https://i1.wp.com/2.bp.blogspot.com/-q6d6fqnYCDg/VOiborOVFrI/AAAAAAAAC-k/u62Jy3LWSGg/s1600/csmart.jpg?resize=640%2C397&ssl=1

I ragazzini se lo ricorderanno come un sogno, ma quelli della mia età hanno visto l’avvicinamento al mondo dei videogiochi proprio grazie al mitico Commodore64. Commodore è il nome di un’azienda regina dei primi anni ’80 nel mondo video-ludico e non solo con i suoi chipset con proprietà grafiche superiori ai primi PC IBM contrapposto al rivale storico di Atari.

Ora però il glorioso marchio Commodore è pronto a rivivere sotto le spoglie di uno smartphone con sistema operativo Android. Dunque ad oltre 20 anni dalla cessazione della produzione del C64 il marchio è pronto a rivivere con uno smartphone basato ovviamente su Android.

Il nome dovrebbe essere Commodore 1.6 e monterà Android 5.0 Lollipop mentre a livello hardware troviamo un processore Quad-Core con clock a 1.7 GHz (Cortex A15) ed un Quad-Core con clock a 1.3 GHz (Cortex A7) con memoria interna da 16 o 32GB accompagnato da 3GB di RAM. Il display sarà un IPS LCD da 5 pollici con 16 milioni di colori e risoluzione pari a 1920 x 1080 con densità di pixel di 445 ppi. Il comparto fotografico è completato da una fotocamera posteriore da 13 megapixel ed una anteriore da 5 megapixel. Non mancano la connettività wi-fi, bluetooth, GPS e sarà anche dual-sim.

Al momento è solo un prototipo ma potrebbe vedere la luce entro qualche mese anche se non ci sarà nulla che farà pensare al vecchio Commodore se non per il design ed il logo rivisitato in chiave moderna.