Recensione Samsung Galaxy Note 7. VideoRecensione Samsung Galaxy Note 7. Ecco la nostra recensione e prova completa di Samsung Galaxy Note 7

IMG_3337-min

Abbiamo provato il nuovo smartphone Samsung Galaxy Note 7: ecco la nostra recensione completa

Recensione Galaxy Note 7

Finalmente siamo pronti per proporvi la recensione di Galaxy Note 7.

LEGGI ANCHE:

IN BREVE:

Se non volete leggere tutta la recensione, ecco un brevissimo riassunto.

Inutile girarci troppo attorno: il Note 7 è uno smartphone fantastico, che offre prestazioni da vero top di gamma in un dispositivo dal design bello, moderno, elegante, resistente all’acqua e alla polvere. Ha veramente tantissimi punti di forza e solo pochi punti deboli. Samsung ha preso tutto il meglio dalle precedenti versioni della serie Note per offrire un dispositivo che possiamo definire quasi perfetto. Peccato solo per il prezzo, veramente esagerato: Note 7 è proposto a 880 euro in Italia, decisamente troppo a mio avviso, ma per fortuna nel giro di 1 mese si troverà già attorno ai 600-650 euro.

PRO:

  • design sottile e leggero
  • display AMOLED fantastico
  • velocissimo da ricaricare
  • batteria fantastica con grande autonomia
  • resistente a polvere e acqua (IP68)
  • S Pen utilissima con le nuove funzionalità
  • prestazioni incredibili
  • TouchWiz finalmente alleggerita
  • fotocamera eccellente

CONTRO:

  • carissimo
  • USB Type-C ancora poco diffusa
  • quando si gioca per un pò di tempo il dispositivo si scalda parecchio
  • il pannello di vetro posteriore rischia di rovinarsi in fretta
  • la scansione dell’iride funziona male con gli occhiali da vista

Ma ora andiamo a leggere la nostra recensione completa di Galaxy Note 7.

IMG_3318-min

Nato dal successo di Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge, Note 7 è un dispositivo eccellente, presentato da Samsung il 2 Agosto e in grado di offrire il meglio della tecnologia agli utenti che vogliono uno schermo ampio e comodo da usare, sul quale magari prendere anche un paio di appunti con una pennina estraibile direttamente dal dispositivo.

Note 7 prende tutto il meglio dei precedenti smartphone di Samsung e lo inserisce in uno schermo eccezionale, molto grande e comodissimo per svolgere qualsiasi tipo di operazione.

Le dimensioni del Note 7 sono generose, adatte alla maggior parte degli utenti, ma ancora non a tutti: nonostante il lavoro eccezionale di Samsung, infatti, Note 7 è ancora un dispositivo grande, impossibile da usare con una mano e non comodissimo da tenere in tasca. Ma chi vuole il Note 7 sa bene che non si tratta di un dispositivo “piccolo”. 

Il device, però, racchiude veramente il meglio della tecnologia oggi disponibile e penso che non gli manchi davvero niente: certificato IP68, S Pen, scansione iride, sensore impronte digitali, MicroSD, ampio schermo AMOLED da 5.7 pollici QHD, schermo edge, comandi vocali, design rinnovato per rendere il device ancora più sottile e leggero. Peccato solo per il prezzo: 880 euro non sono pochi, anche se Note 7 è un prodotto di qualità sotto ogni punto di vista. 

Ora procediamo con la review di Galaxy Note 7. 

DESIGN & HARDWARE

IMG_3325-min

Note 7 è come un Galaxy S7 Edge, ma più grande. E’ interamente realizzato in vetro e certificato IP68 per resistere ad acqua e polvere (meglio non fargli fare il bagno in piscina comunque). Lo schermo piegato ai lati rende il dispositivo più comodo da usare, impugnare e tenere in tasca, ma le dimensioni restano comunque generose. Lo schermo Edge è una figata, ma al tempo stesso un grosso rischio: non ha protezioni ai lati, se vi cade pregate che non si rompa, altrimenti dovete usare uno dei vostri reni per pagare lo schermo nuovo (fortunatamente è protetto da Gorilla Glass 5, ma non lo metterei alla prova).

La batteria, come sempre, non può essere rimossa e sulla scocca in vetro restano parecchie impronte.

Nonostante le dimensioni “ridotte” rispetto ai precedenti modelli, Note 7 monta una batteria da 3500 mah (migliore di quella da 300 mah del predecessore).

Schermata 2016-08-16 alle 18.01.57

Speaker e porte sono posizionati secondo gli standard di Samsung: lo speaker (mono) è in basso, di fianco alla porta USB type-C e al jack audio da 3.5mm. In alto abbiamo l’ingresso per la SIM e la MicroSD.

Sul retro la fotocamera posteriore sporge 2mm rispetto alla cover posteriore ma è abbastanza protetta dalla cornice laterale e non dovrebbe rovinarsi eccessivamente.

In generale Note 7 restituisce una sensazione di robustezza e solidità nonostante le linee sottili e i materiali leggeri con cui è realizzato. Costa caro, ma è evidente che si tratta di un dispositivo Premium, elegante e realizzato rispettando i migliori standard e usando materiali di altissima qualità. Finalmente Samsung ha smesso di usare i “plasticoni” per i top di gamma.

IMG_3351-min IMG_3393-min

La differenza principale rispetto a Note 5 si nota nel metallo: Note 7 è un dispositivo realizzato quasi completamente in vetro, mentre il predecessore aveva molto più metallo. E l’effetto finale è davvero bello ed elegante su questo Note 7.

Faccio notare che, grazie al design leggermente rinnovato, Note 7 si impugna più facilmente rispetto a Galaxy S7 Edge, almeno a mio avviso. 

DISPLAY

Lo schermo del Note 7 è un AMOLED QHD (2560×1440) da 5.7 pollici: è il migliore sul commercio (non lo dico io, ma DisplayMate).

Unico neo: quando si usa la S Pen per scrivere sul display, la mancanza di bordi potrebbe far scivolare la penna fuori dallo schermo. Basta farci l’abitudine, niente di grave.

Schermata 2016-08-16 alle 18.02.58

In generale, comunque, il display è perfetto: molto luminoso, con una definizione incredibile, si legge benissimo sotto alla luce del sole, ha angoli di visuale eccellenti, può essere personalizzato nello spazio colore sRGB e si legge benissimo anche quando indossate occhiali da sole. Samsung ha anche usato un filtro per la luce blu per ridurre la stanchezza agli occhi quando usate lo smartphone di notte.

Altra chicca: ora lo schermo rileva 4096 punti di pressione per rilevare ancora meglio la S Pen mentre scrivete e prendete appunti. Ah, quasi dimenticavo: la S Pen viene rilevata anche se scrivete sott’acqua adesso! 

Sempre parlando di schermo, non manca la possibilità di prendere note al volo sullo schermo senza dover sbloccare il dispositivo: molto comodo. Troviamo anche a funzione Always on Display, migliorata rispetto al passato ma ancora da perfezionare.

Schermata 2016-08-16 alle 18.02.31

PERFORMANCE

Schermata 2016-08-16 alle 16.38.46

A livello hardware, Note 7 monta un processore octa-core Samsung Exynos 8890, aiutato da 4GB di RAM. La potenza non gli manca, e si vede: ora si possono tenere aperte 5-6 app in background senza che il telefono le chiuda o rallenti in alcun modo.

Schermata 2016-08-16 alle 16.39.02

Parlando di performance, il Galaxy Note 7 ha mostrato risultati eccellenti con Geekbench 3 sia per quanto riguarda multi-core che per quanto riguarda single-core.

Tanta potenza, ma anche tanto calore: quando lo collegate al caricabatteria o giocate, il Note 7 scalda parecchio. Ma vi assicuro che giocare con Note 7 è qualcosa di eccellente e incredibilmente divertente.

La memoria interna è da 64GB, ma potete usare una MicroSD fino a 256GB. Spazio ne abbiamo?

SOFTWARE

Schermata 2016-08-16 alle 16.38.54

Finalmente l’interfaccia TouchWiz di Samsung è stata alleggerita in modo evidente e ora lo smartphone è veloce incredibilmente scattante. Speriamo che questa interfaccia alleggerita arrivi anche sui precedenti smartphone di Samsung. Anche a livello grafico ora l’interfaccia è ancora più pulita, snella ed elegante: davvero bella.

Tra le novità principali, oltre alla maggiore velocità, troviamo nuove opzioni per la personalizzazione del risparmio energetico, il filtro per la luce blu, un nuovo menù di Impostazioni più intuitivo da usare.

Tutte le funzionalità sono ora a portata di mano, ci sono meno app e software inutili, tutto è posizionato al posto giusto, dove ce lo aspetteremmo, le animazioni sono più veloci (ma ancora non perfette).

Insomma, a livello software i miglioramenti si vedono tutti (ed era ora).

BATTERIA

Schermata 2016-08-16 alle 16.39.33

La batteria da 3500 mAh garantisce almeno un giorno di uso intenso, molto intenso. Se lo usate con un pò di attenzione fate quasi 2 giorni senza grossi problemi.

Ci sono poi varie impostazioni per il risparmio energetico che riducono potenza e funzionalità dello smartphone, ma vi offrono parecchie ore aggiuntive di autonomia.

Le 24 ore si coprono comunque senza alcuna difficoltà. 

La batteria si ricarica molto velocemente grazie al Fast Charge: +25% in 30 minuti. 

FOTOCAMERA

Schermata 2016-08-16 alle 18.01.35

Inutile perdere tempo con la fotocamera del Note 7: è la migliore sul mercato, insieme a quella del Galaxy S7 (visto che è la stessa). Abbiamo un sensore posteriore da 12MP con OIS, 1.4u pixels, f/1.7 aperture e tecnologia Dual Pixel. Frontalmente abbiamo la fotocamera da 5MO con f/1.7 aperture.

Come già detto, le foto sono sempre e comunque perfette, anche in condizioni di scarsa luminosità. Ad oggi è la migliore fotocamera nel mondo smartphone, c’è poco da fare. 

Oltre alla fantastica modalità automatica per scattare le foto, ci sono tante scene aggiuntive già configurate oppure c’è sempre la modalità Pro, che permette di modificare ogni parametro per ottenere lo scatto perfetto (ma solo se siete esperti, altrimenti scattate in automatico che farà sicuramente meglio lo smartphone in autonomia).

S PEN

Schermata 2016-08-16 alle 18.03.36

Come anticipato, ora la S Pen è molto più sensibile e precisa che in passato e può essere usata anche sott’acqua o con schermo bagnato. Inoltre è stato risolto il problema dell’inserimento al contrario: c’è un nuovo design dell’ingresso per la S Pen che vi impedisce di inserirla nel verso sbagliato.

La S Pen è il vero punto di forza di Note 7, insieme al suo schermo molto grande. Con la penna, infatti, potete scrivere sullo schermo, prendere appunti a mano e trasformarli facilmente in appunti digitali e potete fare anche tante altre operazioni che semplificheranno il vostro lavoro. Potete modificare le immagini, prendere appunti sulle foto, disegnare e fare tanto altro ancora. Dopo aver iniziato ad usare la S Pen, non ne potrete più fare a meno, garantito!

Tra le funzioni più interessanti, troviamo la possibilità di:

  • prendere appunti a schermo spento a mano
  • sfruttare Air Command, per aprire un menù pieno di funzionalità con la penna
  • prendere note nell’app Samsung Notes, ma anche disegnare
  • firmare documenti
  • prendere note sugli screenshot
  • scrivere a mano sulle GIF animate

e tanto altro ancora.

Sicuramente la S Pen non è indispensabile, ma è indubbiamente un gran bel plus per questo smartphone.

SCANSIONE DELL’IRIDE

Schermata 2016-08-16 alle 18.04.12

Altra novità importante del Note 7: il sensore per la scansione dell’iride (primo smartphone in assoluto ad avere questa funzionalità). Non funziona benissimo se avete gli occhiali da vista, ma è utilissimo per incrementare il livello di sicurezza dello smartphone ed evitare che persone non autorizzate lo usino.

E’ stato realizzando usando una speciale fotocamera anteriore (non quella per i selfie) e un sensore infrarossi: insieme possono capire se siete effettivamente i proprietari dello smartphone e, se non vi riconoscono, non sbloccano lo schermo rendendo inutilizzabile il dispositivo.

E’ molto utile, ma ancora non perfetto: il riconoscimento andrebbe migliorato. Non so se potrà essere sistemato via software o servirà un hardware migliore, ma diciamo che adesso il sensore per la scansione dell’iride del Note 7 non è perfetto. Utile, bello, ma da migliorare (e personalmente preferisco ancora il sensore per le impronte rispetto alla scansione dell’iride).

Da notare, poi, che al momento il sensore NON funziona con tutte le app, ma potete bloccare/proteggere solo quelle di Samsung (e ovviamente potete sbloccare lo smartphone). Diciamo che è ancora un pò limitato come funzionalità).

SECURE FOLDER

Funzione molto interessante per la privacy: come dice il nome stesso, è una cartella segreta al cui interno potete inserire contatti, foto, documenti e altro ancora che volete tenere al sicuro da occhi indiscreti. Per accedere a questa cartella, dovrete scansionare prima l’iride. I contenuti della cartella saranno sempre al sicuro e protetti e nessuno potrà vederli senza il vostro permesso.

Altra cosa interessante: i contatti salvati in questa cartella, quando vi chiamano, appaiono come “numero privato”; molto utile per proteggere la vostra privacy sempre e comunque.

SCHERMO EDGE

Schermata 2016-08-16 alle 16.39.50

Note 7 non è il primo smartphone di Samsung ad avere lo schermo dual edge e, anche in questo caso, la funzionalità è davvero interessante e ben implementata. Ormai conosciamo bene le funzionalità offerte da questo genere di schermo, quindi inutile soffermarci troppo su di esse: potete usare app come Apps Edge, People Edge, Music Edge e My Places, che vi permetteranno di sfruttare al massimo i bordi arrotondati del dispositivo. Sempre sui bordi arrotondati potete configurare determinate app che mostrano notifiche o informazioni quando il display “normale” del dispositivo è spento (come news, feed RSS, notifiche e altro ancora).

Ok, anche questa non è una funzionalità indispensabile, ma sicuramente un plus che aggiunge valore al dispositivo e lo differenzia dalla “massa”. Potete magari chiamare velocemente un contatto, avviare velocemente determinate app e in generale potete interagire meglio e più velocemente con lo smartphone e le app installate su di esso.

DISPLAY ALWAYS ON

Anche questa funzionalità non è nuova: quando lo schermo del display è spento, alcuni pixel restano accesi per mostrare l’orario ed eventuali notifiche come chiamate perse, messaggi e mail non lette e simili. La funzione è già stata vista su Galaxy S7, ma ora è stata leggermente migliorata e resa più personalizzabile, anche se non è ancora perfetta. Ci sono app simili sul Play Store che funzionano molto meglio. Finalmente, però, la funzionalità riceve notifiche da tutte le app e non solo da quelle di Samsung.

IP68

Come Galaxy S7 e S7 Edge, anche Note 7 è impermeabile e resistente ad acqua e polvere (30 minuti, 1.5 metri di profondità). Vi sconsiglio di metterlo alla prova, ma se vi cade nell’acqua non dovete disperare visto che lo smartphone non si romperà e non sarà da buttare.

Lo schermo del dispositivo funziona anche sott’acqua, S Pen compresa (contrariamente a quello del Galaxy S7).

USB Type-C

Note 7 è il primo smartphone di Samsung a montare questo tipo di porta. Da un alto apprezzo la novità, dall’altro no in quanto è ancora uno standard poco diffuso e in casa ho solo cavi per la MicroUSB normale. Dovrò adattarmi e iniziare a cambiare cavi, caricabatterie e adattatori vari. Prima o poi, però, il passaggio alla USB Type-C va fatto. Poi, se spendete 850 euro per un telefono, potete spendere qualcosa in più per dei cavi nuovi, no?

Nella confezione c’è comunque un adattatore, molto utile. Brava Samsung.

Ricordo che, con il nuovo standard USB Type-C, potremo sfruttare la reversibilità del cavo e una maggiore velocità di trasferimento dei dati.

CONCLUSIONI

Che altro dire di questo Galaxy Note 7?

In conclusione, Note 7 è uno smartphone eccellente sotto ogni punto di vista. Non solo è potentissimo e offre il miglior hardware in commercio, ma offre tante funzionalità software che apprezzo davvero molto, senza dimenticare la S Pen. A parte lo scanner dell’iride, decisamente migliorabile, questo Note 7 è veramente un gran bel prodotto che è impossibile non apprezzare.

Se volete uno degli smartphone migliori sul mercato e avete bisogno di uno schermo grande, ma non esagerato, Note 7 fa al caso vostro. Non costa poco, ma se aspettate 1 mesetto e lo comprate online potete arrivare a pagarlo 600 euro circa, che sicuramente è un ottimo prezzo per questo tipo di prodotto.

E non dimentichiamo che tra 2-3 mesi massimo dovrebbe ricevere l’aggiornamento ad Android 7. 

Ne consiglio l’acquisto? Senza dubbio! Solo se siete già in possesso di un Galaxy S7 Edge, in effetti, potete ignorare Note 7 (e la sua S Pen). In caso contrario dovreste assolutamente prendere in considerazione l’idea di comprare questo smartphone.

Se guardate quello che offre Note 7, sinceramente non so cosa potreste chiedergli in più. Anche se non è un dispositivo completamente rivoluzionario nella serie Galaxy di Samsung, indubbiamente è il miglior Note di sempre, sotto ogni punto di vista.

Chi di voi ha già comprato Galaxy Note 7? Cosa ne pensate? Come vi trovate? Fatecelo sapere nei commenti!

Più Venduti - Posizione n. 1
Samsung G935 Galaxy S7 edge Smartphone da 32GB, Nero [Italia]
  • Display 5.5" Dual edge Quad HD Super AMOLED
Più Venduti - Posizione n. 2
Samsung Galaxy S7 edge 32GB Silver
  • Display 5.5" Dual edge Quad HD Super AMOLED
Più Venduti - Posizione n. 3
Samsung Galaxy S7 32GB Black
  • Display 5.1" Quad HD Super AMOLED

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!