Recensione Xiaomi Mi5. VideoRecensione Xiaomi Mi5. Ecco la nostra recensione e prova completa di Xiaomi Mi5

Abbiamo provato il nuovo smartphone Xiaomi Mi5: ecco la nostra recensione completa

Mi5-1-1

Recensione Xiaomi Mi5

Finalmente siamo pronti per proporvi la recensione di Xiaomi Mi5. 

Xiaomi Mi 5 è il nuovo Top di gamma dell’azienda Cinese che arriva sul mercato (non ufficialmente in quello Italiano) con un prezzo aggressivo, un’estetica ricercata ed un Hardware al Top, vale la pena acquistarlo? Scopriamolo insieme nella nostra recensione.

Aiziché proporvi un testo infinito ed eccessivamente lungo da leggere, abbiamo deciso di proporvi la recensione di Xiaomi Mi5 in poche righe, evidenziando Pro e Contro di questo interessante smartphone Android. E’ vero, sarà una recensione un pò diversa dalle altre, ma proprio per questo pensiamo che potrebbe risultare più interessante e piacevole da leggere.

Detto questo, vediamo una breve introduzione su Xiaomi Mi5, poi la scheda tecnica dello smartphone, i pro ed i contro del suo acquisto e, infine, le nostre considerazioni finali su Xiaomi Mi5.

INTRODUZIONE

Xiaomi Mi5 è stato annunciato poche settimane fa al MWC 2016, ma è già disponibile all’acquisto in Italia. Lo smartphone monta un display da 5.15 pollici FullHD con risoluzione 1920×1080 pixel ed ha un processore SnapDragon 820 (1.8/2.15 Ghz), GPU Adreno 530, 3/4GB di RAM e 32GB di memoria interna (disponibile anche in tagli da 64 e 128GB). A livello hardware, dunque, non è secondo a nessuno e può competere direttamente con Galaxy S7 ed LG G5.

SCHEDA TECNICA

Processore: Qualcomm Snapdragon 820 (MSM8996), Cpu quad-core 64 bit con frequenza di Dual-core 1.8 GHz Kryo & dual-core 1.6 GHz Kryo per la versione da 32 GB di memoria interna e Dual-core 2.15 GHz Kryo & dual-core 1.6 GHz Kryo per la versione da 64 e 128 GB
GPU: Qualcomm Adreno 530 a 510MHz per per la versione da 32 GB di memoria interna e 624 MHz per la versione da 64 e 128 GB
Ram: nella versione da 32 GB di memoria interna abbiamo 3 GB di Ram  a 1333MHz, nella versione da 64 GB abbiamo sempre 3 GB di Ram ma a 1866MHz e nella versione da 128 GB abbiamo 4GB RAM a 1866MHz, tutti di tipo LPDDR4
Memoria interna: tre varianti da 32 (Standard), 64 (High Edition) e 128 (Pro Exclusive Edition) GB di tipo UFS 2.0
Sistema Operativo: Android 6.0 Marshmallow con interfaccia utente MIUI 7 OS
Display: IPS LCD da 5.15”, protezione Corning Gorilla Glass 4, risoluzione Full HD 1920 x 1080 pixel (428 PPI) e luminosità di 600 nits, (Rapporto di 73,1% tra superficie schermo e corpo dello smartphone)
Fotocamera posteriore: 16 megapixel f/2.0, sensore utilizzato Sony IMX298, con sistema ottico a sei lenti, stabilizzatore ottico dell’immagine su 4 assi (4-axis OIS), lente in vetro zaffiro, con messa a fuoco PDAF (phase detection autofocus), ISP Spectra, tecnologia DTI (migliorata gestione della luce catturata direttamente sui pixel del sensore) doppio Flash LED Dual Tone, grandezza del sensore 1/2.8″, 1.12 µm grandezza del singolo pixel, geo-tagging, touch focus, face/smile detection, panorama, HDR, possibilità di registrare video in 4K, 2160p@30fps, 1080p@30fps, 720p@120fps
Fotocamera anteriore: 4 megapixel (Ultrapixel), con pixel da ben 2 µm, con apertura f/2.0 e grandangolo da 80°, grandezza del sensore 1/3″, video fino a 1080p@30fps
Connettività: 4G+ LTE Cat.12 fino a 600 Mbps in download e fino a 150 Mbps in upload con tecnologica VoLTE – Snapdragon X12 Modem, Wi-Fi802.11 b/g/n/ac dual-band (MIMO), Wi-Fi Direct, hotspot, DLNA,Bluetooth 4.2, A2DP, LE, NFC, Porta IR (Infrarossi), GPS, A-GPS, GLONASS, BeiDou, Connettore USB Type-C
Sim: Doppio slot Sim (dual sim – Nano-SIM, dual stand-by)
Batteria: 3000 mAh con densità di 685Wh/L, supporto ricarica rapida Qualcomm Quick Charge 3.0, non removibile
Dimensioni e peso: 144.55 x 69.2 x 7.25 mm e peso di 129/139 grammi a seconda della versione
Materiali: Corpo in ceramica di zirconio per Mi5 Pro Exclusive Edition, e in vetroper la versione da 32 e 64 GB

PRO

1. Materiali di Altissima Qualità: inutile negarlo, sia per quanto riguarda i materiali che per quanto riguarda il design l’azienda ha fatto un ottimo lavoro. Lo smartphone è bellissimo, molto curato in ogni particolare e molto elegante. Anche la qualità costruttiva è eccellente. Non manca la protezione Gorilla Glass 4 per evitare che il vetro anteriore/posteriore risulti eccessivamente delicato. Ai lati troviamo una cornice metallica bella, elegante e robusta.

2. Processore Potente: Lo SnapDragon 820, con frequenza a 1.8Ghz, garantisce prestazioni eccezionali, soprattutto sul modello che ha 4GB di RAM e clock a 2.15 Ghz, anche se già il modello “base” offre prestazioni al top. Il sistema, le app e i giochi girano sempre fluidi e non si notano mai blocchi o rallentamenti. La GPU garantisce ottime performance anche con i giochi più recenti e pesanti.

3. Fotocamera Fantastica: il sensore da 16MP di Xiaomi Mi5 con LED flash dual-tone, Phase detection auto focus (PDAF), OIS e registrazione video in 4K è davvero eccellente. Garantisce ottime foto in qualsiasi condizione di luce anche grazie allo stabilizzatore ottico dell’immagine (che funziona sia per le foto che per i video). La fotocamera anteriore da 4MP (con un’unità da 2um pixel size) offre selfie davvero belli anche in condizioni di scarsa luminosità. La fotocamera di questo Xiaomi Mi5 è davvero eccellente! Abbiamo inoltre l’HDR automatico, la modalità manuale, il timelapse e i video al rallentatore.

4. Buon Display: la maggior parte dei top di gamma ha uno schermo Quad HD, ma Xiaomi Mi5 ha un display IPS FullHD (428ppi). Questo garantisce migliori prestazioni e maggiore durata della batteria e, ad essere sincero, a colpo d’occhio non si notano differenze di risoluzione tra lo schermo di Xiaomi Mi5 e quello di Galaxy S7. Peccato che lo schermo non sia AMOLED, anche se la resa dei colori è davvero buona. Il display di Xiaomi Mi5 offre comunque un’ottima leggibilità sotto alla luce diretta del sole. C’è anche una modalità software che adatta il contrasto di ogni pixel in tempo reale quando il sole illumina direttamente lo schermo. Via software, se vorrete, potrete poi regolare contrasto e colori del display.

5. Tasti di Navigazione Personalizzabili: funzione molto comoda che permette di personalizzare i tasti frontali di navigazione, che possono offrire le classiche funzioni di multitasking e “indietro”, ma, in caso di necessità, possono essere personalizzati per svolgere altri tipi di operazioni.

6. MIUI 7: lo smartphone monta il sistema operativo MIUI 7.2, che offre tante funzionalità innovative rispetto alle precedenti versioni. Come sempre, MIUI è altamente personalizzabile in ogni suo aspetto per adattarsi ai gusti degli utenti. Il sistema operativo è ormai maturo, stabile, veloce e sempre molto reattivo. Può piacere o meno l’interfaccia in stile iOS, ma sicuramente funziona bene, molto bene. Purtroppo il firmware è solo in inglese (con More Locale2 potrete far avviare tutte le app di terze parti in italiano). Al momento il bootloader è bloccato e installare un firmware alternativo necessiterà il suo sblocco. Il sistema, comunque, è basato su Android 6.0 Marshmallow.

7. USB C Type e Quick Charge 3.0: c’è poco da aggiungere. Su Xiaomi Mi5 troviamo la porta USB Type C con ricarica rapida della batteria, che permette di ricaricare completamente la batteria da 3000 mAh in poco tempo.

8. Sottile e Leggero: oltre ad essere bellissimo, questo Xiaomi Mi5 è spesso solo 7.3mm e pesa 129 grammi. In mano si impugna benissimo (un pò scivoloso forse), in tasca non si sente. Uno degli smartphone più leggeri che abbia mai usato.

9. Ricezione: molto buona. Dual-sim gestito bene con possibilità di switch a caldo 4G e suonerie differenziate per le 2 sim.

10. Prezzo: a fronte di un hardware da top di gamma, Xiaomi Mi5 viene venduto in Italia a circa 380-390 euro, una cifra sicuramente interessante se pensiamo che dispositivi concorrenti come S7 e LG G5 costano 700 euro. In pratica, questo Xiaomi Mi5 costa quasi la metà di altri top di gamma, ma offre prestazioni quasi uguali. Non male!

11. Autonomia: la batteria da 3030 mAh permette allo smartphone di arrivare, anche con un utilizzo intenso a fine giornata.

CONTRO

1. No MicroSD: è vero, ci sono versioni da 64Gb e 128GB, ma la MicroSD sarebbe stata un’aggiunta sicuramente apprezzata dagli utenti.

2. CPU da 1.8 Ghz nella versione base: solo la versione “Pro” monta 4GB di RAM e processore da 2.15 Ghz. Non è un problema visto che anche la versione “base” funziona alla grande, ma è un peccato che l’azienda abbia “rallentato” il processore nella versione più economica.

3. Niente app Google: il Play Store e altre app di Google non sono installate di default. Si possono installare a mano in modo non troppo complicato, ma sicuramente gli utenti meno esperti potrebbero avere qualche difficoltà.

4. Niente banda LTE 800 Mhz: per gli utenti italiani potrebbe essere un problema, non grave ma comunque fastidioso.

5. Confezione scarna: alimentatore (rapido) e cavo sono l’unica dotazione presente.

CONCLUSIONI

Uno smartphone curato e ricercato, che offre potenza e qualità. Bellissimo display, bel design, buona fotocamera e un software completo. Rimane un telefono per utenti consapevoli, soprattutto perchè mancano le app di Google e il Play Store pre-installato. Nel complesso, però, un ottimo prodotto che non vi lascerà insoddisfatti, soprattutto se consideriamo il prezzo di vendita così contenuto.

Chi di voi ha già comprato Xiaomi Mi5? Cosa ne pensate? Come vi trovate? Fatecelo sapere nei commenti!

DOVE COMPRARLO

Il device è disponibile su Gearbest a 400€.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!