ChatSIM (2)

Da qualche mese abbiamo avuto modo di provare la rivoluzionaria SIM di ChatSim che permette di usare WhatsApp in tutto il mondo ad un costo davvero ridicoli, liberandovi dai costi degli operatori locali.

Il prezzo della ChatSIM è di soli 10 euro e quelli saranno sufficienti per avere chat gratuite ed illimitate su WhatsApp in tutto il mondo senza aggiungere ulteriori costi. La potenzialità di questa SIM rivoluzionaria è che può funzionare senza vincoli in tutto il mondo senza cambiare SIM se viaggiamo e cambiamo paese spesso. Inoltre ora ChatSIM supporta non solo WhatsApp ma anche Telegram, Facebook Messenger, WeChat, Skype, Viber, LINE, Hangouts, iMessage, QQ e con tutte le altre app di Instant Messaging.

Abbiamo letto i termini di utilizzo più volte ma a dire il vero non si capisce molto poichè secondo quanto abbiamo capito, l’utilizzo della SIM in giro per il mondo è limitato all’invio del 60% dei messaggi in una ZONE altrimenti l’utilizzo diventerà a consumo e conteggiato in Mb utilizzati. Di seguito un esempio per capire meglio fornitoci direttamente dall’ufficio stampa di ChatSIM:

Il 60% limite di utilizzo è legato al  luogo/zona in cui ci si trova , facciamo un  esempio: sono in camera d’albergo e sto chattando se lì supero il 60% del mio traffico complessivo, cioè totale utilizzato, verrà considerato uso improprio della SIM. Sono dei limiti giustamente  imposti  e che hanno tutte le SIM.

ChatSIM (3)

Abbiamo proceduto all’attivazione della SIM ricevuta recandoci sul sito web (www.chatsim.com) in modo facile e veloce ed una volta inserita la SIM in uno smartphone con WhatsApp installato ed altre app di Google usando la SIM in giro per l’Europa tra Inghilterra, Francia, Germania, Svizzera ed ovviamente Italia.

Tariffe ChatSIM

Partiamo dalla tariffe di ChatSIM che prevede un costo iniziale di 5 euro per acquistare la SIM e poi 10 euro all’anno per avere la chat via WhatsApp (dunque 15 euro per il primo anno, poi 10 euro all’anno) inclusa nel prezzo ma se vogliamo inviare foto e video dobbiamo acquistare i cosiddetti crediti. Di seguito i costi riportati sul sito sulla pagina seguente:

Esempio: con una ricarica di 10 € ottieni 2.000 Crediti con i quali in zona 1 puoi scambiare indicativamente 200 Foto della dimensione di circa 200 KB o 40 Video della durata di circa 10 secondi. In zona 2 puoi scambiare indicativamente 100 Foto della dimensione di circa 200 KB o 20 Video della durata di circa 10 secondi.

In zona 3 puoi scambiare indicativamente 65 Foto della dimensione di circa 200 KB o 13 Video della durata di circa 10 secondi. In zona 4 puoi scambiare indicativamente 50 Foto della dimensione di circa 200 KB o 10 Video della durata di circa 10 secondi.

In zona 5 puoi scambiare indicativamente 33 Foto della dimensione di circa 200 KB o 7 Video della durata di circa 10 secondi. In zona 6 puoi scambiare indicativamente 13 Foto della dimensione di circa 200 KB o 3 Video della durata di circa 10 secondi.

ChatSIM (1)

Durante il nostro tour Europeo abbiamo inviato/ricevuto circa 600 messaggi di testo, qualche foto ed un solo video con un totale di dati scambiati pari a circa 22 MB.  Abbiamo cercato di restare nei limiti del 60% di consumo in una stessa zona ma al momento non c’è nessun modo di controllare in tempo reale il consumo poichè è possibile controllare il traffico solo collegandosi al sito web di ChatSim.

Prima di partire abbiamo fatto una ricarica da 10 euro (Si parte da un acquisto minimo di 5 euro fino ad un massimo di 50 euro) sulla nostra SIM, poichè con la versione base è possibile scambiare solo messaggi di testo ma non possiamo inviare foto e video poichè sono necessari i crediti. Dunque facendo una ricarica abbiamo utilizzato i crediti per inviare contenuti multimediali da WhatsApp. 10 euro equivalgono a 2000 crediti che nella zona 1 possono essere utilizzati per inviare circa 200 foto e qualche video.

https://i1.wp.com/www.chatsim.com/media/template/table_multimedia_it.png?resize=163%2C655

Dunque al momento il funzionamento di ChatSIM è macchinoso e dai nostri esperimenti è anche esoso, visto che abbiamo speso 5 euro per acquistare la SIM più 10 euro di ricarica per utilizzare solo WhatsApp per circa 5 giorni e dunque devo dire che è molto esoso ma che potrebbe diventare economico se ci limitiamo ad inviare solo messaggi di testo senza inviare contenuti multimediali oppure se viaggiamo molto in giro per il mondo.

Al momento possiamo affermare che il progetto è ambizioso ma si dovrebbe snellire il procedimento di tariffazione magari utilizzando una sorta di tariffa flat oppure un sistema di tariffazione fissa per ogni foto o video inviato poichè al momento non è possibile sapere il reale consumo del nostro credito se non collegandoci al sito web.

ChatSIM (4)

  • Roby74

    ChatSim è un’invenzione fantastica, una volta provata non partirete più senza!