Recensione completa Nexus 5 dopo 3 settimane di utilizzo

Anche noi di YourLifeUpdated abbiamo acquistato il nuovissimo Nexus 5 e anche se abbiamo dovuto aspettare qualche giorno in più abbiamo acquistato la versione più venduta, quella da 32 GB Nera che è stata sicuramente quella più venduta insieme a quella Nera da 16 GB.

Abbiamo optato per la versione da 32 GB per via dell’impossibilità di espandere la memoria e quindi essendo esigenti e nel scattare centinaia di foto, registrare video e non essere parsimoniosi nell’installazione di applicazioni abbiamo scelto il modello più capiente da 32 Gb.

In questo articolo andremo a recensire il nuovo Nexus 5 dopo averlo utilizzato per 3 settimane con utilizzo intenso ed analizzeremo tutti i pro e contro del nuovo gioiellino di Google che vi ricordo è prodotto da LG.

Se avete domande, dubbi o richieste particolari commentate questo articolo e vi risponderemo appena possibile.

Nexus 5 (1)

Recensione completa Nexus 5

note      Scheda tecnica

Non si può non iniziare elencando tutte le caratteristiche tecniche del Nexus 5.

  • Sistema operativo: Android 4.4 KitKat
  • Schermo: 4,95″ con risoluzione 1920 x 1080 (445 ppi) Full HD IPS con protezione Corning® Gorilla® Glass 3
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 800, 2,3 GHz
  • GPU: Adreno 330, 450 MHz
  • Fotocamera Frontale: 1.3 MP
  • Fotocamera Posteriore: 8 MP con stabilizzatore ottico
  • Dimensioni e Peso: 69,17 x 137,84 x 8,59 mm per 130 grammi
  • Batteria: 2.300 mAH non removibile con Ricarica wireless inclusa
  • Durata Batteria: In chiamata fino a 17 ore, Standby fino a 300 ore, Internet fino a 8,5 ore tramite Wi-Fi e fino a 7 ore su LTE
  • Uscita audio: Altoparlante integrato
  • Connettività: Wi-Fi dual-band (2.4G/5G) 802.11 a/b/g/n/ac, NFC (Android Beam), Bluetooth 4.0 LE
  • Memoria: 16 o 32 GB di memoria interna
  • RAM: 2 GB
  • Connessioni: Micro USB, SlimPort, Jack audio stereo da 3,5 mm
  • LED di notifica RGB, MicroSIM
  • Doppio microfono e Doppio Speaker
  • Pulsanti del volume e di accensione in ceramica

Quanto costa il Nexus 5?

La prima doverosa analisi è sul prezzo del Nexus 5. Infatti il Nexus 5 costa 349 € nella versione con memoria da 16 Gb e 399 € nella versione da 32 Gb ed è disponibile nelle colorazioni total black (quella recensita) e con il retro di colore bianco. Sicuramente ottimi prezzi rispetto alla concorrenza che offre prezzi ben più elevati senza aggiornare i suoi dispositivi. Con il Nexus 5 avrete aggiornamenti velocissimi perchè arrivano direttamente da Google e poi avete anche l’hardware di alto spessore e devo dire che 400 €, o 350 €, sono tutti soldi ben spesi.

Il Nexus 5 al momento è possibile acquistarlo solo sul sito Google Play Devices dove dovrete aggiungere circa 9 € per le spese di spedizione.

stack      ConfezioneNexus 5 (13)

Beh la confezione è sempre minimalista oramai classico però di tutti gli smartphone ultimamente commercializzati. Infatti nella scatola è presente solo il telefono (beh altrimenti cosa acquistavate?), il cavo USB-microUSB per collegarlo al PC e al caricabatteria USB (incluso nella confezione) un piccolissimo manualetto e la clip per rimuovere il vano microSIM e null’altro.

Purtroppo, così come accaduto con il Nexus 4, non sono inclusi gli auricolari. Per me è un fattore che non ha nessuna rilevanza poiché non li ho mai utilizzato su uno smartphone, al massimo utilizzo uno bluetooth, e poi ne ho a decine nuovi di pacca mai utilizzati accumulati con il tempo.

phone      Materiali e Design

Nexus 5 (6)

Il Nexus 5 cambia rotta nell’utilizzo dei materiali ed il vetro visto nella precedente versione, il Nexus 4, scompare in favore della plastica che però si comporta bene per quanto riguarda la resistenza agli urti ed ai graffi.

Per esempio io utilizzo il Nexus 5 da quasi 1 mesetto senza custodia e senza pellicola protettiva e al momento non presenta nessun segno di usura anche se mi ha fatto un volo mentre era in carica volando sul pavimento dalla scrivania e lo metto sempre nella tasca dei pantaloni dei jeans e al momento è ancora impeccabile come appena acquistato.

Solo il retro dove è applicato l’orribile stick del codice IMEI (ma io dico non potevano metterlo sul vano SIM oppure non metterlo proprio?) si stanno già cancellando le scritte del codice imei del modello e del codice a barre univoco del modello acquistato.

La versione Nera ha il retro con una particolare plastica che al tatto restituisce una sensazione morbidosa ed è anche gommata per essere impugnata senza problemi, mentre la versione con il retro bianco ha la superficie più liscia e quindi si ha meno grip in mano ma comunque è molto carina anche la versione bianca, anche se io l’avrei preferita anche con la parte frontale di bianco.

Inoltre la parte bianca sulla parte frontale, il pallino dell’auricolare è di colore bianco il che fa a pugni con tutta la parte frontale che è nera.

Il design del Nexus 5 risulta forse è un po più anonimo rispetto al Nexus 4 che ora lascia spazio alla semplicità delle linee squadrate senza nessun elemento di rilievo come la bellissima trama a nido d’ape traslucida presente sul retro dell’N4.

truck      Peso e dimensioni

Il Nexus 5 pesa appena 130 grammi (contro i 139 del Nexus 4) e misura 137,84 x 69,17 x 8,59 mm quindi rispetto al suo predecessore (133.9 x 68.7 x 9.1 mm) è più leggero, più stretto e più sottile ma è anche più alto di circa 4 mm, in mano la leggerezza è davvero impressionante, il Nexus 5 risulta leggero.

In mano ci sta bene, io che ho il palmo grande non trovo difficoltà a gestire i 5″ del display ed utilizzarlo con una sola mano ma anche la mia ragazza che ha una mano più piccola riesce ad utilizzarlo senza problemi.

Dimensioni N5 LG Nexus 5: Tutto quello che cè da sapere [Scheda Tecnica, Prezzi, Immagini ed Accessori]

megaphone      Ricezione

Il Nexus 5 ha una ricezione nella norma. Negli ultimi periodi ho posseduto il Galaxy S4, LG G2 e l’HTC One è in generale mi sembra che la ricezione sia perfettamente simile ai top di gamma attuali. Anche io che ho Wind come operatore principale ho una buona copertura e solo in alcuni casi mi arriva il messaggio che non sono raggiungibile. Ma anche con Tre (H3G) e Vodafone ho rilevato la stessa copertura.

Sotto rete LTE la velocità di navigazione è impressionante e facendo il tethering sul PC non si nota la differenza rispetto alla normale ADSL cablata.

clock      Batteria

La batteria è anch’essa nella media, anche se è solo da 2.300 mAH ha la medesima durata sia del Galaxy S4, leggermente superiore all’HTC One ma ovviamente l’LG G2 è nettamente superiore anche grazie alla batteria da ben 3000 mAh.

Durante i miei test, screenshot seguenti, con un utilizzo medio sono quasi sempre riuscito ad arrivare a serata ma comunque, così come gli altri top di gamma (G2 escluso), è riuscito a ben comportarsi e credo che con i prossimi update di Google sarà in grado di soddisfare la stragrande maggioranza degli utenti.

Il difetto di avere la batteria non removibile vi costringerà ad acquistare una batteria esterna portatile se dovesse rimanere una giornata intera fuori di casa.

settings      Hardware

A livello hardware è ciò che di meglio offre il mercato. Il potente processore Qualcomm 800 da 2.3 GHz permette al Nexus 5 di eccellere in ogni campo, i giochi, anche quelli più complessi, sono davvero fluidi e senza scatti, la riproduzione dei video, anche i difficili MKV vengono riprodotti con estrema fluidità senza problemi.

Poi 2 GB di RAM permettono di avere tutte le applicazioni sempre aperte senza mai chiuderle e non sentire il minimo peso sulla fluidità complessiva.

A volte mi capita di aprire anche 30 applicazioni e il sistema non ne risente minimamente e anche a livello di dissipazione del calore il Nexus 5 si comporta molto bene, anche se il retro è in plastica, il calore prodotto non è mai troppo alto e riesce a mantenere basse le temperature anche in condizioni di stress.

display      Display

Il display è davvero ottimo, venendo dall’S4 si nota una leggera freddezza nei colori, questo perchè il SuperAMOLED restituisce colori molto saturi ma il display da 5″ IPS in FullHD non demerita affatto, colori reali e fedeli. Sotto luce diretta ho notato qualche problema nella visibilità del display ma nulla di eclatante rispetto alla concorrenza.

Sinceramente oramai ero troppo abituato alla colorazione satura dell’AMOLED e quindi metto il display del Nexus 5 appena dietro il Galaxy S4 ma alla pari del G2 e dell’HTC One.

Nexus 5 (3)params      Software e sistema operativo

Beh che dire, il software è stato studiato per girare alla perfezione sul Nexus 5, Android 4.4 KitKat gira benissimo, anche se ho notato qualche piccolo problema nel caricamento della home screen quando si utilizzano tante applicazioni e poi si ritorna nella home screen tramite il tasto home o back si ha un refresh della schermata principale che non è un bel vedere ma si tratta di un ri-aggiornamento della home screen della durata di 1 secondo.

world      Browser Internet

Il browser internet predefinito e Chrome che comunque non offre prestazioni sensazionali come su PC ma installando un browser alternativo sul Play Store otterrete comunque un’ottima fluidità e caricamento della pagina Web al pari dei concorrenti.

Forse però Google dovrebbe migliorare Chrome e permettere di volare anche sul suo Nexus 5.

camera      Foto e Video

La fotocamera del Nexus 5 non è il massimo, sinceramente mi aspettavo di più, il Galaxy S4 e il G2 scattano foto migliori e girano anche i video con più dettagli. Certo dovrebbe essere un problema più di scarsa ottimizzazione software che un reale difetto hardware e mi aspetto che Google aggiorni il software a breve in modo da far eccellere il Nexus 5 anche sul campo della fotografia.

Nexus 5 (8)music      Multimedia

Il campo multimediale il Nexus 5 si ben comporta con la riproduzione senza problemi di tutti i formati video ed audio, anche grazie all’utilizzo di player esterni, riproduce gli MKV con una grande fluidità, il suono che esce dagli altoparlanti è pulito e fedele anche se è un po basso ma non con tutte le applicazioni, ad esempio nella riproduzione dei video su YouTube il suono è basso ma nelle suonerie e nelle notifiche io non ho notato questo volume basso.

Certo se avete lo smartphone in tasca il volume risulterà davvero basso poichè avendo la cassa nella parte inferiore della scocca lo coprirete facilmente con la fodera della tasca ma solo l’HTC One, che ha le casse nella parte frontale si comporta meglio.

like      Conclusioni

Il Nexus 5 è davvero un prodotto eccezionale, dal rapporto qualità/prezzo che al momento nessuno smartphone ha sul mercato. A livello di potenza e fluidità è il miglior telefono che ho provato negli ultimi periodi. Forse colpa dei materiali poco nobili rispetto al Nexus 4 o forse per colpa del comparto foto e video non proprio all’altezza delle aspettative ma comunque 349 e 399 € per questo telefono sono davvero tutti soldi ben spesi.

La voce da padrona lo fa certamente l’ottimizzazione software che fa letteralmente volare il Nexus 5 in qualsiasi condizione d’utilizzo. E’ veloce, molto veloce, reattivo e non si impalla mai in nessun caso, e con i prossimi aggiornamenti software diventerà il cellulare perfetto.

Se avete un G2, un S4 o anche il Nexus 4 il mio consiglio è di non prendere il Nexus 5 ma se non avete uno smartphone di alto livello e non volete spendere cifre esorbitanti il Nexus 5 è lo smartphone perfetto.

clip     Cosa non mi piace del Nexus 5

Manca l’effetto wow. Il Nexus 5 è bello ma la plastica lo rende uno smartphone anonimo a livello estetico. La qualità dei materiali è sicuramente un punto a sfavore del Nexus 5 ma la plastica almeno sembra resistente a graffi ed urti.

Fotocamere e audio vanno migliorati e se il primo è un difetto software, che BigG sistemerà a breve (o almeno si spera), l’audio credo che sia un problema di progettazione a monte e solo un miracolo potrebbe sistemarlo.

Ecco la galleria completa delle foto del nuovo Nexus 5:

Cosa ne pensate? Lo acquisterete?

  • abo965

    Sul fatto delle cuffie non sono d’accordo. A loro costano quanto? 30centesimi? Non c’è bisogno di essere così avidi a mio parere se non si vuole fare come Apple che mette sempre il minimo indispensabile!

  • andQlimax

    lo stick del codice IMEI si stacca con una facilità estrema e non lascia nessun segno

    devo staccarlo del tutto, non provando a staccarlo dalla parte che sporge, ma togliendo proprio tutta la pellicola nera, viene via con un soffio