HP Elite X3 è un nuovo ed interessante dispositivo basato su Windows 10. Infatti l’Elite X3 di HP si appresta a diventare il primo serio dispositivo che utilizza in maniera intelligente la funzione Continuum di Windows 10 che permette di trasformare il phablet da 6 pollici in un notebook o computer semplicemente collegandolo alla dock.

Il potente Elite X3 che integra il potente processore SoC Snapdragon 820 e ben 4 GB di RAM permette di gestire senza difficoltà la funzione Continuum di Windows 10 permettendo di ottenere uno smartphone potente, un computer da casa ed anche un notebook se connesso ad una particolare dock.

https://i0.wp.com/image.prntscr.com/image/3ff7d79d78ae415684cbff3598105ea9.png?w=640

L’arrivo in Italia dell’HP Elite X3 è previsto per il prossimo agosto e tra le altre caratteristiche troviamo la certificazione per resistere alle infiltrazioni d’acqua e polvere, con test MIL-STD 810G, un display AMOLED da 5,96 pollici con risoluzione di 2.560 x 1.440 pixel mentre il comparto fotografico vede una fotocamera posteriore da 16 Mpixel ed una anteriore da 8.

Completano il tutto un lettore di impronte digitali, lo scanner dell’iride, il doppio slot della SIM ed una batteria da 4150 mAh e non manca neanche il sistema audio Bang & Olufsen con altoparlanti frontali.

Infine la particolarità di rilievo è la disponibili di un cradle o HP Mobile Extender che permette di trasformarlo in un PC semplicemente collegando le periferiche esterne come display, mouse e tastiera.

HP Elite X3 costerà nel nostro paese 699 euro (IVA esclusa) senza dock mentre per avere sia la Desk Dock che la Mobile extender il prezzo sarà di 1.199 euro (IVA esclusa).

Dunque Microsoft punta ancora forte su Windows 10 Mobile ma forse le due vere pecche di questo sistema operativo sono l’ecosistema, sui cui mamma Microsoft sta lavorando molto, le applicazioni di scarsa qualità ma anche il prezzo elevato per i suoi dispositivi top di gamma. Speriamo che questo Elite X3 di HP possa conquistare almeno la fetta business.