Recensione Pebble 2 Smartwatch. Videorecensione Pebble 2. Opinioni e pareri Pebble 2: cosa ne penso del nuovo smartwatch Pebble

pebble-2

Vale la pena di acquistare il nuovo smartwatch Pebble 2? Ecco cosa ne penso del nuovo orologio intelligente di Pebble

Recensione breve Pebble 2. Recensione veloce dello smartwatch Pebble 2

Pebble 2: uno smartwatch potente, economico, completo e perfetto per gli sportivi. Non è il più bello, ma sicuramente funziona bene!

Opinioni su Pebble 2: ecco la recensione di YourLifeUpdated

Pebble è stata la prima azienda a lanciare sul mercato un vero e proprio smartwatch, un dispositivo intelligente in grado di sostituire l’orologio e di collegarsi allo smartphone per mostrare le notifiche. Nel giro di pochi anni, però, l’azienda ha dovuto fronteggiare attacchi diretti da molti concorrenti come Apple e Samsung, che hanno iniziato a sfornare smartwatch molto più completi, aggiornati, belli e potenti di quelli di Pebble.

Così Pebble ha dovuto rivedere un attimo le proprie strategie: da unico produttore di smartwatch, l’azienda si è trovata ad avere un prodotto vecchio, brutto e limitato a livello di funzionalità. E così ecco che arriva Pebble 2, il nuovo smartwatch di Pebble che deve riportare in alto le vendite dell’azienda e tenere testa ai competitor, cercando di spingere sui punti di forza che hanno inizialmente fatto grande Pebble.

Riuscirà questo Pebble 2 a rubare quote di mercato a Samsung, Apple, Motorola e tutti gli altri produttori di smartwatch? Scopriamolo nella nostra recensione completa.

pebble-2_1

Iniziamo subito col dire che questi Pebble 2 non hanno molto da invidiare ai concorrenti, design e materiale a parte: ora i prodotti sono molto più focalizzati sul fitness grazie al sensore di battiti cardiaci integrato e alla nuova app “Salute”.

Peccato per l’assenza del GPS, comunque accettabile per un prodotto che viene venduto a 130$. 

Possiamo identificare il Pebble 2 come uno smartwatch per chi vuole fare sport senza spendere troppo: avrete a disposizione tutte le funzioni base di uno smartwatch e un’ottima autonomia del prodotto, senza però dover spendere 200 o 300$ per dispositivi simili.

L’economicità del prodotto, però, si nota tutta quando parliamo di design, che è sicuramente “sportivo” e spartano, ma non bello o elegante. Difficilmente indosserete il Pebble 2 per andare in ufficio, per uscire alla sera o per andare ad un evento galante. Se vi piaceva il design del primo Pebble, questo non si discosta molto ed è molto valido. Se invece preferite smartwatch più belli, solidi ed eleganti, il Pebble 2 non fa per voi. Secondo me, comunque, il design del Pebble 2 è un pò vecchio per un prodotto presentato nel 2016.

Lo schermo in bianco e nero, invece, ha pro e contro: permette alla batteria di durare tantissimo, si legge benissimo sotto al sole, ma è sicuramente più “brutto” rispetto a quello dei concorrenti.

Grazie alla nuova app “Salute”, però, il nuovo Pebble 2 permette di tracciare passi, battiti al minuto, sonno e altre informazioni legate alla vostra attività fisica in modo facile, immediato e veloce. Il tutto, come già detto, ad un prezzo davvero concorrenziale.

pebble-2_2

 

Rispetto al vecchio Pebble, il nuovo dispositivo è leggermente diverso: lo schermo misura sempre 1.26 pollici, ma la cornice attorno è più sottile. Abbiamo quindi a che fare con un dispositivo che sembra più sottile e compatto. Le misure sono 39.5 x 30.2 x 9.8mm. Anche il cinturino sembra leggermente migliore rispetto al precedente: è confortevole da indossare e non dà alcun fastidio durante la giornata. Altro cambiamento importante: frontalmente, al posto della plastica, abbiamo finalmente il Gorilla Glass.

Sul retro, invece, c’è il sensore dei battiti, che li rileva ogni 10 minuti. Durante un workout possiamo attivare la rilevazione ogni minuto, utile per capire le pulsazioni mentre ci alleniamo. Sempre sul retro c’è un connettore magnetico per ricaricare il dispositivo o collegare accessori di terze parti.

Ah, dimenticavo: se il cinturino originale non vi piace, potete smontarlo facilmente e usarne un altro qualunque da 22mm.

La disposizione dei pulsanti fisici è uguale a quella del vecchio Pebble: c’è un pulsante “back” sulla sinistra e 3 pulsanti funzione sulla destra. Troviamo anche un microfono per risposte vocali e prendere note al volo; un accelerometro; la retroilluminazione (che può essere attivata muovendo il dispositivo).

Infine, ricordo che Pebble 2 resiste all’acqua per 30 minuti, quindi lo potete indossare per nuotare.

Come per gli altri Pebble, il setup e l’uso sono molto facili: vi basta scaricare la companion app per smartphone per configurare il tutto alla perfezione. La connessione con smartphone avviene tramite Bluetooth. L’interfaccia di sistema è chiarissima e molto intuitiva: in pochi click potrete accedere a tutte le funzioni di sistema, come cambiare watchface, configurare le notifiche, vedere i battiti e altro ancora.

pebble-2_3

L’interfaccia principale è chiara e semplice da leggere: potete accedere facilmente alle info sulla salute (passi, ore dormite, pulsazioni correnti), accedere al menù principale o vedere gli eventi in calendario semplicemente premendo i pulsanti laterali.

Molto utili sono le “Quick View” notifications, che permettono di vedere dei pop-up riguardanti gli eventi imminenti (di default compaiono 15 minuti prima dell’evento, ma sono personalizzabili).

Tra le app già installate sul Pebble 2 abbiamo un programma per i workout (traccia il battito cardiaco durante corsa, camminata o altri sport), meteo, controlli musicali, sveglia, cronometro e timer. Ovviamente potete scaricare altre app tra le oltre 15.000 presenti sullo store di Pebble.

Utile la modalità “Quiet Time” per bloccare tutte le notifiche e attivare una sorta di modalità “non disturbare”.

Per quanto riguarda la sync con lo smartphone, di default il Pebble 2 mostra tutte le notifiche che arrivano dallo smartphone, ma sono tutte personalizzabili in base alle vostre esigenze. Chiaramente, se arrivano messaggi o email, potete rispondere direttamente dal Pebble 2: potete scegliere se inviare un testo predefinito o rispondere con la voce. 

Tra le novità più importanti, troviamo sicuramente l’app Health, che mostra i passi fatti nella giornata, le calorie bruciate, la distanza percorsa e il tempo di attività nel giorno, settimana o mese. Il monitor dei battiti cardiaci mostra le statistiche su un comodo grafico. Non manca la sezione che mostra le ore di sonno durante una notte, settimana o mese (con possibilità di vedere le ore di “deep” sleep).

In un test di 5 giorni, devo dire che il Pebble 2 lavora davvero molto bene: misura correttamente i passi durante la giornata e la qualità del sonno e mi sembra molto preciso nella rilevazione.

Interessante poi notare che Pebble 2 riconosce in automatico quando ci stiamo allenando, senza che dobbiamo premere nessun pulsante. 

La batteria del Pebble 2 dura 7 giorni: sicuramente un record per gli smartwatch.

 

Recensione Pebble 2: conclusioni

Anche se in passato Pebble offriva già supporto per app relative al mondo della salute, il Pebble 2 è il primo dispositivo realizzato appositamente per sport, attività fisica e sportiva ed è dotato dei sensori hardware e del software necessario per tenere conto di queste statistiche e informazioni.

Pebble 2 può tenere traccia del battito cardiaco e, a questo, si aggiunge la nuova app Health, che rende davvero semplice per tutti salvare e analizzare tutte le informazioni relative a passi, calorie, distanza, sonno e attività fisica in generale.

Se il design poco moderno e non troppo sofisticato non è per voi un problema, Pebble 2 è un prodotto davvero interessante perchè unisce i vantaggi di un fitness tracker a quelli di uno smartwatch, il tutto ad un prezzo davvero molto competitivo.

Per 130$, non posso fare altro che consigliare questo Pebble 2. Non è bello, non è elegante, ma costa poco e fa benissimo il suo lavoro. Peccato solo che manchi il GPS, altrimenti sarebbe perfetto!

Recensione Pebble 2: pro e contro

Pro

  • Ottima batteria e autonomia
  • Resistente all’acqua
  • Sensore battiti cardiaci
  • Economico
  • App Salute Migliorata

Contro

  • Design vecchio e non bellissimo
  • No GPS
Più Venduti - Posizione n. 1
Pebble Time Smartwatch, Nero
  • Compatibile con Android e iOS
Più Venduti - Posizione n. 2
Pebble Time Steel Smartwatch, Argento
  • Compatibilità : iOS 8+, Android 4.0+
Più Venduti - Posizione n. 3
Pebble Time Smartwatch, Rosso
  • Compatibile con Android e iOS

Competitor Pebble 2

Tra i principali concorrenti di Pebble 2 possiamo trovare:

  • Apple Watch Series 2 o Series 1
  • Moto 360 Sport

Ma questi due smartwatch sono di un’altra categoria, costano 2-4 volte tanto rispetto a questo prodotto.

Se parliamo invece di fitness tracker, Pebble 2 deve competere con:

  • Fitbit Charge 2
  • The Fitbit Blaze
  • Garmin Vivosmart HR+
  • Pebble Time 2 (che ha le stesse funzionalità del Pebble 2 ma in più aggiunge schermo a colore, materiali premium in alluminio, design decisamente più bello ed elegante per 199$, cioè 70$ in più di questo)

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!