https://i0.wp.com/www.samsung.com/common/images/galaxys6/pdp/1_edge_pc.jpg?resize=640%2C342

I nuovi Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge ed ormai Samsung può già iniziare a tirare le somme confrontandoli con gli altri modelli della serie Galaxy S. C’era bisogno di una svolta e la svolta finalmente c’è stata perché i dati iniziali di vendita dei due S6 fanno segnare numeri interessanti. Erano previsti 20 milioni di S6 venduti nel primo trimestre ma siamo già a 10 milioni spediti dunque la media è a buon punto.

Se Samsung aveva previsto il successo dell’S6 dopo il mezzo flop dell’S5, ecco che Samsung ha deciso di raddoppiare presentato un dispositivo classico con l’S6 Flat ed uno innovativo con l’S6 Edge, con il display ricurvo su entrambi i lati.

Proprio quest’ultimo sta destando maggior interesse nei consumatori e se Samsung aveva previsto 20 milioni di S6 venduti nei primi tre mesi di cui 15 dell’S6 Flat e solo 5 milioni dell’S6 Edge, i dati di vendita iniziali dicono che le vendite sono quasi 50 e 50 con l’Edge, anche se costa 150 euro in più della versione Flat, vende molto bene e anche Samsung stessa ne è sorpresa ed è pronta ad aumentare la produzione dell’S6 Edge per soddisfare la richiesta.

L’S6 Edge sta convincendo i consumatori, sia per le performance che per una durata maggiore della batteria rispetto all’S6 Flat ed ovviamente un design mai visto fanno dell’S6 Edge un ottimo dispositivo che a dispetto dell’elevato prezzo sta vendendo molto bene contrastando quasi al 50 per cento le vendite del suo fratello quasi gemello.

Dunque Samsung, dopo la versione Note sembra che si sia distinta rispetto alla concorrenza per offrire un dispositivo diverso non ancora presente sul mercato che piace al pubblico. E brava Samsung.

Via