In quest’articolo: Chiamato CISS, in gergo, è un utile kit di stampa continua disponibile per quasi tutti i modelli di stampante. Tra i tanti notevoli vantaggi si elimina completamente la necessità del cambio cartuccia…Vediamo come si comporta

Ciss-Epson-T1291-T1294

[dropcap]C[/dropcap]ISS: È l’acronimo di “Continuous Ink Supply System” ovvero un sistema per la fornitura continua di inchiostro per stampanti injekt. Come ben sappiamo il tallone d’achille delle normali stampanti injekt (a getto d’inchiostro) è proprio la sostituzione continua delle cartucce che spesso e volentieri a causa del controllo del livello tramite chip questo non viene più riconosciuto anche solo dopo un paio di stampe quando le cartucce non sono originali costringendoci a gettar via nella spazzatura una cartuccia che contiene ancora un bel po d’inchiostro per un’altra decina di stampe.

Ovviamente ci sono le stampanti laser che grazie a toner compatibili dal prezzo oramai accessibilissimo sono una valida alternativa per la stampa casalinga ma il se da un lato il prezzo per una stampante monocromatica è sceso drasticamente, la spesa per una multi-funzione WiFi, monocromatica con disponibilità di app per IOS e Android resta sopra i 120€ (prezzo aggiornato su Google Shopping).

CISS: Basta Cambio Cartuccia

Comprato su AliExpress a meno di 10€ (tramite buono sconto da 5$ 😉 ) e ricevuto in circa 30 giorni con Poste Italiane (Raccomandata Internazionale, Registrered Mail). Il kit comprende i contenitori per i colori collegati tramite tubi alle cartucce, i filtri da inserire nei contenitori per l’aspirazione dell’aria e guide adesive per posizionare i tubi.



Il sistema s’installa in circa 10 minuti e non necessita di particolari competenze tecniche, è alla portata di tutti. Una volta installato e posizionati correttamente i tubi tramite apposite guide adesive si è pronti per stampare, la qualità di stampa è identica alla qualità che si otterrebbe impiegando cartucce originali, poi ovviamente dipende dalla qualità dell’inchiostro che comprate.

L’inchiostro a buon mercato potete reperirlo per circa 10€ al litro e mediamente si consumano 15ml d’inchiostro per stampare una risma di carta (500 pagine), ovviamente testo e non immagini. Quindi con 1L d’inchiostro ci si potrebbero fare più di 30000 stampe!

In un mio precedente articolo vi avevo parlato della stampa economica grazie a normali stampanti injekt e cartucce ricaricabili. Giustamente la vostra reazione è stata alquanto prudente infatti alcuni di voi dubitavano ad utilizzare questo metodo in quanto la testina non sarebbe stata in grado di stampare un gran numero di pagine.

Ad un paio d’anni da quando ho adottato questo metodo posso dirvi che ho stampato circa 15000 pagine senza che la stampante accusi segni d’usura o malfunzionamenti. La stampante è un Epson SX430W, multi-funzione WiFi con tanto di app per smartphone e tablet che consiglio a tutti di acquistare solo se accompagnata da CISS.

CISS: Ecco come installarlo correttamente

Innanzi tutto riempite i contenitori con il colore, dopo di che posizionate i contenitori in un ripiano un po’ più altro del piano in cui state lavorando (ad esempio una scatola va bene) poiché l’impianto va spurgato facendo fuoriuscire l’aria. Posizionate le cartucce in un foglio di carta in modo tale da non sporcare nulla e togliete il tappo di gomma presente sulla cartuccia. Il colore comincerà ad scendere dai contenitori alla cartuccia, aspettate finché questa si riempia completamente diciamo quasi all’orlo ma calcolate quanto basta ad inserire nuovamente il tappo senza lasciare vuoti d’aria. Ripetete l’operazione per le altre cartucce.

Ora accendete la stampante, date l’ok per sostituire le cartucce ed inserire il CISS. Premete con tanta forza (quanto basta, non vi preoccupate) ora fate pressione su ogni gancetto fino a sentire il click. Tenete premuto il stato di reset per circa 5 secondi e date l’ok al caricamento della cartuccia.

Posizionate i contenitori nello stesso piano della stampante ed attendete circa una mezzoretta affinchè la pressione del colore si stabilizzi. Ora provate a stampare. Se notate vuoti nella stampa dapprima avviate una pulizia testine altrimenti ricontrollate le cartucce per eventuali vuoti d’aria residui.

Ecco un video dimostrativo:

https://www.youtube.com/watch?v=4iAPBP-Ke0A