Il Samsung Galaxy S6 non usa lo Snapdragon 810 perchè “non è il massimo”

Il Samsung Galaxy S6 ha fatto molto rumore sul mercato degli smartphone e sebbene abbia lasciato il segno, in molti hanno appreso con stupore che il cuore dello smartphone di punta di Samsung, non monti un processore Qualcomm ma il proprietario Exynos che a detta dell’azienda Sud Coreana, soffre di alcuni problemi di surriscaldamento.

Il processore del Galaxy S6 è l’Exynos 7420 ed è stato scelto da Samsung perchè al momento sul mercato è il processore più potente, almeno è quanto si apprende dalle voci del CEO J.K. Shin, che ha spiegato come non esista una variante con chip Snapdragon del Galaxy S6 perchè l’azienda Sud Coreana sceglie l’hardware più potente per offrire prestazioni al top ai suoi utenti:

Samsung ha in precedenza usato i processori Qualcomm. Ma noi siamo flessibili. Se i chip Qualcomm sono abbastanza buoni, allora li useremo. Samsung usa sempre componenti e materiali di migliore qualità per differenziare i prodotti da quelli dei rivali.

S6 Benchmark

Almeno stando agli ultimi sviluppi e dai test che si stanno effettuando in queste ore, il Galaxy S6 spicca nei test di benchmark stracciando la concorrenza che monta lo Snapdragon 810, vedi HTC One (M9) e dunque bisogna dare onore al merito a Samsung per aver fatto questa scelta che non deve essere stata facile.