Recensione del nuovo tablet Samsung Galaxy Tab S

Samsung Galaxy Tab S: la recensione completa

Samsung si prepara a lanciare anche in Italia i nuovi Galaxy Tab S con sistema operativo Android. Ecco la recensione in anteprima.

Dopo svariati smartphone lanciati sul mercato con il brand “Galaxy S”, finalmente Samsung presenta il suo primo tablet Android caratterizzato dalla stessa dicitura: Galaxy Tab S. A dire il vero i tablet presentati dall’azienda Coreana sono 2, uno con display da 8.4 pollici e uno con display da 10.5 pollici. Si tratta di due prodotti di ottima qualità e fattura, caratterizzati da un incredibile display AMOLED in grado di sbaragliare la concorrenza.

Vediamo come si comporta nella quotidianità questo Galaxy Tab S di Samsung e quali sono i suoi difetti e punti di forza.

Recensione Samsung Galaxy Tab S

Design & Qualità costruttiva

Samsung Galaxy Tab S: la recensione completa

Il Galaxy Tab S riprende gran parte del design dal suo fratello minore, il Galaxy S5, soprattutto per quanto riguarda il retro che sembra traforato, praticamente identico a quello presente sullo smartphone. Anche la sensazione al tatto è praticamente la stessa e in generale il design del prodotto è molto simile a quello dello smartphone. Troviamo un pulsante home centrale e due tasti soft touch nella parte frontale: nel modello a 8.4 pollici sono disposti in modalità portrait (verticale), nel modello da 10.5 pollici sono disposti in modalità orizzontale (landscape).

Per impreziosire i dispositivi Samsung ha aggiunto una sorta di cornice laterale color oro, che in generale restituisce un touch&feel eccellente e soprattutto riesce a rendere questi tablet prodotti di classe e belli da guardare. Peccato che questa cornice sia sempre in plastica (policarbonato) e di qualità decisamente inferiore a quella di iPad di Apple). Samsung deve lavorare ancora molto sui materiali se vuole continuare a lanciare tablet da 500 o 600 euro.

E’ davvero impressionante notare, però, quanto questi tablet siano sottili e leggeri: sono spessi solo 6.6 mm, davvero pochissimo e si avvicinano molto alle dimensioni di Xperia Z2 Tablet, che è il più sottile sul mercato con soli 6.4 mm di spessore. Il modello più piccolo pesa 294 grammi, quello più grande 465: sono davvero pochi e rendono il tablet leggero e comodo da trasportare.

Display

Samsung Galaxy Tab S: la recensione completa

Il display dei tablet Galaxy Tab S di Samsung è un AMOLED davvero eccezionale, probabilmente il migliore che abbia mai visto su tablet. Senza dubbio questo display è il punto forte dei tablet: regala immagini eccellenti, molto colorate, con toni forti ma non esagerati, colori brillanti e una risoluzione incredibile di 2560×1600 pixel. Spettacolare! Samsung promette che gli utenti possono aspettarsi da questi schermi una riproduzione perfetta del 90% dei colori RGB Adobe (contro il 70% dei classici LCD) e un rapporto di contrasto 100 volte più elevato rispetto a quello classico di smartphone e tablet. E la promessa viene mantenuta, ve lo assicuro.

Molto interessante anche la tecnologia usata da Samsung, che adatta i colori e i toni del display all’applicazione che andiamo ad avviare sullo schermo (peccato che questo però valga solo su 7 app di default di Samsung, non su tutte quelle di Android). Per tutte le altre app, invece, gli utenti possono scegliere 3 differenti modalità di visualizzazione dei colori direttamente dalle impostazioni di sistema.

Il display nel complesso è veramente sbalorditivo e spettacolare, ma in certe occasioni i colori possono sembrare un pò stroppo sparati, come avviene su tutti gli AMOLED in generale. Non è comunque un problema perchè ribadisco che nel complesso lo schermo del Galaxy Tab S è qualcosa di spettacolare.

Le prestazioni dello schermo del Galaxy Tab S sono identiche a quelle del Galaxy S5 che aveva già ricevuto un riconoscimento da DisplayMate come miglior schermo in uno smartphone. I parametri secondo i quali il nuovo nato fra i tablet di casa Samsung si è aggiudicato il primato sono la riproduzione e la fedeltà dei colori, l’ampio angolo di visione che non difetta in perdite di luminosità e qualità ed i bassi riflessi sullo schermo in presenza di luce esterna; l’unico fattore sul quale il tablet non è riuscito ad eccellere è quello della luminosità massima per il quale è stato premiato il Nokia Lumia 2520 con i suoi 684 nits di luminosità.

Chi ama le caratteristiche di uno schermo Super AMOLED troverà di sicuro nel Galaxy Tab S tutto quello che può desiderare da un display, mentre agli irriducibili dell’LCD ricordiamo che Samsung ha già proposto la linea Galaxy Tab Pro, analoga nelle caratteristiche ai Tab S, al netto appunto dello schermo.

Hardware

Samsung Galaxy Tab S: la recensione completa

L’hardware del Galaxy Tab S è ai massimi livelli:

  • processore Exynos 5 Octa (il modello LTE monta uno Snapdragon 800)
  • 3GB of RAM
  • WiFi 802.11 a/b/g/n/ac MIMO
  • sensore di impronte digitali come su Galaxy S5
  • speaker stereo di alto livello e perfetti per giochi, film e musica

In generale il Galaxy Tab S è perfetto per giocare, ascoltare musica, guardare film, navigare su internet, lavorare. Potete fare tutto ciò che volete con Galaxy Tab S senza temere che vi manchi potenza a livello hardware. E’ il tablet Android più potente sul mercato, almeno per ora.

Software & Multimedia

6

Se l’hardware del Galaxy Tab S è eccellente, il software non è certamente da meno. Il sistema operativo è Android 4.4 con interfaccia Magaxine UX già vista su altri tablet Android di Samsung. Rispetto ai precedenti tablet, però, abbiamo alcune novità interessanti:

  • pannello Quick Briefing che permette di accedere al volo ai segnalibri, eventi, allarmi e altro ancora
  • applicazione Papergarden per leggere comodamente le riviste
  • accesso diretto e immediato al software Samsung WatchOn
  • nuovo SideSync 3.0, funzionalità molto comoda che permette di collegare uno smartphone Samsung Galaxy ai tablet per controllare direttamente lo smartphone dal tablet (potete esplorare app, media, ma avrete anche la possibilità di emulare l’interfaccia dello smartphone dal tablet, per rispondere ai messaggi, effettuare chiamate e altro ancora, il tutto direttamente dal vostro tablet Galaxy Tab S). Se avete uno smartphone Samsung compatibile con questa funzione, rimarrete sbalorditi dalla sua incredibile utilità.

Nel complesso il software del Galaxy Tab S è ben ottimizzato, veloce, aggiornato e riesce a offrire all’utente tutte le funzionalità di cui ha bisogno. Ci sono tante app utili, alcune meno utili che appesantiscono l’interfaccia, ma l’hardware ha una potenza sufficiente per spingere tutti i programmi di Samsung e fare girare alla perfezione l’intera interfaccia.

Anche a livello software questo Galaxy Tab S è davvero ben fatto!

Camera

Samsung Galaxy Tab S: la recensione completa

Galaxy Tab S monta una fotocamera da 8MP posteriore e da 2.1MP anteriore. In generale le foto scattate offrono una buona qualità nelle immagini scattate durante il giorno, ma soffrono decisamente nelle foto scattate di notte. Se teniamo comunque in considerazione che l’uso della fotocamera di un tablet non è esagerato o comunque ai livelli di quello per smartphone, ci possiamo nel complesso accontentare per quanto riguarda la qualità fotografica offerta dal Galaxy Tab S.

Batteria

Samsung Galaxy Tab S: la recensione completa

Il Galaxy Tab S da 10.5 pollici ha una batteria da 7900 mAh, mentre il modello da 8.4 pollici monta una batteria da 4900 mAh. Samsung afferma che una batteria completamente carica dura 12 ore sui Galaxy Tab S e in effetti quanto comunicato dall’azienda corrisponde al vero. Minuto più, minuto meno, in generale l’autonomia dei Galaxy Tab S è questa, e non mi sembra affatto male.

Come su Galaxy S5, poi, non mancano tutte le funzionalità software per ottimizzare la batteria dei dispositivi e attivare modalità di risparmio energetico anche piuttosto aggressive. In caso di necessità, dunque, potrete anche aumentare l’autonomia dei Galaxy Tab S grazie alle funzionalità software di Samsung.

Conclusioni

Samsung Galaxy Tab S: la recensione completa

In conclusione, questo Galaxy Tab S è un ottimo prodotto. Leggero, compatto, bello, potente, aggiornato. Peccato per i materiali decisamente migliorabili, altrimenti sarebbe stato davvero perfetto. A parte questo, comunque, Galaxy Tab S è un prodotto di altissimo livello, in grado di competere direttamente con iPad di Apple sotto ogni punto di vista (eccezion fatta per i materiali). Galaxy Tab S costerà non meno di 500 euro in Italia per il modello da 8.4 pollici e arriverà probabilmente a 600 euro per il modello da 10.5 pollici: non sono pochi, ma avrete tra le mani un prodotto senza compromessi.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • antonella

    Io ho il tabS da 10 pollici, ma la batteria non dura 12 ore. Al max usandolo

    • antonella

      Al max 4 ore