Recensione I’m Watch by YourLifeUpdated: Primo SmartWatch al Mondo tutto Italiano

Quando all’inizio del 2011, Manuel Zanella ha inventato l’I’m Watch probabilmente non si aspettava di creare una mezza rivoluzione nel campo degli SmartWatch. Nato dal progetto del visionario Manuel ora lo SmartWatch è nei piani di Marketing di quasi tutte le aziende produttrici di Smartphone.

Apple e Samsung su tutte, senza tralasciare LG, Sony e recentemente giungono notizie su Microsoft, sono a lavoro per produrre il loro primo SmartWatch. L’azienda Italianissima creata da Manuel ha battuto tutta la concorrenza, infatti l’I’m Watch è il primo SmartWatch al mondo immesso sul mercato.

Grazie all’azienda abbiamo avuto l’occasione di testare l’I’m Watch e dopo 2 mesi di intenso utilizzo vi scriverò la mia recensione su questo prodotto.

Unboxing e Confezione:

Il Box è di cartone rigido come quelli dell’iPhone, la confezione include oltre ovviamente allo SmartWatch un manuale d’utilizzo e il cavetto con Jack 3.5 mm – USB. Sinceramente avrei gradito qualcosa in più come un panno di pulizia, una custodia dove riporre l’orologio quando non è utilizzato.

Qualità Materiali:

La qualità dei materiali utilizzati per la costruzione dell’I’m Watch è di prim’ordine. Tutti i materiali utilizzati sono di qualità. I materiali cambiano a seconda del modello che acquisterete. Nella versione cha abbiamo avuto modo di provare, quella Base al costo di 299 €, il materiale utilizzato per la Cassa è l’alluminio e il cinturino è in plastica ma sono disponibili vari materiali a seconda della collezione che sceglierete, infatti esistono casse in Titanio, Argento e perfino in Oro facendo lievitare il prezzo fino a 15.000 € per il top di gamma, peccato che anche se spendete 15 mila Euro l’Hardware resterà sempre lo stesso.

Al tatto si nota subito l’alta qualità dei materiali scelti la plastica del cinturino è resistente ai graffi e agli urti, stesso discorso per la cassa in alluminio che è molto resistente, invece il Display è parecchio sensibile, forse per il Design curvo e una protezione con una plastica non troppo resistente, certo non è il Gorilla Glass, ma qualcosa in più si poteva fare.

Funzioni e reale utilizzo:

Iniziamo col dire che  molte funzionalità dell’I’m Watch richiedono una connessione ad internet tramite il Tethering Bluetooth ma purtroppo molti Operatori Telefonici consentono quest’opzione a pagamento oltre il normale traffico incluso nel piano dati, io ho Wind e non ho di questi problemi, ma so per certo che Vodafone lo fa pagare caro e 3, negli ultimi pacchietti all inclusive, non permette il Tethering in maniera gratuita ma solo a pagamento. Inoltre non tutti i telefoni supportano questa caratteristica quindi è bene tenere in considerazione questo fattore se siete intenzionati ad acquistare l’I’m Watch. Infatti per Android è supportato solo da 4.0 e superiori e per iOS dalla versione 4 in poi.

Lo smartwatch I’m Watch è mosso da una particolare versione di Android denomninata i’m Droid 2.1.

L’unico pulsante presente sullo SmartWatch I’m Watch è il tasto laterale che è multi funzione, infatti serve, tramite una pressione prolungata, per accendere e spegnere lo SmartWatch, per tornare indietro nei vari Menù e per attivare la modalità classica dell’orologio.

Tutte le funzioni sono attivabili tramite Touch Screen sul piccolo Display da 1,54″ che con una risoluzione di 240 x 240 pixel (220 ppi) risulta molto definito e anche molto sensibile al tocco. L’esperienza d’uso complessiva non si discosta molto da uno smartphone Android poichè è una versione del Sistema Operativo Customizzata dal Team dell’I’m Watch.

La memoria interna da 4 GB permette di copiare file multimediali come immagini ed Mp3 ma non file Video che non sono supportati.

Con l’I’w Watch è possibile installare le applicazioni dallo Store i’market, non è tanto fornito ma è solo all’inizio, e tramite il servizio i’m cloud è possibile gestire le Applicazioni da remoto. Inoltre è possibile gestire ed effettuare le  chiamate direttamente dallo Smartwatch senza per forza accendere lo Smartphone che può rimanere tranquillamente in tasca e grazie alla sincronizzazione con la rubrica del proprio Smartphone è possibile effettuare lo Scroll di tutti i contatti, dai miei test la qualità audio non è per niente soddisfacente, in uscita, grazie all’altoparlante integrato il suono risulta poco pulito e gracchiante, mentre il nostro interlocutore ci sente malissimo.

Tramite la tecnologia Shake to hang up è possibile rifiutare una chiamata semplicemente scuotendo il polso.

Oltre le chiamate, le funzioni più importanti sono la lettura degli SMS tramite un comodo sistema di notifica e la lettura delle Mail, la gestione degli Appuntamenti sul calendario oltre alla visualizzazione dei profili sui Social Network Facebook, Twitter ed Instagram in sola visualizzazione senza la possibilità di interagire con i Post.

Inoltre è integrato un sistema di messaggistica i’moticon.

Anche se lo stack Bluetooth, che dovrebbe consentire la semplicità di connessione con un dispositivo e una maggiore stabilità della connessione, cosa che nei miei innumerevoli test non avviene mai, funziona malissimo.

L’i’m Cloud garantisce la piena gestione di tutte le App installate sullo Smartwatch anche da remoto, con la possibilità di gestire anche le App e i Dati.

Tramite il bluetooth è possibile gestire  componenti esterni come il cardiofrequenzimetro Zephyr, che si interfaccerà con l’applicazione Fitness goes Smart permettendoti di monitorare i battiti del tuo cuore.

E’ presente una bussola per trovare la giusta direzione tramite l’utilizzo del magnetometro. Inoltre è presente l’accelerometro.

Conclusioni:

L’I’m Watch è un prodotto per veri Nerd e ancora lo reputo un prodotto molto immaturo, la batteria dura pochissimo, con un utilizzo continuo non si superano le 3 ore, mentre se lo utilizzate solo ed esclusivamente come orologio può arrivare a 2 giorni completi ma nulla di più. Sinceramente sento moltissimo l’assenza del Wireless che ne limita molto l’utilizzo poichè bisogna avere uno smartphone con un piano dati che ammetta l’utilizzo del Tethering. Inoltre in uno SmartWatch che si degni deve essere integrato anche  il GPS che sinceramente avrei inserito.

Altra nota negativa è l’indossabilità, il cinturino spesso e largo provoca impiccio nelle pieghe del polso recando fastidio dopo che lo si indossa per parecchie ore. Il mio polso è diventato rosso dopo poco è ho dovuto allargare la misura di molto affichè non dia fastidio.

La strada è lunga, tenendo conto che è il primo SmartWatch presente in tutto il mondo direi che il lavoro è ben fatto ma ci sono margini di miglioramente enormi. Punterei sulla Batteria perchè un prodotto del genere deve avere un’autonomia di almeno 1 settimana se utilizzato come Orologio altrimenti diventa un incubo ricaricare ogni giorno. E poi studierei meglio il cinturino per farlo più sottile madari integrando delle cerniere nella scocca di alluminio in modo da poter inserire dei normali cinturini da orologio in modo che non diano fastidio.

Infine ecco le caratteristiche tecniche dell’I’m Watch:

  • Dimensioni e peso:Altezza: 52,90 mm, Larghezza: 40,60 mm, Spessore: 10 mm e Peso: 90/95/130/170 gr
  • Memoria Flash Integrata: 4GB
  • RAM: 128 MB
  • Processore: CPU: IMX233
  • Display: LCD TFT 1,54” Risoluzione 240×240 pixel con Densità 220 ppi (pixel per pollice)
  • Sistema Operativo: i’m Droid (versione custom di Android)
  • Alimentazione e Batteria: Ricaricabile Li-Po 450 mA (Caricabile da USB del computer o tramite alimentatore da parete)
  • Autonomia in Standby senza connessione Bluetooth: fino a 48 ore, con connessione Bluetooth: fino a 24 ore con Tempo per uso generico: fino a 5 ore.
  • Smartphones compatibili e S.O: Android 4.0 e successivi e iOS 4 e successivi
  • Audio playback: Formati compatibili: MP3
  • Materiali: Cambiano a seconda delle collezioni: i’m Watch Color Collection, i’m Watch Tech Collection, i’m Watch Jewel Collection. Cassa: Alluminio, Titanio, Argento e Oro. Colori cinturino: disponibile in più versioni.
  • Sensori: Magnetometro, Accelerometro
  • Connettori e input/output: Ingresso minijack per cuffie da 3.5 mm e alimentazione, Microfono, Altoparlante integrato
  • Lingue: Italiano, Inglese, Cinese (Semplificato), Cinese (Tradizionale), Francese, Tedesco, Giapponese, Coreano, Spagnolo, Ceco, Olandese, Polacco, Russo.

Di seguito trovate la galleria completa delle nostre foto e anche un video realizzato da me che mostra il funzionamento dell’I’m Watch.

Ecco l’album completo dove vedere tutte le foto dell’Unboxing dell’I’m Watch e foto in dettaglio

Ecco il video della nostra prova di alcune funzioni dell’I’m Watch:

[youtuber youtube=’http://www.youtube.com/watch?v=L86NGAyhTvw’]

  • RDB)

    Come novità è interessante, ma come dici giustamente tu e la penso pure io allo stesso modo ancora ci sono molte cose da fare …

    Infatti io al posto del Tethering Bluetooth avrei usato il wifi, aggiunto la bussola, e avrei anche ridoto le funzioni meglio poche fatte ad hoc che tante da assistemare …

  • peppefe88

    Effettivamente molte pecche per questo prodotto, ma speriamo che imparino dai loro errori, raccolgano e tengano conto di questi feedback per le prossime evoluzioni

  • da

    una domanda, ma questo watch funziona solo associato ad un telefono o supporta anche una sIM?

    • CashDroid

      Solo associato ad uno smartphone, non ha lo slot per la SIM

  • Vincenzo Di Cillo

    chi ha scritto queste recensione è molto “di parte” intendo NO I’M WATCH, se glielo avessero regalato avrebbe sicuramente anteposto i pregi ai difetti

    • CashDroid

      Infatti me lo hanno regalato ed io ho fatto la semplice recensione evidenziando notevoli difetti su un prodotto ancora molto immaturo con davvero pochi pregi!!!
      P.S. tu lo hai provato?