sono presenti i tasti volume e silenzioso a sinistra mentre a destra è presente il tasto di accensione/spegnimento mentre sulla parte inferiore sono concentrate il jack audio, la porta per collegare il caricabatterie ed i fori per le casse audio. Sul retro è presente il flash true tone e la fotocamera che è leggermente sporgente.

Il Nexus 6 invece è più lineare visto la parte frontale è simmetrica se non fosse per un piccolo foro che identifica la fotocamera anteriore, le dimensioni generose, ma comunque non molto differente dal 6 Plus, per via del grande display da 6 pollici, permettono di conferire al Nexus 6 una maestosità senza compromessi. Il retro in plastica ed asimmetrico, visto che è più spesso nel centro e sottile ai lati, permette al Nexus 6 di essere impugnato con facilità ed il retro in plastica ha un ottimo grip. Sui lati troviamo il bilanciere del volume ed il tasto accensione. Il retro mostra la fotocamera che è incassata nella scocca e l’inconfondibile marchio Motorola.

L’iPhone 6 Plus è sottilissimo mentre il Nexus 6 risulta più spesso anche se ai lati è leggermente più sottile e dunque è anche più difficile da gestire con una mano.

Display

Display dalle generose dimensioni per entrambi con il Nexus 6 che ha mezzo pollice in più ed una più alta risoluzione, 5.5 vs 6 pollici. Il display dell’iPhone 6 Plus con risoluzione FullHD con densità di pixel pari a 401 ppi è un classico IPS che ha colori naturali e offre un’ottima luminosità ed inoltre sotto il sole si legge molto bene a differenza del display del Nexus 6 che è un AMOLED da 6 pollici con risoluzione QHD con densità pari a 493 ppi mostra colori vivaci ma non sempre naturali ma per gli occhi è davvero un piacere.

Qui la lotta finisce pari perchè dipende molto dai gusti, il display dall’iPhone è spettacolare ma quello del Nexus 6 mostra colori forti e dunque è più bello alla vista anche se non sempre i colori sono riprodotti fedelmente.

Prestazioni

Parlando di prestazioni in un confronto come questo è sempre un pò una situazione difficile, perché quello a livello hardware ci sono differenze enormi che però non si traducono in un prestazioni differenti. L’ottimizzazione software sull’iPhone 6 Plus è portato all’estremo con il processore Dual-Core da 1.4GHZ contro un potente Quad-Core Qualcomm Snapdragon 805 con clock a 2,7 GHz del Nexus 6 che però non sprigiona tutta la potenza che permette allo smartphone Motorola di prevalere sul rivale.

3Gb di RAM con 1 solo GB per l’iPhone 6 mostrano come l’ottimizzazione software sia davvero incredibile sull’iPhone 6 Plus visto che non si notano rallentamenti, crash o blocchi anche con le applicazioni più pesanti come alcuni giochi che richiedono potenze.

Dunque qui un bel pareggio perchè è vero che il Nexus 6 è potente e con Android stock non si nota nessun rallentamento, ma l’iPhone 6 Plus va una bomba anche se la scheda tecnica sulla carta è nettamente inferiore.

Hardware

A livello hardware troviamo due smartphone completamente differenti, da una parte l”iPhone 6 Plus monta un processore Dual-Core da 1.4GHZ contro il Quad-Core Qualcomm Snapdragon 805 con clock a 2,7 GHz del Nexus 6 sorretti da 3GB di RAM per il Nexus 6 ed 1Gb per l’iPhone 6 Plus.

Sul Nexus 6 oltre alle normali estensioni per la connettività come Wi-fi e Bluetooth troviamo il chip NFC, che può essere utilizzato per accoppiare due dispositivi, scambiare file e molto altro mentre sull’iPhone 6 Plus, l’NFC è limitato all’utilizzo di Apple Pay. La memoria interna è di 16, 64 e 128 GB per l’iPhone 6 mentre di 32 e 64 per il Nexus 6 e devo dire che Apple si ostina ancora ad offrire devices con solo 16GB che sono davvero pochi tenendo conto che la memoria interna non è espandibile.

La batteria dell‘iPhone 6 Plus è da 2.915 mAh ed assicura un utilizzo intensissimo per 24 ore mentre quella del Nexus 6 è da 3220 mAh. Infine troviamo il TouchID di Apple che è davvero spettacolare poichè permette di leggere tutte le dita in qualsiasi angolazione e mentre il Neuxs 6 ne è sprovvisto.

Fotocamera

Per la prima volta un Nexus riesce a competere anche nel comparto fotografico. Infatti la gamma Nexus non ha mai montato un sensore che gli permettesse di scattare foto ottima anche se con il Nexus 6 le carte in tavola sembrano cambiate, il sensore del Neuxs 6 ora permette di ottenere scatti davvero ottimi e grazie alla funzione HDR+, che noi vi consigliamo di tenere sempre attiva, consente di scattare foto belle anche se la fotocamera dell’iPhone 6 Plus, anche se è solo da 8MP offre scatti superbi.

Se il sensore da 13MP del Nexus 6 è ottimo, da Google ci aspettiamo il salto di qualità per quanto riguarda l’app fotocamera, perchè come abbiamo avuto modo di appurare anche nelle precedenti versioni, l’applicazione integrata su Android Stock pecca di parecchie cosette che le premetterebbero di ottimizzare gli scatti, ma purtroppo non è così perchè l’app è il vero collo di bottiglia perchè non permette di impostare in maniera corretta le varie impostazioni. Dall’altra parte troviamo l’app fotocamera di iOS che è davvero super ottimizzata e sebbene non siano presenti tante impostazioni, il software si occupa di tutto e lo fa al meglio visto che gli scatti dell’iPhone 6 Plus sono davvero ottimi in qualsiasi condizione di luce.

Certo rispetto alla generazione precedente, iPhone 5S vs Nexus 5, il salto è stato notevole ma ora la palla passa in mano di Google che deve ottimizzare l’applicazione fotocamera davvero all’altezza di un top di gamma. Anche se il Nexus 6 è in grado di registrare video con risoluzione fino a 4K, l’iPhone 6 Plus dal canto suo può registrare video fino a 120FPS e dunque ottenere registrazioni in slow motion davvero incredibili. Nel comparto fotografico l’iPhone 6 Plus è avanti al Nexus 6 anche se non di molto.

Software

L’eterna lotta continua tra Android ed iOS e con Lollipop ed iOS 8 i due sistemi operativi fanno ancora un balzo in avanti importante verso l’ottimizzazione totale. Se Google ha lavorato molto per ottimizzare al meglio il suo sistema operativo che ora è molto più fluido e stabile, iOS cerca di inseguire alcune linee guide di Android con l’introduzione di un centro notifiche migliorato, alcune personalizzazioni che prima non erano possibili come il cambio di tastiera e molto altro.

Certo che iOS 8 è ottimizzato da paura e sull’iPhone 6 Plus non si notano rallentamenti di nessun genere. Android 5.0 Lollipop sul Nexus 6 registra prestazioni incredibili ed ora come non mai l’effetto Butter si nota sempre di più unito ad un design più flat e colorato che con il Material Design rinnovano in toto la grafica del vecchio KitKat.

iOS 8 integra un nuovo control center, non è ancora possibile ordinare le icone nella home in modo automatico anche se la creazione delle cartelle facilita la ricerca delle app che grazie alla funzione spotlight ora permette di trovare le app velocemente. A livello software dunque siamo alla pari anche se dipende dai gusti a da quanto si vuole smanettare sullo smartphone. Con iOS 8 avrete un sistema pronto in pochi minuti mentre con Android potrete crearvelo a vostra immagine e somiglianza.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo analizzato tutte le principali differenze dell’iPhone 6 Plus e del Nexus 6 che rappresentano il meglio che si può trovare sul mercato in questo momento e sebbene siano molto differenti offrono un’esperienza utente ottima. A livello di prezzo troviamo ben 839 euro per l’iPhone 6 Plus, con uno street price di 650 euro su alcuni store online, mentre il Neuxs 6 viene venduto a 649 euro ma online lo si trova a 470 euro spedito.

Dunque le nostre conclusioni sono che se preferite avere un sistema chiuso dove non dovrete preoccuparvi di andare a smanettare nelle varie impostazioni ed app, andate sull’iPhone 6 ma se volte moddare e mettere le mani sul vostro smartphone e crearlo a vostra immagine e somiglianza andate sul Nexus 6 visto che vi darà molte soddisfazioni.

Scheda Tecnica Nexus 6 vs iPhone 6 Plus

Nexus 6 iPhone 6 Plus
Prezzo (Street Price)
649 euro (470 euro)
839 euro (650 euro)
Display 5.96 “AMOLED 5.5 “LCD IPS
Risoluzione 1440 x 2560 (493 ppi) 1080 x 1920 (401 ppi)
CPU Snapdragon 805 Mela A8
Frequenza 4x 2.7GHz Krait 450 2x 1,4 GHz (basato ARMv8)
GPU Adreno 420 PowerVR GX6450
RAM 3GB 1GB
Memoria 32GB / 64 GB 16/64/128 GB
MicroSD No No
Batteria 3220mAh 2915mAh

Via